Pokémon cromatico

da Pokémon Central Wiki, l'enciclopedia Pokémon in italiano.
Farfinco.png Questo articolo è incompleto. Se puoi, modifica questo articolo aggiungendo le sezioni mancanti o completandolo.
Un Pokémon cromatico nella quinta generazione

I Pokémon cromatici, noti anche come Pokémon shiny o shiny Pokémon, sono Pokémon il cui colore è diverso da quello normale per la propria specie. La definizione non ufficiale "shiny" si riferisce al caratteristico effetto luccichio che si verifica quando un Pokémon con questa caratteristica è incontrato selvatico o è mandato in campo.

Il colore di un Pokémon cromatico può variare molto poco o molto rispetto alla norma. Il primo caso è il più comune, essendo il colore di molti Pokémon cromatici solo leggermente più chiaro (ad esempio Abra), più scuro (ad esempio Pichu) o comunque abbastanza vicino alla norma (ad esempio Garchomp), ma esistono diversi casi di Pokémon il cui colore alternativo è drasticamente diverso, ad esempio Arbok e Pinsir. Non è detto che una famiglia evolutiva mantenga la stessa variazione anche se la versione normale è consistente con il colore: ad esempio, Azurill, Marill e Azumarill sono tutti normalmente azzurri, mentre dove un Azurill e un Marill cromatici sono color verde acqua un Azumarill cromatico è dorato.

È importante notare che le due forme di Shellos e Gastrodon non hanno nulla a che fare con la cromaticità: la differenza tra le due è più affine a quelle di forme diverse di Unown o Spinda. Lo stesso si può dire di Hippopotas e Hippowdon, i cui due sessi hanno colorazioni molto diverse ma non rappresentano un caso di cromaticità: ogni forma alternativa di questi Pokémon, infatti, ha la propria variante cromatica.

Infine, se il primo Pokémon incontrato di una certa specie è cromatico, la relativa scheda del Pokédex mostrerà comunque la colorazione normale con l'eccezione dei giochi di quinta generazione.

Nei giochi

Come sono indicati i Pokémon cromatici nelle varie generazioni
Gen II Stadium 2 Gen IIIRFVF Gen IV Gen V
ShinyGSStars.png
ShinyStad2Star.gif
ShinyRSStella.png ShinyDPStar.png ShinyBWStar.png

I Pokémon cromatici furono introdotti per la prima volta nella seconda generazione, possibilmente per trarre pieno vantaggio dalle potenzialità dell'allora nuovo Game Boy Color, la piattaforma sulla quale la grafica di Oro e Argento appariva al meglio.

Quando un Pokémon cromatico appare selvatico o esce dalla Poké Ball di un allenatore è circondato da un alone di stelline accompagnato da un tintinnio. Nella seconda generazione il suono è riprodotto prima del verso del Pokémon, mentre in quelle successive è riprodotto dopo. In Pokémon Battle Revolution il Pokémon è circondato da un alone luminoso quando esce dalla Poké Ball. Oltre ovviamente all'immagine di colore diverso, la schermata dello stato di un Pokémon cromatico presenta alcune differenze a seconda del gioco:

  • Nei giochi di seconda generazione un Pokémon shiny è connotato da tre stelline a fianco del sesso.
  • In Pokémon Rubino, Zaffiro e Smeraldo il numero del Pokédex è dorato invece che nero e lo sfondo è più chiaro del normale.
  • In Rosso Fuoco e Verde Foglia il riquadro contenente l'immagine del Pokémon ha il bordo azzurro anziché viola, uno sfondo leggermente più chiaro ed è affiancato da una stella dorata.
  • Nei giochi di quarta generazione è presente una stella rossa in alto a destra rispetto all'immagine del Pokémon.
  • Nei giochi di quinta generazione la stella rossa è invece in basso a sinistra rispetto all'immagine del Pokémon.

Pokémon Stadium

In Pokémon Stadium e Pokémon Stadium 2 i Pokémon con un soprannome hanno talvolta un colore leggermente diverso, indipendentemente dalla cromaticità. Questa caratteristica è stata rimossa nei giochi successivi. Inoltre, nel minigioco I cerchi di Ekans del Club Bambini appaiono dei Diglett dorati.

Seconda generazione

Nella seconda generazione, la cromaticità è determinata dai Valori Individuali del Pokémon: se i VI di Difesa, Velocità e Speciali sono 10 e il VI dell'Attacco è 2, 3, 6, 7, 10, 11, 14 o 15, il Pokémon sarà cromatico. Questo metodo assicura la compatibilità con i giochi di prima generazione, dato che un Pokémon cromatico scambiato su un gioco di prima generazione e nuovamente su uno di seconda mantiene la propria cromaticità e si ha la possibilità di insegnargli MT presenti solo nei giochi di prima generazione. Tuttavia, i VI di un Pokémon cromatici sono solo leggermente superiori rispetto alla media.

La probabilità di ottenere un Pokémon cromatico, ottenuta dalle probabilità di ottenere ogni singolo VI valido per la cromaticità, è di 1/8192. Tuttavia, facendo accoppiare nel modo giusto un Pokémon cromatico, a seconda della specie è possibile portare la probabilità di ottenere un nuovo cromatico dall'uovo fino a 1/64.

La cromaticità è una qualità intrinseca dei singoli Pokémon: un Pokémon cromatico lo rimarrà sempre, e uno non cromatico non lo sarà mai e la cromaticità è mantenuta con l'evoluzione. Questo avviene perché la cromaticità è determinata da valori propri del singolo Pokémon che non possono mai variare, se si esclude l'utilizzo di trucchi.

Per sottolineare la presenza della cromaticità, nei giochi di seconda generazione e nei loro remake è presente un Gyarados rosso al Lago d'Ira. Dopo la sua cattura o sconfitta si ottiene una Squama Rossa che potrà essere portata da Mr. Pokémon e scambiata con un Condividi Esperienza. Il Gyarados rosso del Lago d'Ira è l'unico Pokémon selvatico che sarà sicuramente cromatico.

Il Pokémon che esce dall'Uovo Misterioso in Pokémon Cristallo ha il 50% di probabilità di essere cromatico.

Terza generazione

Nella terza generazione la maggioranza delle strutture dati venne completamente rinnovata: da allora la cromaticità non ha più avuto bisogno di essere collegata alle statistiche a causa dell'incompatibilità con le generazioni precedenti. La cromaticità è determinata nella terza, quarta, quinta e sesta generazione da un calcolo basato sul Numero ID Allenatore, l'ID segreto ed il valore di personalità, che risulta nella stessa probabilità di 1/8192 della seconda generazione.

La formula utilizzata è la seguente:

$ ID_{allenatore} \oplus ID_{segreto} = E $
$ VP_{1} \oplus VP_{2} = F $
Se $ (E \oplus F) < 8 $, il Pokémon è cromatico.

dove $ \oplus $ indica xor (disgiunzione esclusiva) e $ VP_{1} $ e $ VP_{2} $ indicano rispettivamente la prima e la seconda parte del valore di personalità.

Nella Torre Allenatori di Rosso Fuoco e Verde Foglia ci sono tre allenatori che possiedono dei Pokémon cromatici. Nella modalità in singolo, il settimo allenatore ha un Meowth cromatico, in quella in doppio la prima coppia di allenatori ha un Espeon cromatico, mentre in un'altra serie un allenatore ha un Seaking cromatico.

Quarta generazione

Nella quarta generazione alcuni Pokémon, come quelli ottenuti via Dono Segreto e il Manaphy trasferito da Pokémon Ranger, non possono essere cromatici a causa della loro codifica nel gioco; inoltre la cromaticità del Manaphy di Ranger non può essere alterata scambiando l'uovo da una cartuccia all'altra (e quindi alterando ID e ID segreto). Esistono però dei metodi che rendono più facile ottenere un Pokémon cromatico: il metodo Masuda e il Poké Radar permettono di aumentare la probabilità di ottenere un Pokémon cromatico rispettivamente da un uovo e selvatico, mentre il metodo RNG permette di ottenere uno cromatico con assoluta certezza.

I Pokémon cromatici sono ancora una volta evidenziati in Oro HeartGold e Argento SoulSilver: il Gyarados rosso ritorna come parte della trama, e un Pokémon cromatico che segua il suo allenatore fuori dalla Poké Ball apparirà come tale.

Quinta generazione

Nella quinta generazione, il Pokédex mostra la versione cromatica di un Pokémon se il Pokémon cromatico è il primo della propria specie ad essere incontrato.

È possibile incontrare uno Zoroark trasferendo da un gioco di quarta generazione una delle bestie leggendarie cromatiche distribuite per promuovere il tredicesimo film.

Il gioco è programmato in modo tale che Reshiram, Zekrom e alcuni Victini non possano essere incontrati cromatici, tuttavia anch'essi hanno degli sprite cromatici come tutti gli altri.

In Pokémon Nero 2 e Bianco 2 è possibile ottenere un Cromamuleto dopo aver completato il Pokédex Nazionale, che aumenta la probabilità di trovare Pokémon cromatici (1 su 2730).

Sesta generazione

Nella sesta generazione vengono introdotti nuovi metodi per trovare Pokémon cromatici.

In particolare tra questi vi sono; il Safari Amici e i gruppi di Pokémon. Altro interessante metodo è quello della pesca consecutiva(Fishing chaining), dove se rispettate determinate regole è possibile concatenare Pokémon uno dopo l'altro creando una catena che aumenta le possibilità di trovarne uno.

Come nella quinta generazione anche qui alcuni leggendari come Yveltal, Xerneas e Zygarde non possono essere trovati cromatici ma possiedono dei propri sprite cromatici.

Pokémon Mystery Dungeon: Squadra Rossa e Squadra Blu

Alcuni ritengono che il venditore di MT in Pokémon Mystery Dungeon: Squadra Rossa e Squadra Blu, un Kecleon viola quando il colore normale della sua specie è il verde, sia un Pokémon cromatico. Tuttavia, nonostante la sua colorazione alternativa (un Kecleon simile appare nell'episodio dell'anime Guai sul dirigibile) tale Kecleon non è cromatico: il normale colore di un Kecleon cromatico è sempre verde, ma con la striscia sulla pancia blu invece che rossa. È possibile che tale Kecleon abbia semplicemente Cambiacolore. In questi giochi non sono disponibili Pokémon cromatici.

Pokémon Mystery Dungeon: Esploratori del Tempo, dell'Oscurità e del Cielo

In Pokémon Mystery Dungeon: Esploratori del Tempo ed Esploratori dell'Oscurità appare un Celebi cromatico, anche se come nei giochi precedenti i Pokémon cromatici non sono ottenibili dal giocatore. Secondo alcuni il colore peculiare di questo Celebi è dovuto ad una linea temporale alternativa, o forse serve a sottolineare il fatto che si tratta di un Celebi femmina (quando la sua specie è normalmente trattata come asessuata). In questi giochi appare anche un Dialga di colore diverso dal normale, ma come per il Kecleon dei giochi precedenti non si tratta di cromaticità: questo Dialga, denominato Dialga Oscuro, ha cambiato aspetto a causa di una perdita di controllo dovuta al crollo della Torre del tempo. Dopo la sua sconfitta l'effetto scompare, e il Dialga Oscuro torna normale.

Pokémon Mystery Dungeon WiiWare

Nei tre Pokémon Mystery Dungeon per WiiWare, al contrario dei precedenti, è possibile trovare e reclutare dei Pokémon cromatici, anche se al contrario della serie principale esistono solo 36 specie di Pokémon cromatici. La probabilità di trovarne uno è la stessa della serie principale, ovvero 1/8192. Al contrario di altri Pokémon shiny, tuttavia, questi hanno una caratteristica in più: la loro Pancia ha 200 punti, il doppio di un Pokémon normale. È anche possibile ottenere un Gyarados Rosso al livello 30 attraverso una password, un riferimento a quello che appare al Lago d'Ira in Oro e Argento e nei remakes.

Pokémon Mystery Dungeon: I Portali sull'Infinito

L'Ho-Oh cromatico trovabile in una missione delle Eterne Rovine

In Pokémon Mystery Dungeon: I Portali sull'Infinito, un Ho-Oh può essere incontrato sotto forma di Pokémon Cromatico. In tal caso, esso possiederà mosse e sarà più forte del solito.

Super Smash Bros.

Nella serie Super Smash Bros., Mewtwo, Squirtle, Ivysaur, Charizard, e Lucario possono avere varie diverse colorazioni esclusive a questa serie. Una delle versioni alternative di Pikachu è cromatica e indossa il cappello di Rosso e una di quelle di Jigglypuff è cromatica con un cappello di paglia; tuttavia tutti gli altri Pokémon giocabili, a parte Mewtwo, hanno colorazioni diverse rispetto alla forma cromatica.

Pokémon Rumble

In Pokémon Rumble, i Pokémon Cromatici appaiono raramente. Fortunatamente, essi sono sempre reclutabili dopo essere stati sconfitti. Le loro probabilità di apparizione non sono state ancora confermate, ma è di sicuro certo che appaiono molto più spesso che nella serie principale. I Pokémon Cromatici hanno sempre un'Abilità, il nome di colore blu nel menu e una stella sotto alla loro immagine nello schermo della Collezione. Alcuni Pokémon Cromatici possono essere anche ottenuti in modo più semplice tramite l'utilizzo di password.

Super Pokémon Rumble

In Super Pokémon Rumble, i Pokémon Cromatici sono stati rimossi del tutto.

Nel GCC

Lista delle carte dei Pokémon cromatici


Nell'anime

Nel corso della serie animata, si sono potute vedere diciassette diverse specie di Pokémon cromatici:

Curiosità

  • Nell'episodio "Una nuova vita" il Butterfree di Ash si innamora di una Butterfree rosa che può sembrare cromatica, ma tuttavia si può notare che un normale Butterfree cromatico ha gli occhi verdi (nel Pokémon normale sono rossi) e le parti che normalmente sono blu sono sul rosa. In un episodio successivo viene svelata l'esistenza di particolari bacche che crescono su di un isola nell'arcipelago delle Isole Orange capaci di rendere un Pokémon rosa.