Vera (gioco)

da Pokémon Central Wiki, l'enciclopedia Pokémon in italiano.
Farfinco.png
Questo articolo è incompleto. Se puoi, modificalo aggiungendo le sezioni mancanti o completandolo.
Vera
May · ハルカ
12
Femmina
Colore degli occhi
Blu
Colore dei capelli
Marrone chiaro
Provenienza
Albanova (Olivinopoli se scelto dal giocatore)
Hoenn (inizialmente Johto se scelto dal giocatore)
Parenti
Mamma, Norman (come giocatore)
Professor Birch, madre senza nome e fratello* (come rivale)
Generazione
Giochi
Controparte nell'anime
Debutto della controparte
Controparte nel manga
Capitolo di debutto

Vera è il personaggio principale in Pokémon Rubino e Zaffiro, Smeraldo e in Rubino Omega e Zaffiro Alpha. La sua controparte maschile è Brendon.

Nei giochi

In Smeraldo

Se Vera è selezionata come giocatrice, inizia il suo viaggio passando dalla sua casa a Olivinopoli a Johto alla sua nuova casa nella città di Albanova a Hoenn. Dopo aver salvato il Prof. Birch da un Pokémon selvatico, riceve uno dei tre starter della regione di Hoenn: Mudkip, Torchic o Treecko.

Vera sviluppa uno stretto legame con Brendon, figlio del Professor Birch, e Lino, un ragazzo a cui ha insegnato come catturare nuovi Pokémon; entrambi agiscono come i suoi rivali.

Raggiunta Petalipoli decide di affrontare Norman, il Capopalestra locale, nonché suo padre. Questi però non accetta la sfida, sostenendo che è troppo presto per Vera, così la figlia si dirige a Ferrugipoli, dove intende affrontare Petra.

Lungo la strada però deve attraversare il Bosco Petalo, dove una recluta del Team Idro sta cercando di derubare un lavoratore della Devon SpA. Vera, quasi per caso, lo salva, sconfiggendo la recluta.

Dopo aver ottenuto la medaglia Pietra, Vera incontra di nuovo l'uomo della Devon SpA, che stavolta è stato completamente derubato. La ragazza decide così di recarsi al Tunnel Menferro per recuperare la refurtiva. Dopo aver sconfitto nuovamente il Team Idro, Vera salva il Wingull del Sig. Marino, che si offre di dare un passaggio gratis alla ragazza con il suo traghetto, e riporta la refurtiva al lavoratore della Devon. L'uomo, per sdebitarsi, porta Vera al cospetto del Signor Petri, che le dona un PokéNav e le chiede un grosso favore: di consegnare la refurtiva al Capitano Remo e di portare una lettera a suo figlio Rocco Petri.

Su richiesta della protagonista, il Sig. Marino la traghetta fino a Bluruvia per consegnare la lettera a Rocco (non è strettamente necessario battere ora Rudi) e poi a Porto Selcepoli, dove incontra di nuovo il Team Idro che sta cercando informazioni su Kyogre nel Museo Oceanografico.

Dopo averli scacciati, Vera arriva fino a Ciclamipoli, dove rincontra Lino, scappato di casa per diventare un allenatore di Pokémon. Dopo aver affrontato Walter, Vera può proseguire ulteriormente verso nord, senza però poter accedere al Deserto, al Monte Camino o a Cuordilava.

Quando Vera finalmente raggiunge le Cascate Meteora, vi incontra Max e Ivan che litigano per la supremazia del mare o della terra. I due, infatti, hanno appena trovato un Meteorite che, se posizionato sul Monte Camino, lo farà eruttare per trasformarlo in un lago di origine vulcanica. Vera deve così correre fino al vulcano per impedirne l'eruzione e la conseguente distruzione di Cuordilava. Raggiunta la cima, ferma il piano, e non incontrerà i team per un bel po'.

Passando per il Passo Selvaggio, Vera arriva finalmente a Cuordilava, dove affronta Fiammetta e riceve gli Occhialoni da Brendon, permettendo finalmente alla giocatrice di esplorare il Deserto. Arrivato a questo punto, se la giocatrice possiede 5 medaglie, può affrontare suo padre.

Una volta sconfitto Norman, Vera deve svolgere una breve missione a Ciclanova per conto di Walter, che in cambio gli consegna la MN Surf. Potendo finalmente nuotare, Vera arriva fino all'Istituto Meteo, dove affronta di nuovo il Team Idro, che sta tentando di controllare la pioggia utilizzando Castform.

Sconfitto di nuovo il Team, Vera raggiunge Forestopoli, ma non potrà affrontare la Capopalestra Alice finché non avrà ottenuto il Devonscopio da Rocco Petri. Ottenuta la medaglia, la protagonista raggiunge Porto Alghepoli, dove il Team Idro ha preso potere. Esso, infatti, intende raggiungere l'Antro Abissale utilizzando il sottomarino rubato al Capitano Remo e partendo dal suo nascondiglio, situato nelle vicinanze.

Qui la giocatrice resta bloccata da un gruppo di Wailord, che le impediscono di uscire dalla città via mare, finché non sale sul Monte Pira. Arrivata in cima, incontra Ivan e Max, assieme ai rispettivi team, che rubano la Sfera Rossa e la Sfera Blu dal loro giaciglio in cima al monte.

Come predetto dalle antiche scritture in Braille, dividendo le 2 sfere si scatenano la furia di Kyogre e quella di Groudon, che riposano sul fondo del mare e in fondo al Monte Camino. Dopo questo evento, Vera si dirige nel Rifugio Idro per impedire a Ivan di partire.

Raggiunto Ivan, Vera non riesce a fermarlo, e il capo parte per l'abisso dove riposa Kyogre. L'unico metodo per raggiungerlo è seguirlo via mare, per fare ciò è necessario Sub, e di conseguenza la medaglia di Tell e Pat a Verdeazzupoli. Qui, prima di poter affrontare i due Capopalestra, Vera deve lottare contro il Team Magma al Centro Spaziale di Verdeazzupoli, affiancata da Rocco.

Non appena la protagonista raggiunge il Team Idro nell'Antro Abissale, assiste al risveglio di Kyogre. Questo viene però svegliato con la sfera sbagliata, fatto che lo rende così furioso da far iniziare un terribile temporale, che inizia a coprire tutto il pianeta allagando tutta la regione di Hoenn.

La protagonista si dirige poi sul Monte Camino, per fermare il Team Magma prima che commetta lo stesso errore, ma Vera arriva troppo tardi e il Team Magma risveglia Groudon nel Rifugio Magma. Anche Groudon si infuria, scatenando un periodo di siccità, e inizia a dirigersi a Ceneride, dove intende affrontare Kyogre.

Dopo che Groudon arriva a destinazione, la lotta fra Kyogre e quest'ultimo infuria. Per fermarli, Vera è costretta a dirigersi alla Torre dei Cieli, dove riposa Rayquaza. Questi infatti ha la capacità di calmare gli altri due Pokémon leggendari, e non appena viene risvegliato ferma la lotta. La giocatrice può così affrontare il Capopalestra di Ceneride, e successivamente la Lega di Iridopoli.

Sconfitta la Lega, la giocatrice riceve una proposta da Scott, che la invita al Parco Lotta di Hoenn. Questo è appena stato inaugurato, e qui Vera può ottenere 7 simboli, che certificano le sue straordinarie capacità come allenatrice di Pokémon.

In Rubino e Zaffiro

In Pokémon Rubino e Zaffiro la storia è pressoché identica, solo che:

  • Compare uno solo tra il Team Magma e il Team Idro, che però svolge comunque le stesse azioni.
  • Sia Kyogre che Groudon dormono nell'Antro Abissale.
  • Kyogre e Groudon non lottano.
  • Scott non compare.
  • Una delle 2 sfere viene presa dal protagonista.

Pokémon Rubino Omega e Zaffiro Alpha

In Pokémon Rubino Omega e Zaffiro Alpha la storia segue canonicamente quella di Rubino e Zaffiro, con la differenza che:

  • Al risevglio di Kyogre/Groudon, questo compie l'Archeorisveglio.
  • Entrambe le sfere vengono donate, in via definitiva, al protagonista.
  • Al posto del Parco Lotta è presente il Resort Lotta.
  • È presente la storia aggiuntiva nel post-game: Episodio Delta.

Episodio Delta

Al Centro Spaziale di Verdeazzupoli viene rilevato un gigantesco meteorite in rotta di collisione con la Terra: se non si farà subito qualcosa, Hoenn rischia di venir spazzata via all'istante. Nello stesso periodo si sono verificati dei casi inspiegabili di furti di Megapietre, e l'ultimo a rimanerne vittima è Lino.

Vera decide di far luce sulla questione, ed entra in contatto con Lyris, una misteriosa Allenatrice che sembra sapere tutto sulle leggende di Hoenn. Questa si rivela essere la responsabile dei furti, nonché colei che ha spinto il Team Idro/Team Magma a risvegliare Kyogre/Groudon in modo da impedire la distruzione di Hoenn a causa del gigantesco meteorite. L'unico modo per salvare Hoenn è ora di invocare la potente Megaevoluzione di Rayquaza, cosa che lei non è in grado di fare.

Vera, allora, si imbarca in un nuovo viaggio e, dopo aver restituito ai legittimi proprietari le Megapietre sottratte, corre al Centro spaziale. Qui Lyris afferma l'esistenza di una realtà alternativa, in cui la Megaevoluzione non è mai stata scoperta e la minaccia del meteorite non è mai esistita (alludendo agli originali Rubino e Zaffiro).

A questo punto, i due ritornano alla Torre dei Cieli, dove Lyris invoca Rayquaza. Dopo l'invocazione, Vera attiva il suo Megabracciale e, in groppa al leggendario, distrugge il meteorite. Dall'interno di esso emerge Deoxys, che ingaggia immediatamente una furente battaglia contro MegaRayquaza. Dopo che Vera lo ha sconfitto o catturato, Lyris lascia Hoenn, in quanto il pericolo è stato scongiurato.

A questo punto, Vera riceve la proposta di suo padre di recarsi al nuovissimo Resort Lotta, per mettere in pratica le sue capacità.

Se Vera non è il Personaggio Giocante

Se Vera non è selezionata come personaggio giocante, il suo scopo è aiutare suo padre a finire il Pokédex di Hoenn, e intende diventare una professoressa Pokémon. Ella è anche amica e rivale del giocatore. A differenza di altri rivali (ad eccezione di Brendon quando si gioca con Vera), è l'unica rivale non disponibile dopo aver sconfitto i Superquattro, e l'unica a non evolvere il suo Pokémon iniziale nella sua forma finale.

Pokémon

Pokémon Rubino e Zaffiro

Per il team di Vera in questi giochi, vedi Vera (gioco)/Rubino e Zaffiro
Porto Alghepoli

Treecko Se il giocatore sceglie Treecko:


Torchic Se il giocatore sceglie Torchic:


Mudkip Se il giocatore sceglie Mudkip:


Pokémon Smeraldo

Per il team di Vera in questi giochi, vedi Vera (gioco)/Smeraldo
Porto Alghepoli

Treecko Se il giocatore sceglie Treecko:


Torchic Se il giocatore sceglie Torchic:


Mudkip Se il giocatore sceglie Mudkip:

Pokémon Rubino Omega e Zaffiro Alpha

Per il team di Vera in questi giochi, vedi Vera (gioco)/Rubino Omega e Zaffiro Alpha
Percorso 103

Treecko Se il giocatore sceglie Treecko:


Torchic Se il giocatore sceglie Torchic:


Mudkip Se il giocatore sceglie Mudkip:

Villa Lotta

Vera userà questi due Pokémon quando verrà selezionato come compagno nella Villa Lotta.

Artwork

VeraRZ.png VeraS.png Vera GareROZA.png Vera Vaso Wailmer.png
Artwork da
Rubino e Zaffiro.
Artwork da
Smeraldo
Nei vestiti per le gare da
Rubino Omega e Zaffiro Alpha
Artwork con il
Vaso Wailmer
Incontrando Rayquaza.png Incontrando Jirachi.png ROZA Gara Pokémon art.png Vera AG Sugimori.jpg
Incontrando
Rayquaza
Incontrando
Jirachi
Nelle
Gare Pokémon
Artwork di Ken Sugimori di Vera per la serie
Advanced Generation

Sprite

RZ Vera.png S Vera.png RZ Vera Retro.png S Vera Retro.png ROZA VSVera.png
Sprite da
Rubino e Zaffiro
Sprite da
Smeraldo
Sprite Retro da
Rubino e Zaffiro
Sprite Retro da
Smeraldo
Modello VS da
Rubino Omega e Zaffiro Alpha
RZ Vera OW.gif RFVF Vera OW.gif S Vera OW.gif
Sprite overworld da
Rubino e Zaffiro
Sprite overworld da
Rosso Fuoco e Verde Foglia
Sprite overworld da
Smeraldo
Colo Vera.png XD Vera RZ.png XD Vera S.png
Modello da
Pokémon Colosseum
Ritratto da
Pokémon XD
(Variante RZ)
Ritratto da
Pokémon XD
(Variante S)

Curiosità

  • Lei e il protagonista sono gli unici personaggi della loro categoria ad avere sia la madre che il padre presenti nel gioco.
  • Vera e Brendon sono gli unici personaggi che non possono essere risfidati dopo aver battuto i Superquattro.
    • Prima dei remake, inoltre, erano gli unici rivali a non avere il loro Pokémon iniziale all'ultimo stadio evolutivo nella loro ultima lotta.
  • In Smeraldo è vista volare a Porto Alghepoli, nonostante nessuno dei suoi Pokémon conosca Volo.

Nomi

Lingua Nome Origine
Giapponese ハルカ Haruka Da 春花 haruka, fiore primaverile. Potrebbe anche essere preso come 遥か haruka, lontano, in relazione con suo padre, Senri (千里), 1000 .
Francese Flora Simile a fleur, fiore.
Inglese May Potrebbe essere un riferimento al suo nome giapponese, come maggio che è un mese di primavera.
Italiano Vera Da primavera.
Spagnolo Aura Da aura, un modo di dire che significa brezza leggera ed è comunemente associato alla primavera, come un'aura primaverile (brezza leggera).
Tedesco Maike Da Mai, maggio.
Coreano 봄이 Bom'i 봄 significa primavera.
Cinese
(Mandarino)
小遙 / 小遥
Xiǎo Yáo
遙 (lontano) è preso da 遥か haruka.
Cinese
(Cantonese)
小遙
Síu Yìuh
Come in cinese mandarino.


RossoVerdeArmonioKristyCetraBrendonVeraLucasLucindaAlcideAnitaSanzoRinaCalemSerenaElioSeleneChaseElaineVictorGloria
LucaMicheleLunickSolanaPrimoLauraMartinoMarinaMarkMintHeroHeroineCorinna PielestoTodd SnapTim Goodman


Rivali
BluArgentoBrendon/VeraLinoBarryKomorBelle
ToniCalem/SerenaShanaTiernoTrovatoHauIridio


Hoenn Professor BirchMammaVeraBrendonLinoLindaRocco PetriAdrianoScottSig. MarinoSig. PetriTea & TeoLanetteTimonApprendistaInfermiera del Centro PokémonUomini del Centro PokémonMr. FratellanzaMilenaIperioOrthillaLyrisCancellamosse
Vedi anche:
Kanto Professor OakMammaRossoBluVerdeTraceMargiAnzianoBillMr. FujiGuardiano della Zona SafariCopionaRikaAssistenti del Professor Oak
Guido De GuidisNonno ProVeggentePresidente del Pokémon Fan ClubCelioLisettaMilenaNoiannaEneaRocco PetriMarziaEliminamosse
F. OtoG. OcoTeam RocketGuida alla PalestraCapipalestraSuperquattroGiudice OnomasticoMr. PsicheCoppia della PensioneVenditore di Magikarp
Esperto di Bici
Johto Professor ElmProfessor OakMammaArmonioCetraArgentoMr. PokémonEugeniusKimono GirlLanceRossoKiyoBaobaSansone
PrimoFranzLoriDJ TimmiBuenaDirettore RadioCarrieFratelli CapelliWebsterVicoElmiraCastoreClinioAmicoEliminamosse
Fratelli SettedìF. OtoG. OcoTeam RocketCapipalestraGuida alla PalestraSuperquattroMenti LottaGiudice OnomasticoFelicityMilena
Assistente del Professor ElmMaestro
Sinnoh Professor RowanProfessor OakOlgaBarryLucasLucindaCamillaBellocchioAllenatori statisticheDott. ImprontaSig. OmaggiSig. FuegoRagazza del massaggioEliminamosseTeam GalassiaGuida alla Palestra
Unima
ZaniaMicoCirilloCharlesIrisAristideAlcideAnitaSanzoRinaAndyTornNardoCamilla
Kalos
Alola
Signor ProLanceRossoBluLinoCamillaMirtonAcromioSinaDexioBellocchioAlbertaMorimoto
Galar