Verso

da Pokémon Central Wiki, l'enciclopedia Pokémon in italiano.
L'onda sonora del verso di Ivysaur vista sul Pokédex di Unima

Il verso dei Pokémon è il suono che essi emettono. In base alla fonte di provenienza, il verso può consistere nella riproduzione di un suono unico o semplicemente del nome del Pokémon. Vi sono inoltre dei casi di Pokémon parlanti.

Nei giochi

Nei giochi, il verso dei Pokémon consiste in un suono creato elettronicamente che essi emettono quando escono dalla propria Poké Ball e durante l'utilizzo di determinate mosse, come Ruggito, Boato e Granvoce. Dalla terza generazione, se il Pokémon viene richiamato dentro la Poké Ball perché esausto o mandato in campo con meno della metà dei PS, emetterà un verso leggermente distorto. Questa distorsione sarà maggiore nel caso il Pokémon abbia un'alterazione di stato. Il più delle volte Pokémon della stessa famiglia evolutiva o collegati tra di loro per vari motivi (per esempio Pansage, Pansear e Panpour) hanno un verso molto simile tra di loro, mentre altri li hanno completamente diversi, in particolare se appartengono a diverse generazioni (per esempio Tangela e Tangrowth).

Nei giochi di prima generazione, nonostante vi siano 151 Pokémon, ci sono solo 37 versi completamente diversi, modificati poi in vari modi per dare un verso caratteristico a ogni Pokémon (sia a Pokémon appartenenti alla stessa famiglia evolutiva, sia a Pokémon che non condividono nessun'altra caratteristica tra di loro, per esempio Paras e Mewtwo). Nella seconda generazione sono stati aggiunti altri 30 nuovi versi base, ai quali sono state applicate le tecniche dei giochi della generazione passata. Gli unici Pokémon di seconda generazione con versi basati sui campioni vecchi sono Crobat e Umbreon, entrambi evoluzioni di Pokémon di prima generazione.

Prima della sesta generazione, sei paia di Pokémon di prima generazione condividevano versi quasi del tutto identici:

  • Il verso di Charizard era leggermente più acuto e breve per 6 millesimi di secondo del verso di Rhydon;
  • Il verso di Caterpie era leggermente più lungo per 71 millesimi di secondo del verso di Goldeen;
  • Il verso di Wigglytuff era leggermente più basso e lungo per 6 millesimi di secondo del verso di Poliwhirl;
  • Il verso di Vileplume era leggermente più acuto e breve per 59 millesimi di secondo del verso di Aerodactyl;
  • Il verso di Poliwag era leggermente più basso del verso di Ditto;
  • Il verso di Machop era leggermente più basso e breve per 2 millesimi di secondo del verso di Omanyte.

A causa del miglioramento della tecnologia, a pochissimi Pokémon introdotti dalla terza generazione in poi sono stati assegnati versi simili, e quelli che li hanno sono di solito collegati tra loro per evoluzione o associazione come nella prima generazione. Con lo scorrere delle generazioni, i nuovi Pokémon emettono versi più raffinati e realistici, confrontati con i versi dei vecchi Pokémon, i quali restano quasi del tutto invariati. Per motivi sconosciuti, i vecchi versi nei giochi di terza generazione vengono riprodotti al 90% della velocità originale. I versi introdotti dalla quarta generazione diventano più facilmente riconoscibili, come per esempio un cinguettio di uccello per Starly o il suono di uno xilofono per Kricketot. Nella sesta generazione, la maggior parte dei versi dei Pokémon delle generazioni passate è stata aggiornata sfruttando la tecnologia del Nintendo 3DS, mentre altri sono stati completamente cambiati.

Nei giochi di terza generazione, si possono sentire occasionalmente versi di Pokémon trovati nella posizione corrente del giocatore durante il suo spostamento per la regione. In Pokémon Smeraldo, se il Pokémon posizionato al primo posto nella squadra possiede l'abilità Aiutinsetto la la probabilità di riproduzione di questi versi aumenta.

Nei giochi appartenenti alla serie di Pokémon Stadium, ogni verso è stato rifatto sfruttando la tecnologia del Nintendo 64. Nonostante molti assomiglino ai versi originali del Game Boy, altri ricordano quelli di animali reali, o una via di mezzo. Questi versi non sono stati riutilizzati nei giochi della serie principale.

Il verso di Pikachu

In Pokémon Giallo, il Pikachu iniziale può emettere un totale di 40 versi, di cui solo 2 durante la lotta. Come nell'anime, tutte le varie tracce sono state doppiate da Ikue Ohtani. A causa della bassa qualità sonora del Game Boy, si è dovuto ricreare la voce della Ohtani convertendo i vari suoni in un dato da un bit. Se questo Pikachu viene trasferito in Pokémon Stadium o in Pokémon Stadium 2, emetterà gli stessi versi di Pokémon Giallo.

Questa caratteristica ritornerà nella sesta generazione, con le tracce audio aggiornate. In questi giochi, Pikachu ha un totale di 15 versi, di cui 2 vengono emessi durante la lotta mentre gli altri 13 nel Poké io&te.

Nell'anime

I Pokémon, nell'anime, pronunciano il proprio nome e le sillabe che lo compongono. Il Pikachu di Ash, per esempio, usa le tre sillabe del suo nome combinate in modo diverso per comunicare con i protagonisti delle serie, tra cui Ash (Pikapi), Misty (PikachuPi), Brock (PikaChu), Lucinda (Pikaka), Togepi (Pipipi), il Team Rocket (Pipikachu) e Bulbasaur (Pikakapika), mentre per presentarsi dice Pika, Pikachu.

In quanto la maggior parte dei nomi dei Pokémon inglesi/italiani differiscono da quelli giapponesi, il più delle volte essi vengono doppiati. Quando i due nomi coincidono o sono molto simili, invece, è più probabile che venga lasciato il doppiaggio giapponese. Esempi sono Charizard e Onix, che se ascoltati attentamente li si può sentire pronunciare rispettivamente Lizardon e Iwark.

Alcuni Pokémon, inoltre, riproducono versi che non hanno a che fare minimamente con il loro nome, come Victreebel, che emette un suono stridente, Staryu e Starmie, con una voce echeggiante.

I Pokémon presenti nel trailer animato di Pokémon Nero 2 e Bianco 2 e in Pokémon: Le Origini emettono suoni più realistici, diversi sia quelli dei giochi che quelli dell'anime ordinario.

Curiosità

  • Nella quinta generazione, il Pokémon col verso più lungo è Jynx, a quota 2,238 secondi, mentre il verso più corto appartiene a Pidgey, con 0,181.
  • Nella prima generazione, quando un Pokémon viene mandato in campo con pochi PS, riproduce il suo verso in maniera deformata. Ciò deriva dal fatto che il gioco riproduce il suono d'avviso dei pochi PS e il verso del Pokémon contemporaneamente. Questo errore è stato corretto nella seconda generazione.
    • Stranamente, questo errore si verifica anche quando si consultano le informazioni del Pokémon.
  • Il Pokémon a cui è stato cambiato il verso più volte è Haunter, avendolo leggermente modificato nella seconda, nella terza e nella sesta generazione.
  • Nella quarta generazione, se il Nintendo DS viene messo in modalità riposo durante la riproduzione di un verso, alla riapertura della console esso verrà riprodotto dall'inizio.
  • Shaymin, Kyurem e i membri del Trio dei Kami modificano il proprio verso al cambiamento di forma.
    • I versi delle Megaevoluzioni consistono in versioni amplificate dei versi delle forme originali.
  • Neruggine da Super Pokémon Rumble e i nemici del Pokéwood, nonostante non siano Pokémon, hanno un verso personale.