Pokémon leggendari

da Pokémon Central Wiki, l'enciclopedia Pokémon in italiano.
(Reindirizzamento da Pokémon Leggendari)
Disegno di Entei, un Pokémon leggendario

I Pokémon leggendari sono un gruppo di Pokémon incredibilmente rari, e solitamente molto potenti, spesso presenti in numerosi miti e leggende del mondo Pokémon.

Si differenziano dai Pokémon misteriosi, che solitamente sono ottenibili in via esclusiva attraverso eventi. Prima della quinta generazione, i Pokémon misteriosi erano considerati leggendari nei media non giapponesi.

Caratteristiche dei Pokémon leggendari

Statistiche medie

Statistiche
PS
93.13
 
Attacco
106.21
 
Difesa
99.42
 
Att. Sp.
111.51
 
Dif. Sp.
104.25
 
Velocità
101.15
 
Totale
615.67
 


Oltre alle alte statistiche condivise dalla maggior parte dei Pokémon leggendari, molti di loro sono disponibili sono una volta nel gioco in cui si trovano, e una volta persa l'occasione per ottenerli, l'unica maniera legale per entrarne in possesso è scambiarli con un altro gioco. Il sesso della maggior parte dei Pokémon leggendari è sconosciuto (tuttavia ci sono sette eccezioni: Latios, Latias, Heatran, Cresselia, Tornadus, Thundurus e Landorus), e tutti non possono riprodursi tramite allevamento.

Sebbene possano far parte di un trio o di un duo leggendario, nessun Pokémon leggendario si evolve (anche se alcuni si megaevolvono). Come i Pokémon iniziali appaiono all'inizio del Pokédex regionale e all'inizio della loro generazione nel Pokédex Nazionale, così i Pokémon leggendari appaiono di solito alla fine di esso. L'unica eccezione è Victini, che è il numero #000 del Pokédex regionale di Unima, seguito dallo starter di tipo Erba della quinta generazione, Snivy.

Nell'anime

I Pokémon leggendari di solito fanno il loro debutto nell'anime attraverso un film, piuttosto che in un episodio normale. Molti sono tenuti in considerazione più grande rispetto a quella dei giochi, infatti data la loro forza ogni Pokémon leggendario è considerato un semidio. Spesso sono visti solo da Allenatori molto esperti, di solito dal protagonista dell'anime, Ash Ketchum, che ha una relazione speciale con loro. Data la loro rarità e la loro potenza, i team malvagi sono spesso sulle loro tracce.

Nessun Pokémon leggendario è immortale (pur essendo la maggior parte eterni, ossia che non possono morire col tempo) né invincibile, eccetto Xerneas e Yveltal che ogni mille anni rinascono: un esempio è visto con la morte di Arceus nel suo film. Inoltre i Pokémon leggendari possono riprodursi allo stato selvatico, come si è visto con Lugia, Latios e Latias. Solo pochissimi leggendari sono considerati unici: Mewtwo, dato che è un clone, Dialga, Palkia, Giratina, i guardiani dei laghi, Reshiram e Zekrom, e presumibilmente tutti gli altri leggendari che hanno a che fare con la creazione dell'universo o del mondo.

Nonostante questo non è impossibile che un Allenatore utilizzi nelle lotte un Pokémon leggendario. Savino è amico di un Articuno che usa anche nelle lotte ufficiali dell'Azienda Lotta. Baldo ha catturato i tre Golem leggendari e li ha allenati, oltre ad averli utilizzati nelle lotte ufficiali della Piramide Lotta. Tobias ha catturato un Latios e il Pokémon misterioso Darkrai, e li ha utilizzati nelle lotte in palestra e alla Lega del Giglio della Valle. Allo stesso torneo ha partecipato anche un allenatore che possiede un Heatran. Infine, un'Infermiera Joy incaricata dall'Agenzia d'Ispezione Pokémon di controllare la Palestra di Plumbeopoli possidede un Latias.

Lista dei Pokémon leggendari

Delle 739 specie Pokémon attualmente conosciute, 38 sono considerate leggendarie (5.14%). Ciascuna generazione ha introdotto almeno un trio leggendario.

Prima generazione

I Pokémon leggendari introdotti nella prima generazione sono quattro, di cui tre formano il trio degli uccelli leggendari.

Uccelli leggendari

Articolo principale: Uccelli leggendari

I tre uccelli leggendari, conosciuti anche come i Miraggi Alati, compongono il trio leggendario della regione di Kanto. Ciascuno di loro si basa su un uccello mitico, e ciascuno è associato a una stagione.

Nei giochi, sono tutti disponibili nella regione di Kanto. Articuno risiede nelle Isole Spumarine a sud, Zapdos nella Centrale Elettrica a est, e Moltres in una varietà di luoghi in base alle generazioni: Via Vittoria nella prima, Monte Brace nella terza e Monte Argento nella quarta. In Pokémon Platino, vagano per Sinnoh. Vagano anche per Kalos prima di dirigersi all'Antro Talassico, dove possono essere affrontati e catturati.

Nell'anime, gli uccelli leggendari appaiono insieme nel secondo film Pokémon 2 - La forza di Uno, dove abitano le tre isole che circondano l'Isola Shamouti. Se vengono disturbati e iniziano a lottare, solo Lugia può fermarli, tuttavia fallirà se non sarà supportato dall'aiuto del Prescelto. Separatamente, Articuno appare in La fotografia, in Articuno, il Pokémon Leggendario e in Il primo Simbolo; Zapdos appare in Il cristallo magico, nel nono film (dove fa solo un cameo) Pokémon Ranger e il Tempio del Mare e in Dottor Brock!; Moltres appare in Il grande torneo, in Sulle tracce della leggenda ed in Una foto leggendaria!.

Il capo di questo trio è Lugia, che è l'unico in grado di fermare il conflitto degli uccelli leggendari.

Mewtwo

Mewtwo è un Pokémon dalle sembianze feline, nato come clone migliorato del Pokémon misterioso Mew.

Nei giochi, Mewtwo viene definito clone di Mew dal diario della Villa Pokémon. Mewtwo era troppo forte per essere controllato, così riesce a scappare dalla Villa Pokémon, distruggendola. Mewtwo, successivamente, fa diventare la Grotta Celeste la sua casa; si dice che in questa grotta vivano i Pokémon più forti del gioco, proprio perché ci vive il Pokémon più forte della prima generazione.

Nell'anime, Mewtwo è stato rappresentato più volte, apparendo in molti episodi della serie originale, nel primo film Pokémon: Mewtwo contro Mew e nel primo episodio speciale. Nel primo film Mewtwo, dopo essersi sbarazzato dei suoi "genitori", decide di annientare il genere umano e tutti i Pokémon, ma quando vede Ash Ketchum sacrificarsi per fermare la lotta tra lui e Mew il suo cuore si ammorbidisce e decide di ritirarsi in un luogo isolato.

Mewtwo è conosciuto nell'anime per aver viaggiato molto intorno al mondo. Appare saltuariamente nelle sigle d'apertura dell'anime, a volte con Mew e a volte da solo.

Nella sesta generazione Mewtwo é in grado di megaevolvere in MegaMewtwo X e in MegaMewtwo Y. Questa seconda forma è apparsa in Genesect e il risveglio della Leggenda.

Seconda generazione

Nella seconda generazione fu introdotto esattamente un Pokémon leggendari in più della prima: precisamente furono introdotti 5 nuovi Pokémon leggendari portando il totale a 9. I Pokémon leggendari introdotti in questa generazione possono essere divisi in un trio ed un duo.

Bestie leggendarie

Articolo principale: Bestie leggendarie
Cetra e Eugenius osservano le bestie leggendarie nelle fondamenta della Torre Bruciata

Nella seconda generazione è stato introdotto un secondo trio leggendario con tipi simili a quelli degli uccelli leggendari della generazione precedente. Queste bestie leggendarie, che sono così chiamate per la loro somiglianza con animali canini e felini, erano intrappolate nella Torre d'Ottone quando furono uccise dall'incendio della torre. Il trio fu resuscitato da Ho-Oh, e ora i tre Pokémon vagano per le terre di Johto. Non si sa se i tre Pokémon bruciati nella torre fossero già Raikou, Entei e Suicune o se fossero tre Pokémon non leggendari reincarnati da Ho-Oh nelle tre bestie leggendarie.

Nei giochi sono presenti molti esemplari di queste tre specie, e solo i tre che vagano per Johto nella seconda e nella quarta generazione sono i tre Pokémon riportati in vita da Ho-Oh. Un esemplare di ognuna di queste tre specie è diventato un Pokémon Ombra per colpa di Malerio in Pokémon Colosseum, mentre uno dei tre, a seconda del Pokémon iniziale, vaga per Kanto in Rosso Fuoco e Verde Foglia: Entei per Bulbasaur, Raikou per Squirtle, e Suicune per Charmander.

Nell'anime le bestie leggendarie, nonostante siano state introdotte nella seconda generazione, non appaiono insieme fino al tredicesimo film. Nei piani iniziali dei tre film dell'arco di Johto era stato programmato che ciascuna bestia avrebbe avuto un ruolo centrale nel film in cui appariva: Entei nel terzo film Pokémon 3 - L'Incantesimo degli Unown (anche se l'Entei di questo film è in realtà un'illusione creata dagli Unown) e Suicune nel quarto film Pokémon 4Ever. Questa idea tuttavia non ebbe successo, così Raikou si dovette accontentare di un episodio speciale a lui dedicato, Il leggendario Pokémon tuono, lasciando il ruolo di protagonista del quinto film al Duo Eone.

Ciascuna bestia ha fatto almeno un apparizione in un episodio: Entei appare in Forti emozioni, Raikou in Una consegna speciale e Suicune in Un'iscrizione difficile, I campanelli rubati e Suicune, il Pokémon leggendario. Forse le sue apparizioni più importanti e numerose rispetto agli altri due membri del trio rivelano che Suicune sia il più importante dei tre: non a caso in un gioco ha un ruolo diverso rispetto agli altri due e ne è anche la mascotte.

Il trio è comandato da Ho-Oh, il Pokémon leggendario che ha ridato vita alle bestie leggendarie dopo la loro morte quando la torre andò in fiamme.

Duo torre

Articolo principale: Duo Torre

I primi Pokémon leggendari mascotte di due giochi Pokémon sono stati Lugia e Ho-Oh, una coppia di uccelli leggendari che risiedevano ad Amarantopoli sulla cima di due alte torri. Tuttavia, quando la Torre Bruciata, casa di Lugia, fu distrutta dall'incedio, entrambi volarono via; Lugia fece diventare le Isole Vorticose la sua nuova dimora e Ho-Oh iniziò a vagare per il mondo alla ricerca di un allenatore dal cuore puro. I due sono basati sulle creature leggendarie di Ryūjin e Fenghuang.

Nei giochi, Lugia non ha un ruolo centrale nella storia; viene solamente menzionato quando si parla della Torre Bruciata, che causò la sua fuga da Amarantopoli. Si trova nelle Isole Vorticose nei giochi di seconda e quarta generazione se il giocatore possiede l'Aladargento. Ha, invece, un ruolo central in Pokémon XD: Tempesta Oscura, dove un Lugia viene trasformato da Malvaro nel Pokémon Ombra definitivo, impossibile da purificare. Inoltre è disponibile sul Monte Cordone nei giochi di terza generazione, un area ragigungibile tramite evento.

Nell'anime, Lugia ha un ruolo di primo piano nel secondo film Pokémon 2 - La forza di Uno, dove viene rivelato che Ash è il prescelto che deve aiutarlo a fermare la lotta tra gli uccelli leggendari. Appare anche quando Ash e i suoi amici viaggiano verso le Isole Vorticose, e in questa occasione l'anime rivela che il Pokémon leggendario può riprodursi.

Nella seconda generazione Ho-Oh ha un ruolo maggiore, dato il suo soprannome di salvatore delle bestie leggendarie. Può essere trovato, sulla cima della Torre Campana, nei giochi di seconda generazione e nei loro remake. Nei giochi di terza generazione può essere trovato sul Monte Cordone come Lugia. Appare anche in Pokémon Colosseum, dove è la ricompensa ottenuta per aver purificato tutti i Pokémon. Ho-Oh appare anche in Pokémon Ranger: Tracce di Luce.

Nell'anime, Ho-Oh è il primo Pokémon leggendario ad apparire: viene mostrato mentre vola sopra un arcobaleno all'inizio dell'avventura di Ash Ketchum verso la fine del primo episodio, L' inizio di una grande avventura. Ash l'ha poi rincontrato molte volte durante il suo viaggio, ma non ha mai avuto un incontro ravvicinato con lui

Ognuno dei due è un capo trio: Lugia è il capo degli uccelli leggendari (Articuno, Zapdos e Moltres) in quanto è in grado di calmare il loro conflitto; Ho-Oh è il capo delle bestie leggendarie (Raikou, Entei e Suicune) in quanto ha resuscitato i tre Pokémon dopo l'incendio della Torre Bruciata.

Terza generazione

Nella terza generazione sono stati introdotti otto nuovi Pokémon leggendari, portando il totale dei leggendari a diciassette. Da questa generazione, i Pokémon leggendari iniziano ad avere un grande ruolo nella trama dei giochi; infatti i team malvagi introdotti in questa generazione hanno come unico scopo catturare i Pokémon leggendari per scopi personali.

Molte delle storie riguardanti i Pokémon leggendari di questa generazione sono state leggermente modificate in Pokémon Rubino Omega e Zaffiro Alpha. Inoltre in questi giochi cinque di questi Pokémon hanno ricevuto una nuova forma.

Golem leggendari

Articolo principale: Golem leggendari
Artwork di Regice, Registeel, e Regirock

Il terzo trio di Pokémon leggendari, basato sulla leggenda ebraica dei golem, è presente in minima parte nelle leggende della regione di Hoenn. Il trio potrebbe essere basato anche su tre antiche ere, l'Era glaciale, l'età della pietra e l'età del ferro; i golem leggendari hanno un importanza minore nei giochi rispetto ai leggendari introdotti in questa generazione, e qualche volta sono chiamati dai fans "scatole da spazzatura leggendarie". In realtà, i Pokémon che compongono questo trio leggendario, e il suo capo trio, Regigigas, sono spesso ritenuti i Pokémon più complicati da ottenere nei giochi, data la presenza del codice braille nei puzzle che devono essere risolti per risvegliarli.

La leggenda riguardante questo trio è stata parzialmente spiegata in Pokémon Rubino, Zaffiro e Smeraldo, per poi essere completata in Pokémon Diamante, Perla e Platino Si narra che in tempi remoti un Pokémon antico spostò i continenti nelle loro posizioni attuali trascinandoli con delle corde. Quando finì, creo tre Pokémon a lui somiglianti: Regirock, dall'argilla, Regice, dal ghiaccio, e Registeel, dal magma. Il popolo contemporaneo, vedendo la potenza di Regigigas, lo rinchiuse nel Tempio Nevepoli; il trio invece fu separato da Regigigas e fu trasportato nella regione di Hoenn, dove i membri del trio furono sigillati in tre camere, e lasciati lì con la speranza che un giorno qualcuno li avrebbe catturati e controllati, e avrebbe così potuto controllare con il loro aiuto lo stesso Regigigas. A Hoenn, i tre si trovano rispettivamente nelle Rovine Sabbiose, nella Grotta Insulare e nella Tomba Antica, mentre a Sinnoh riposano nelle Rovine Picco, nelle Rovine Iceberg e nelle Rovine Ferro, tuttavia queste zone possono essere sbloccate solo dopo aver ottenuto un Regigigas tramite un Evento Nintendo.

Nell'anime, i tre golem leggendari debuttano nell'ottavo film Lucario e il Mistero di Mew dove sono i guardiani dell'Albero dell'Inizio; inoltre fanno parte della squadra del Re Piramide Baldo nella saga del Parco Lotta di Kanto.

Duo Eone

Articolo principale: Duo Eone

Altri Pokémon leggendari che non hanno un ruolo molto importante sono Latias e Latios. Sebbene non abbiano una leggenda alle spalle, sono incredibilmente rari, ed è possibile catturare solamente uno dei due, mentre l'altro può essere ottenuto solo tramite evento.

Latios e Latias si possono trovare in Rubino, Zaffiro, Smeraldo e Oro HeartGold e Argento SoulSilver: Latios è un Pokémon vagante in Rubino e Argento SoulSilver, mentre Latias fa lo stesso in Zaffiro e Oro HeartGold. In Smeraldo, dopo aver sconfitto la Lega Pokémon, la madre del giocatore chiederà se il Pokémon menzionato in TV fosse rosso o blu, e a seconda della scelta, uno dei due vagherà per Hoenn. L'altro membro del duo può essere trovato sull'Isola Remota, accessibile grazie al Biglietto Eone, in Rubino, Zaffiro, e Smeraldo, e a Plumbeopoli, attraverso l'evento del Cristallo Misterioso, in Oro HeartGold e Argento SoulSilver.

Entrambi hanno ottenuto una Megaevoluzione nella sesta generazione. Inoltre in Pokémon Rubino Omega e Zaffiro Alpha i due hanno un ruolo anche nella trama dei giochi. Infatti i due percepiscono il pericolo causato dal Team Magma/Team Idro, e mentre il giocatore sta parlando con Rocco Petri nel Percorso 118, Latias/Latios appare davanti ai due, chiedendo il loro aiuto. Il giocatore e Rocco allora cavalcano il Pokémon Eone per salvare l'altro Pokémon leggendario da Rossella/Alan e dai loro sottoposti. Dopo la lotta, Latias/Latios si unisce alla squadra del giocatore, tenendo la sua Megapietra. Vedendola, Rocco regala al giocatore un Megabracciale. Dopo la sconfitta di Groudon/Kyogre Rocco regala al giocatore il Flauto Eone, che gli permette di richiamare il suo Pokémon Eone per volare sopra la regione di Hoenn.

Nell'anime, Latios e Latias sono i protagonisti del quinto film Pokémo Heroes dove sono i guardiani della città di Alto Mare, basta su Venezia. Con l'aiuto della Cuorugiada, i due riescono a salvare la città dagli attacchi di Annie e Oakley. Nella serie animata invece Tobias ha catturato un Latios e lo usa contro Ash durante la Lega del Giglio della Valle come suo secondo Pokémon. Inoltre un'Infermiera Joy dell'Agenzia d'Ispezione Pokémon possiede un Latias che utilizza in SS025. Sia Latias che Latios compaiono anche in Hoopa e lo Scontro Epocale.

Trio meteo

Articolo principale: Trio meteo
La lotta tra Groudon, Kyogre, e Rayquaza

Il trio formato da questi Pokémon antichi, conosciuti per le loro Abilità climatiche come trio meteo, sono le mascotte dei giochi Rubino, Zaffiro e Smeraldo e rappresentano le tre componenti maggiori della Terra: l'idrosfera (Kyogre), la litosfera (Groudon) e l'atmosfera (Rayquaza). Rayquaza, oltre ad esserne membro, ha anche il controllo del trio in quanto solo lui è in grado di fermare il conflitto tra gli altri due Pokémon.

Durante il corso di Pokémon Rubino e Zaffiro, il Team Magma o il Team Idro, a seconda della versione, cerca di catturare Groudon o Kyogre con l'intenzione di espandere le terre emerse o i mari. Quando i piani del team vengono distrutti dal giocatore, quest'ultimo deve catturare o sconfiggere il Pokémon leggendario per fermare un disastro ambientale. In Pokémon Smeraldo, invece, sono presenti entrambi i team, ciascuno intenzionato a risvegliare il proprio Pokémon, e solo con l'interferenza di Rayquaza e del giocatore la lotta si risolverà.

Kyogre e Groudon possono effettuare l'Archeorisveglio mentre Rayquaza è in grado di effettuare la Megaevoluzione da Pokémon Rubino Omega e Zaffiro Alpha. L'Archeorisveglio può essere considerato l'opposto della Megaevoluzione in quanto mentre la seconda usa l'energia della connessione tra umani e Pokémon, la prima utilizza solo l'energia della natura e del Pokémon stesso. Nei remake, Groudon e Kyogre hanno lo stesso ruolo che avevano nei giochi originali; Rayquaza invece assume un ruolo centrale nell'Episodio Delta, dove è l'obiettivo di Lyris.

Durante l'Episodio Delta viene rivelata la storia del trio leggendario: migliaia di anni fa la terra era invasa di energia naturale, che ArcheoGroudon e ArcheoKyogre utilizzavano per lottare senza sosta. Contro il potere dei due Pokémon gli umani dell'epoca non potevano fare nulla, ma Rayquaza intervenne e con la sua forza riuscì a sopraffare i due Pokémon leggendari e a far tornare la pace sul pianeta. Mille anni dopo un meteorite colpì la terra, spaccando il terreno e causando una nuova fuoriuscita di energia che permise a Kyogre e a Groudon di riprendere la loro lotta. Allora gli esseri umani ebbero una visione collettiva di come Rayquaza li aveva salvati mille anni prima, e il loro desiderio combinato con la forza del meteorite permise a Rayquaza di Megaevolvere per la prima volta e placare la lotta.

Nell'anime, Groudon e Kyogre appaiono in un episodio di due parti: Team contro Team e Battaglia epica. In questi episodi, il Team Magma e il Team Idro riescono a risvegliare i due come nei giochi, tuttavia la loro lotta si risolve molto velocemente. Rayquaza appare nel settimo film Fratelli dello Spazio, dove lotta contro Deoxys, mentre Kyogre appare nel nono film Pokémon Ranger e il Tempio del Mare; Groudon appare brevemente in un filmato nella sala riunioni del Team Magma nel film Jirachi Wish Maker, e una versione artificiale di pura malvagità compare sempre nello stesso film. Tutti e tre i membri del trio meteo compaiono sia nelle loro forme normali che nelle loro nuove forme (ArcheoGroudon, ArcheoKyogre e MegaRayquaza) in Hoopa e lo Scontro Epocale.

Quarta generazione

Nella quarta generazione sono stati aggiunti 9 Pokémon leggendari, portando il totale a 26. Molti dei Pokémon leggendari di questa generazione sono connessi con la trama dei giochi. Sette dei 14 leggendari introdotti non appartengono al Pokédex regionale di Sinnoh, ma sono presenti solamente nel Pokédex Nazionale.

Guardiani dei laghi

Azelf, Mesprit, e Uxie insieme

I Guardiani dei laghi, sono un trio leggendario nativo di Sinnoh che rappresentano lo spirito di tutte le coscienze: Uxie rappresenta la conoscenza, Mesprit rappresenta l'emozione, e Azelf rappresenta la forza di volontà. Secondo la leggenda, furono creati dall'Uno Origine, il trio ha il potere di calmare il potente trio drago.

Nei giochi, Uxie, Mesprit, e Azelf si possono trovare, rispettivamente, nelle grotte del Lago Arguzia, del Lago Verità, e del Lago Valore, tuttavia Mesprit vagherà per Sinnoh dopo che il giocatore lo avrà incontrato. Il trio è stato catturato dai Comandanti del Team Galassia, Giovia, Martes, e Saturno, e soggetti agli esperimenti di Plutinio che cercava di estrarre la Rossocatena dalle gemme che si trovano nei loro corpi. Cyrus convoca i draghi leggendari della mitologia di Sinnoh sulla Vetta Lancia, ma il potere dei Guardiani dei laghi non è abbastanza per riuscire a impossessarsi di Dialga e Palkia. A questo punto appare Giratina, che rapisce Cyrus e lo porta nel Mondo Distorto, dove i Guardiani dei laghi aiutano il giocatore a raggiungere la tana di Giratina.

Nell'anime, i Guardiani dei laghi appaiono, prima nella loro forma spirito, rispettivamente, a Lucinda, Ash, e Brock in Un inizio burrascoso, La seconda prova!, e Una sconfitta che non abbatte!. Il trio è stato catturato da J, ingaggiata dal Team Galassia, in La necessità dei tre!, e sono stati liberati da Ash, Lucinda, e Brock per aiutarli a fermare Dialga e Palkia in La lotta leggendaria!.

Questo trio è comandato da Arceus in quanto è stato Arceus a crearli personalmente poco prima di cadere in sonno.

Trio Drago

I creatori leggendari dell'universo Pokémon, il trio Drago è formato da Dialga, che controlla il tempo, Palkia lo spazio, e Giratina l'antimateria. Come il trio meteo, sono le mascotte dei giochi della regione di Sinnoh Pokémon Diamante e Perla e Pokémon Platino.

Nei giochi, Dialga e Palkia sono ricercati da Cyrus, che vuole utilizzarli per distruggere e ricreare l'universo senza la presenza dello spirito umano. Sulla Vetta Lancia, può essere catturato uno dei due, a seconda del gioco, mentre Giratina può essere catturato dopo aver sconfitto la Lega Pokémon. In Platino, tuttavia, Giratina interrompe i piani di Cyrus, e può essere catturato nella sua tana, nel Mondo Distorto, mentre Dialga e Palkia non possono essere catturati finché non saranno stati sconfitti i Superquattro.

Nell'anime, Dialga e Palkia appaiono insieme nel decimo film L'Ascesa di Darkrai, mentre Dialga e Giratina appaiono nell'undicesimo film Giratina e il Guerriero dei Cieli. I tre appaiono insieme, nel dodicesimo film Arceus e il Gioiello della Vita. Dialga e Palkia sono stati anche convocati sulla Vetta Lancia e incatenati da Cyrus in La lotta leggendaria!, ma vengono liberati quando Cyrus entra nell'altro universo e la Rosso Catena viene spezzata da Ash, Lucinda, Brock e i loro Pokémon.

Pure questo trio è controllato da Arceus in quanto furono i primi Pokémon creati da lui per creare il mondo in un aspetto tridimensionale, loro potrebbero anche rappresentare i tre stati: Dialga solido Acciaio, Palkia liquido Acqua e Giratina gassoso Spettro.

Cresselia

Cresselia è un Pokémon di tipo Psico che rappresenta la luna piena, un segno di speranza e di bei sogni.

Nei giochi, Cresselia si può trovare sull'Isola Lunapiena, sbloccabile dopo aver completato la missione del marinaio Elfio, ottenibile dopo aver sconfitto la Lega Pokémon; Cresselia dopo essere stato avvistata vagherà per Sinnoh. In Nero 2 e Bianco 2, si può incontrare sul Ponte Meraviglie dopo avere ottenuta l'Alalunare dentro la Casa Bizzarra.

Cresselia appare per la prima volta nell'episodio Incubi prima della lotta!, dove lotta contro Darkrai.

Heatran

Heatran su una parete rocciosa

Heatran è l'incarnazione di tutte le attività vulcaniche, che appaiono sul Monte Ostile di Sinnoh. Si dice che sia nato nello stesso periodo in cui Dialga, Palkia, e Giratina crearono Sinnoh. Heatran è il primo, e attualmente l'unico, Pokémon leggendario che può essere di ambo i sessi (questo potrebbe essere dovuto al fatto che forse all'inizio non era un leggendario, ma è stato cambiato all'ultimo minuto e si sono dimenticati di farlo asessuato o di sesso fisso, dunque il sesso che cambia è rimasto anche negli altri giochi).

Heatran appare per la prima volta nel dodicesimo film Arceus e il Gioiello della Vita, sotto il controllo di Marcus, e successivamente appare nell'episodio Pokémon Ranger: il salvataggio di Heatran!, dove doveva essere recuperato da un Pokémon Ranger.

Regigigas

Regigigas è il master dei golem leggendari, che ha creato molto tempo fa.

Nei giochi, Regigigas può essere trovato nel Tempio Nevepoli, tuttavia non si risveglierà se nella squadra del giocatore non sarà presente il trio golem.

Regigigas debutta nell'undicesimo film Giratina e il Guerriero dei Cieli, dove tenta di fermare la distruzione di Gracidea. Inoltre appare anche nell'episodio I Pilastri dell'Amicizia!, dove è ricercato da J e difeso dal Re Piramide Baldo.

Quinta generazione

Nella quinta generazione vengono aggiunti 9 Pokémon leggendari, portando il totale a 35. Nella storia di Pokémon Nero e Bianco, Reshiram e Zekrom occupano un grande ruolo, essendo le mascotte dei due giochi. Gli altri leggendari hanno un ruolo molto meno importante rispetto agli altri due.

Trio dei Solenni Spadaccini

I moschettieri leggendari.

Cobalion, Terrakion, Virizion sono Pokémon basati sui personaggi del romanzo Francese del 1844 I tre moschettieri, e in parte su mammiferi ungolati quali cervi, buoi e cavalli. Secondo la leggenda, essi proteggono i Pokémon dalla distruzione del loro habitat naturale da parte degli esseri umani e sono stati conosciuti per avere attaccato castelli degli umani nel Medioevo. Come i Tre Moschettieri, sono considerati un trio ma hanno un quarto membro più giovane, Keldeo, salvato e allevato dagli altri tre dopo che la sua casa è stata bruciata. Tutti e quattro possiedono delle corna che usano come spade, e tutti possono imparare la loro mossa peculiare, Spadasolenne, al livello 42 (43 per Keldeo); il leader del trio è Cobalion.

Debuttano nel quindicesimo film Keldeo e i Solenni Spadaccini in cui Keldeo credendosi pronto a diventare un membro ufficiale del gruppo decide di affrontare Kyurem scatenando la sua ira; tuttavia, alla fine, ottiene il coraggio di affrontarlo e salvare gli altri tre.

Trio dei Kami

Il trio dei Kami nell'anime.

Tornadus, Thundurus e Landorus è un trio di Pokémon ispirato a delle divinità giapponesi: Fujin, il dio del vento, Raijin, il dio del tuono e dei lampi, e Inari, il dio della fertilità. Insieme, i tre rappresentano il cielo e l'effetto nutriente che esso produce sulla terra. Questi tre Pokémon sono apparsi nell'anime negli episodi: Stop all'ira delle leggende! (Parte 1) e Stop all'ira delle leggende! (Parte 2).

Il trio inoltre è capace di cambiare forma a quella incarnazione a quella totem con uno speciale specchio, inoltre Landorus è considerato il leader del trio in quanto lui può calmare gli altri due e appare solo quando il giocatore possiede Tornadus e Thundurus.

Trio Tao

Reshiram e Zekrom confrontandosi con Kyurem

Zekrom e Reshiram sono basati sullo Yin e sullo Yang. Un tempo, erano un unico Pokémon che difendeva la regione di Unima, ma la lotta tra i due fratelli che hanno fondato la nazione li separò in due metà. Nonostante ciò, i due Pokémon non vogliono lottare fra di loro.

Kyurem, rappresenta il Wuji cioè l'assenza dello Ying e dello Yang, e può assorbire il DNA di Reshiram per diventare Kyurem Bianco con la mossa peculiare Vampagelida, o assorbire il DNA di Zekrom per diventare Kyurem Nero con la mossa peculiare Elettrogelo per mezzo del Cuneo DNA.

Kyurem è il protagonista del quindicesimo film insieme a Keldeo, mentre Zekrom e Reshiram sono i protagonisti del quattordicesimo film assieme a Victini, inoltre il trio è comandato da Kyurem stesso in quanto molti credono che sia ciò che rimane del cadavere del drago originale.

Sesta generazione

Nella sesta generazione sono stati introdotti solo 3 Pokémon Leggendari, portando il totale a 38.

Trio Nordico

Xerneas
Yveltal
Zygarde

Questo nuovo trio è formato da Xerneas, Yveltal e Zygarde, il primo ovvero Xerneas è un cervo dal pelo blu che oltre ad avere vita eterna può donarla ad altri esseri viventi, secondo le leggende quando le sue corna si illuminano dei sette colori donerà appunto questo dono ad altri, sembra tuttavia che necessiti di riposarsi per 1000 anni sotto forma di albero. Il secondo è Yveltal noto come il Pokémon della Distruzione. A differenza del primo non ha vita eterna ma può risucchiare l'energia vitale degli altri esseri viventi per poter allungare la sua. Di solito assorbe tutta la vita che gli sta attorno e quando è in fin di vita e si trasforma in un bozzolo per riposare. Il terzo ed ultimo è noto come Zygarde ed è un enorme serpente verde e nero, è lui che controlla Xerneas e Yveltal, ma è anche il guardiano dell'ecosistema del pianeta e lo sorveglia dentro una caverna sotterranea. Quando vi è un pericolo, arriva per liberare l'ecosistema dalla minaccia. I suoi poteri possono invertire quelli di Xerneas e Yveltal per ritorcerli contro di loro in caso di necessità.

Settima generazione

Solgaleo e Lunala

Solgaleo e Lunala, rispettivamente Pokémon Solare e Pokémon Lunare, noti come "la creatura che si nutre di sole" e "la creatura che evoca la luna", vengono onorati dall'antichità come messaggeri dei due astri. Mentre il corpo di Solgaleo può contenere una grande quantità di energia che lo fa illuminare come il sole quando si muove, Lunala assorbe continuamente l'energia della luce, per poi irradiarla come la luna quando spiega le sue ali. I due Pokémon si comportano allo stesso modo dell'astro a cui sono collegati, uno irraggiando la proprio luce e l'altro riflettendo quella che riceve.

I due Pokémon sono rispettivamente le mascotte di Pokémon Sole e Pokémon Luna, e sono stati rivelati ufficialmente il 2 giugno 2016. Condividono il tipo Psico come tipo primario, mentre sono rispettivamente di tipo Acciaio e tipo Spettro come tipo secondario.

Curiosità

  • Tutti i Pokémon leggendari di prima, terza e sesta generazione sono apparsi (o appariranno) nei film Pokémon.
  • Ciascuna generazione ha introdotto almeno un Pokémon leggendario di tipo Volante; tuttavia i leggendari di tipo Volante della quarta generazione appaiono solo come forme alternative.
  • Junichi Masuda ha rivelato nel 2009 in un intervista che, i Pokémon leggendari non solo sono complessi da creare ma è anche difficile dargli un nome, questo perché si deve cercare un nome che possa essere valido in tutte le lingue: gli unici Pokémon leggendari il cui nome è notevolmente diverso tra le versioni sono gli uccelli leggendari, i guardiani dei laghi a parte Uxie, e il trio dei Kami.
  • Solo Giratina, Lugia, e Ho-Oh hanno un proprio tema musicale per la loro lotta contro il giocatore.
  • Gli uccelli leggendari sono i Pokémon leggendari catturabili in più giochi (Rosso e Verde, Blu, Giallo, Rosso Fuoco e Verde Foglia, Platino , Oro HeartGold e Argento SoulSilver, X e Y e Rubino Omega e Zaffiro Alpha). I Pokémon leggendari meno catturabili sono Mew, Celebi e Jirachi, i quali possono essere ottenuti solo con degli eventi. Possono essere considerati anche Darkrai e Shaymin in Diamante e Perla, dove qui non possono essere catturati in nessun modo. La stessa cosa vale per Keldeo, Meloetta e Genesect in Nero e Bianco.
  • Ogni generazione fino alla quarta ha inserito almeno un trio e un duo leggendario (sia la quinta che la sesta generazione non hanno inserito nessun duo).
  • La quinta Generazione è l'unica ad avere tre trii e nessun duo; inoltre il Trio dei Moschettieri può essere considerato anche il primo quartetto se si conta Keldeo.
  • Gli Uccelli leggendari hanno delle particolarità: Articuno è il primo Pokémon Leggendario che compare nel Pokédex Regionale di Kanto e in quello Nazionale, infatti il suo nome finisce per uno, ovvero Artic-Uno. Zapdos è il secondo Pokémon Leggendario a comparire nel Pokédex Regionale di Kanto e nel Pokédex Nazionale, infatti il suo nome finisce con dos, ovvero Zap-Dos. Moltres è il terzo Pokémon Leggendario a comparire nel Pokédex Regionale di Kanto, e nel Pokédex Nazionale. Il suo nome finisce con tres, ovvero Mol-Tres. Le sillabe finali dei loro nomi sono quindi Uno-Dos-Tres,cioè Uno-Due-Tre in spagnolo.

In altre lingue

Lingua Nome
Cinese Mandarino 传说中的神奇宝贝
SKO Bandiera.png Coreano 전설의 포켓몬 Jeonseol-ui Pokémon
FIL Bandiera.png Finlandese Legendaarinen Pokémon
FRA Bandiera.png Francese Pokémon légendaire
JAP Bandiera.png Giapponese 伝説のポケモン, 幻のポケモン, 神話のポケモン
USA Bandiera.png GBA Bandiera.png Inglese Legendary Pokémon
OLA Bandiera.png Olandese Legendarische Pokémon
POL Bandiera.png Polacco Pokémony legendarne
POR Bandiera.png Portoghese Pokémon Lendário
RUS Bandiera.png Russo Легендарный Покемон Legendarnyj Pokémon
SPA Bandiera.png Spagnolo Pokémon Legendario
GER Bandiera.png Tedesco Legendäre Pokémon

Voci correlate

Pokémon leggendari
Kanto Articuno ArticunoZapdos ZapdosMoltres MoltresMewtwo Mewtwo Mew Mew
Johto Raikou RaikouEntei EnteiSuicune Suicune Celebi Celebi
Hoenn Regirock RegirockRegice RegiceRegisteel RegisteelLatias Latias Jirachi JirachiDeoxys Deoxys
Sinnoh Uxie UxieMesprit MespritAzelf AzelfRegigigas RegigigasGiratinaGiratinaCresselia Cresselia Phione PhioneManaphy ManaphyDarkrai Darkrai
Unima Cobalion CobalionTerrakion TerrakionVirizion VirizionZekrom ZekromLandorus LandorusKyurem Kyurem Victini VictiniKeldeo KeldeoMeloetta MeloettaGenesect Genesect
Kalos Xerneas XerneasYveltal YveltalZygarde Zygarde Diancie DiancieHoopa HoopaVolcanion Volcanion
Alola Missingno LunalaMissingno Solgaleo Missingno Magearna