Drednaw

da Pokémon Central Wiki, l'enciclopedia Pokémon in italiano.
カジリガメ
Kajirigame
Artwork834.png
AcquaRoccia
Tutte le forme
Tutte le forme
Nuotovelox
Abilità speciale
75 (17.5%)
20 cicli
(da 5140 a 5396 passi)
1,0m
Drednaw
> 24,0m
Drednaw Gigamax
115,5kg
Drednaw
???,?kg
Drednaw Gigamax
#043
Medio-Veloce
170
Punti base ceduti
Totale: 2
PS
0
Att.
2
Dif.
0
Att. Sp.
0
Dif. Sp.
0
Vel.
0
Drednaw
Sagoma
Body08.png
50
Altre risorse

Drednaw è un Pokémon di doppio tipo Acqua/Roccia introdotto in ottava generazione.

Si evolve da Chewtle a partire dal livello 22.

Drednaw possiede una forma Gigamax.

È stato annunciato il 5 giugno 2019 durante un Pokémon Direct.[1]

Biologia

Fisionomia

Forme

Drednaw

Drednaw è un Pokémon quadrupede simile ad una tartaruga alligatore. Il corpo è principalmente di colore turchese così come le zampe cilindriche e tozze, le quali terminano con tre unghie allungate e bianche. Sulle zampe anteriori, circa sulla loro metà, spuntanto delle protuberanze simili a scaglie di roccia color marroncino, ricorrenti anche nel resto del corpo: ad esempio, sul muso c'è una protuberanza a zig-zag che ospita le sue narici; sulla coda sono alternate delle scaglie e attorno al guscio c'è una cornice dello stesso colore; anche le placche superiori sembrano essere fatte di roccia, ma sono di un colore marrone scuro, invece che chiaro. Queste parti rocciose sembrano essere frastagliate, per niente levigate. Il suo volto presenta occhi bassi e imbronciati, con delle guance arancioni e sporgenti ed una bocca a zig-zag, la cui parte inferiore è simile al beige, colore presente anche nelle placche del guscio inferiori, che stavolta fanno vedere la pelle a volte grinzosa del Pokémon (in particolare attorno al collo e sulle zampe). Le sue scaglie di roccia sono spesso rivolte verso di dietro, dando l'idea di una roccia grezza e non liscia e lavorata.

Drednaw Gigamax

Drednaw con la sua forma Gigamax diventa gigantesco e assume una posizione bipede, con una conseguente forma rotondeggiante. Le sue zampe anteriori diventano leggermente più piccole e rimangono stese in avanti: come quelle posteriori sviluppano tre frammenti rocciosi su di esse; inoltre presentano tre unghie bianche e verticali dalle estremità arrotondate. La placca color beige si dota di 3 striature che partono dalla zona inferiore, mentre la cornice rocciosa che ricopre le sue placche dorsali marrone scuro si estende fin sopra la testa. Il suo viso è incavato in una zona coperta dal guscio e da uno spazio semisferico e concavo creato dalla pelle, per permettergli di allungarsi e sferrare potenti morsi; inoltre i suoi occhi imbronciati diventano rosso cremisi e la protuberanza sul muso si allunga fino a diventare un corno.

Differenze tra i sessi

Nessuna.

Abilità speciali

Grazie ai suoi denti aguzzi e seghettati, Drednaw, il Pokémon Morso, può staccare pezzi di roccia e spezzare il ferro. Pur avendo una corazza di pietra estremamente pesante, riesce a muoversi rapidamente grazie ai muscoli particolarmente sviluppati. Con il Gigamax diventa irascibile e può sferrare morsi ancora più potenti.[2]

Drednaw Gigamax tiene solitamente il collo retrattile dentro la sua corazza, ma quando attacca è in grado di estenderlo rapidamente. La sua mascella è talmente potente da riuscire a fare a pezzi enormi torri di metallo. La forza della sua mascella combinata con quella del collo gli permette di perforare una montagna in un colpo solo.[3]

Comportamento

È noto per la sua indole aggressiva, tanto che solo gli Allenatori più abili riescono a controllarlo, e sembra che molti finiscano addirittura per rinunciare, facendolo tornare in natura.[2]

Habitat

Sconosciuto.

Dieta

Articolo principale: Cibo Pokémon

Nell'anime

Drednaw nell'anime
Drednaw Gigamax nell'anime

Serie principale

Apparizioni principali

Drednaw (anime)

Un Drednaw debutta in PM012. Il Team Rocket lo incontra mentre si trova a Goalwick e tenta di catturarlo, ma finisce per causare il fenomeno Gigamax sullo stesso Pokémon che successivamente attacca lo Stadio di Goalwick. Compare nuovamente in PM013 e viene fermato da Pikachu.

Apparizioni minori

In Ali del crepuscolo

Drednaw in Ali del crepuscolo

Il Drednaw di Azzurra compare in Pomeriggio tra le onde. Viene visto durante la lotta contro Yarrow nella Coppa Campione.

Nel manga

Drednaw in Pokémon Adventures

In Pocket Monsters

Un Drednaw Gigamax compare in JNM04, dove gioca lo stesso ruolo che ha nell'anime.

In Pokémon Adventures

Tre Drednaw debuttano nell'Arco Sword & Shield dove attaccano Marvin, Shirudomiria, Sōdo e la Professoressa Flora. Vengono poi sconfitti dal Sobble di Marvin.

Un Drednaw Gigamax compare per la prima volta come sagoma in una fantasia nell'Arco Sword & Shield.

Il Drednaw Gigamax di Azzurra compare nell'Arco Sword & Shield.

Nel Gioco di Carte

Articolo principale: Drednaw (GCC)

Dati di gioco

Resistenze e vulnerabilità

Tutte le forme

Evoluzioni

Homem833.png
Forma Base
Homem834.png
Prima evoluzione


Forme

Polsino Dynamax
Polsino Dynamax
Durante i tre
turni successivi
Homem834Gi.png


Zone

Statistiche

Statistiche di base

Tutte le forme

Statistiche base
PS
90
Attacco
115
Difesa
90
Att. Sp.
48
Dif. Sp.
68
Velocità
74
Totale

Mosse apprese

Aumentando di livello

Ottava generazione
Altre generazioni:
Nessuna
 Lv.   Mossa   Tipo   Cat.   Pot.   Prec.   PP 
Inizio Azione 40 100% 35
Inizio Conchilama 75 95% 10
Inizio Lucidatura —% 20
Inizio Morso 60 100% 25
Inizio Pistolacqua 40 100% 25
Inizio Protezione —% 10
Inizio Rocciotomba 60 95% 15
Inizio Sgranocchio 80 100% 15
Evo Rocciotomba 60 95% 15
21 Bottintesta 70 100% 15
30 Contrattacco 100% 20
39 Morsostretto 80 100% 10
48 Idrobreccia 85 100% 10
57 Corposcontro 85 100% 15
66 Zuccata 150 80% 5
  • Il livello "Inizio" indica una mossa conosciuta da Drednaw ottenuto a livello 1 in ottava generazione.
  • Le mosse segnate al livello "Evo" possono essere apprese al momento dell'evoluzione.
  • Il grassetto indica una mossa che ha il bonus di tipo quando viene usata da un Drednaw.
  • Il corsivo indica una mossa che ha il bonus di tipo solo quando viene usata da un'evoluzione di Drednaw.

Tramite MT/DT

Ottava generazione
Altre generazioni:
Nessuna
 MT   Mossa   Tipo   Cat.   Pot.   Prec.   PP 
MT08 Iper Raggio 150 90% 5
MT09 Gigaimpatto 150 90% 5
MT15 Fossa 80 100% 10
MT21 Riposo —% 10
MT22 Frana 75 90% 10
MT24 Russare 50 100% 15
MT25 Protezione —% 10
MT26 Visotruce 100% 10
MT31 Attrazione 100% 15
MT32 Terrempesta —% 10
MT33 Pioggiadanza —% 5
MT36 Mulinello 35 85% 15
MT39 Facciata 70 100% 20
MT42 Vendetta 60 100% 10
MT45 Sub 80 100% 10
MT48 Rocciotomba 60 95% 15
MT49 Sabbiotomba 35 85% 15
MT53 Colpodifango 55 95% 15
MT54 Cadutamassi 25 90% 10
MT57 Rivincita 50 100% 10
MT58 Garanzia 60 100% 10
MT67 Gelodenti 65 95% 15
MT76 Coro 60 100% 15
MT81 Battiterra 60 100% 20
MT83 Conchilama 75 95% 10
MT94 Falsofinale 40 100% 40
MT96 Sottilcorno 70 —% 10
MT98 Battipiedi 75 100% 10
DT00 Danzaspada —% 20
DT01 Corposcontro 85 100% 15
DT03 Idropompa 110 80% 5
DT04 Surf 90 100% 15
DT05 Geloraggio 90 100% 10
DT06 Bora 110 70% 5
DT10 Terremoto 100 100% 10
DT16 Cascata 80 100% 15
DT20 Sostituto —% 10
DT26 Resistenza —% 10
DT27 Sonnolalia —% 10
DT28 Megacorno 120 85% 10
DT31 Codacciaio 100 75% 15
DT32 Sgranocchio 80 100% 15
DT39 Troppoforte 120 100% 5
DT45 Fanghiglia 90 85% 10
DT46 Ferroscudo —% 15
DT57 Velenpuntura 80 100% 20
DT67 Geoforza 90 100% 10
DT75 Pietrataglio 100 80% 5
DT76 Levitoroccia —% 20
DT84 Idrovampata 80 100% 15
DT94 Forza Equina 95 95% 10
DT95 Colpo Infernale 80 100% 15
DT98 Idrobreccia 85 100% 10
DT99 Schiacciacorpo 80 100% 10
  • Il grassetto indica una mossa che ha il bonus di tipo quando viene usata da un Drednaw.
  • Il corsivo indica una mossa che ha il bonus di tipo solo quando viene usata da un'evoluzione di Drednaw.

Tramite accoppiamento

Ottava generazione
Altre generazioni:
Nessuna
 Genitore   Mossa   Tipo   Cat.   Pot.   Prec.   PP 
SquirtleWartortleBlastoiseAvalugg
Capocciata 130 100% 10
CharmanderCharmeleonCharizardHelioptileHeliolisk
Codadrago* 60 90% 10
Missingno
Gastroacido* 100% 10
  • Le mosse segnate con un asterisco (*) si ottengono solo con una catena di accoppiamenti su Drednaw in ottava generazione.
  • Le mosse segnate con una doppia croce (‡) possono essere ottenute solo da un Pokémon che le abbia apprese in una generazione precedente.
  • Le mosse segnate con un'abbreviazione di un gioco in apice si possono ottenere su Drednaw solo in quel gioco.
  • Il grassetto indica una mossa che ha il bonus di tipo quando viene usata da un Drednaw.
  • Il corsivo indica una mossa che ha il bonus di tipo solo quando viene usata da un'evoluzione di Drednaw.

Dall'Insegnamosse

Ottava generazione
Altre generazioni:
Nessuna
  • Un'abbreviazione bianca in una casella colorata indica che Drednaw può imparare la mossa dall'Insegnamosse in quel gioco.
  • Un'abbreviazione colorata su sfondo bianco indica che Drednaw non può imparare la mossa dall'Insegnamosse in quel gioco.
  • Il grassetto indica una mossa che ha il bonus di tipo quando viene usata da un Drednaw.
  • Il corsivo indica una mossa che ha il bonus di tipo solo quando viene usata da un'evoluzione di Drednaw.

Voci Pokédex

Drednaw

Questo Pokémon non esisteva prima dell'ottava generazione.
Ha una natura estremamente feroce e addenta le prede con la sua mascella, così potente da poter sbriciolare sbarre di ferro.
Ha un collo retrattile. Tenendosi a distanza dal nemico, lo estende all'improvviso per dare il colpo di grazia con i denti aguzzi.

Drednaw Gigamax

Questo Pokémon non esisteva prima dell'ottava generazione.
Grazie all'energia del fenomeno Gigamax si è sollevato sulle zampe posteriori. Si getta sui nemici e li finisce con l'enorme mascella.
Si racconta che un tempo lontano questo Pokémon abbia fermato un'inondazione a Galar distruggendo una montagna a morsi.

Curiosità

Origine

Dreadnaw potrebbe essere basato su una tartaruga alligatore.

Origine del nome

Drednaw potrebbe essere una combinazione di dread, timore in inglese, e gnaw, masticare in inglese. Potrebbe anche derivare da Dreadnought.

Kajirigame potrebbe essere una combinazione di 齧り付く kajiritsuku, mordere, e kame, tartaruga.

In altre lingue

Vedi anche

Riferimenti