Albero dell'Inizio

da Pokémon Central Wiki, l'enciclopedia Pokémon in italiano.

L'Albero dell'Inizio è una zona esclusiva dell'anime ed uno dei setting del terzo film della serie Advanced Generation, Lucario e il Mistero di Mew. Sembra essere basato sul mito nordico dell'Yggdrasil, l'albero del mondo.

I guardiani dell'Albero dell'Inizio

È una formazione rocciosa che sembra un grande albero. L'Albero dell'Inizio è un organismo vivente fatto di cristallo che si nutre dell'energia solare. Ha una connessione simbiotica con un Mew che vive al suo interno ed è la casa di molti Pokémon antichi che si riteneva fossero estinti. Possiede un "sistema circolatorio" che distribuisce il nutrimento ai cristalli attraverso tutto il corpo. È dotato anche di un sistema di anticorpi che assume la forma dei Pokémon Fossili per attaccare gli esseri umani e le macchine che si avventurano al suo interno, oltre che a tre guardiani dalla forma dei Golem leggendari.

I cristalli dell'albero si estendono ben oltre la sua formazione, emergendo dal terreno come radici in tutta l'area circostanze. L'Albero dell'Inizio è situato in una zona montuosa a nord di Plumbeopoli e del Monte Luna, poco oltre i confini della regione di Kanto.

I Fiori del Tempo crescono sia all'interno che all'esterno dell'Albero dell'Inizio.

Molti anni fa, Sir Aaron si sacrificò per trasferire il suo potere a Mew così che potesse riportare la pace sulla terra e salvarla dai due eserciti Pokémon che si stavano affrontando. Nel presente dell'ottavo film, Mew, quando viene attaccato dai due Weavile di Kidd (il cui compito è quello di mettergli un dispositivo di tracciamento addosso), si teletrasporta nell'Albero dell'Inizio assieme a Pikachu e Meowth a causa delle ferite subite dal primo nello scontro. Ash, Brock, Vera, Max e Lucario si mettono alla ricerca di Pikachu, visto che Mew è conosciuto per il suo vizio di prendere i giocattoli dall'attico senza mai restituirli. All'interno dell'Albero, vengono attaccati da Regirock, Regice e Registeel. Lucario li affronta, ma nessuno dei suoi attacchi funziona sulle cellule bianche sanguigne, che inglobano Jessie, James, Brock, Vera, Max, Kidd ed Ash. Non ingoiano Lucario, tuttavia, visto che non lo percepiscono come una "minaccia".

Mew li riporta tutti in vita, facendo però andare in shock il sistema immunitario, così l'albero è destinato a morire se la stessa procedura dell'aura di Mew non verrà completata. Ash e Lucario trasferiscono il loro potere a Mew per riportare in forza l'albero, con Lucario che termina il processo sacrificandosi come fece Sir Aaron anni addietro. L'Albero della Vita ritorna alla sua normalità ed i golem leggendari smettono di attaccare gli esseri umani.

In altre lingue