F08

da Pokémon Central Wiki, l'enciclopedia Pokémon in italiano.
Farfinco.png
Questo articolo è incompleto. Se puoi, modificalo aggiungendo le sezioni mancanti o completandolo.
Pokémon: Lucario e il mistero di Mew
Lucario and the Mystery of Mew
ポケモンレンジャーと蒼海の王子 マナフィ
F08 locandina inglese.png
Prima
Giappone
16 luglio 2005
Stati Uniti
19 settembre 2006
Italia
7 luglio 2007*
04 gennaio 2009
Sigle italiane
Sigle inglesi
Sigle giapponesi
Home Video
Giappone
22 dicembre 2005
Stati Uniti
19 settembre 2006
Italia
Rating
Stati Uniti
Unrated
Gran Bretagna
Unreleased
Irlanda
N/A
Canada
N/A
Québec
N/A
Giappone
PG-12
Germania
N/A
Australia
G
Nuova Zelanda
G

Pokémon: Lucario e il mistero di Mew è l'ottavo film basato sulla serie animata Pokémon.

Introdusse vari Pokémon di quarta generazione tra cui Lucario, Bonsly, Mime Jr. e Weavile. È inoltre il debutto di Ho-Oh come personaggio interagente sebbene sia in realtà un'illusione generata da Mew.

Trama

201PEMS.pngAttenzione: spoiler! Questa sezione può contenere rivelazioni sulla trama dell'episodio.201PEMS.png

Lucario con Ash prima di morire

Più di 1000 anni fa, prima dell'invenzione delle Poké Ball, Lucario serviva Sir Aaron, che a sua volta serviva la Regina Rin, la regina del Palazzo di Cameran. Lucario ed Aaron erano in grado di percepire l'aura, le invisibili vibrazioni che tutte le cose, specialmente gli esseri viventi, rilasciano. Ciò permetteva loro di "vedere" gli oggetti e gli esseri viventi e di anticipare le mosse altrui anche ad occhi chiusi. Lucario poteva usare l'aura anche come attacco nella forma della Forzasfera, nella quale ammassava una sfera di energia e la lanciava contro l'avversario. Era Aaron ad insegnare a Lucario come rifinire la sua sensibilità all'aura.

Quando il Palazzo di Cameran si trovò nel rischio di trovarsi in mezzo ad una guerra, Aaron, sulla strada per l'Albero dell'Inizio per cercare di fermare il conflitto, si imbattè in Lucario, che era stato temporaneamente accecato con della sabbia da un gruppo di Houndoom. Aaron gli disse che non sarebbe mai tornato al castello, volendosi sacrificare per far terminare la guerra, ma Lucario pensò che stava solo abbandonando il regno. Aaron quindi gettò il suo bastone, sigillando Lucario al suo interno. L'esercitò superò il bastone, che il Pidgeot di Aaron restituì poi a Rin. Dopo aver rinchiuso Lucario, Aaron si sacrificò presso l'Albero dell'Inizio e riuscì, così, a far cessare il conflitto.

Debutti

Personaggi

Umani

Pokémon

Illusioni di Mew

Di altri Allenatori

Pokémon leggendari nell'introduzione

Curiosità