Mossa uovo

da Pokémon Central Wiki, l'enciclopedia Pokémon in italiano.

Le mosse uovo sono mosse trasmesse da due Pokémon che si accoppiano alla loro progenie. Questo può avvenire in quattro modi diversi:

  1. Se entrambi i genitori conoscono una o più mosse che il nascituro può apprendere per aumento di livello, il nascituro avrà la mossa.
  2. Se il maschio conosce una mossa MT o MN che il nascituro può apprendere, il nascituro avrà la mossa. Questo non vale più nella sesta generazione, a meno che la mossa non appartenga al caso elencato qui di seguito.
  3. Se il maschio (o anche la femmina a partire dalla sesta generazione) conosce una mossa che il nascituro può apprendere solo tramite accoppiamento, il nascituro avrà la mossa. Ad esempio, se un Dragonite maschio che conosce Oltraggio si accoppia con un Charizard femmina, il Charmander risultante conoscerà Oltraggio.
  4. Tutti i nascituri, in assenza di mosse trasmesse, conosceranno almeno una mossa alla nascita, indicata nel proprio elenco di apprendimento con "Inizio" o "--" al posto del numero di livello. Se queste mosse, insieme a quelle trasmesse sono più di quattro, le mosse in cima all'elenco di apprendimento (quelle "Inizio" o "--") non saranno apprese.

Molti Pokédex online elencano le mosse della terza categoria come mosse uovo. Prima di procedere con l'accoppiamento, occorre considerare se usare o meno queste mosse uovo ed accoppiare di conseguenza. Per apprendere più di una mossa uovo, poiché esse sono trasmesse solo da parte del padre, si può usare solo un padre nel giusto gruppo uova che le conosca tutte legittimamente. Questo rende alcune combinazioni di mosse uovo impossibili da ottenere su determinati Pokémon. Ad esempio, Tentacruel ha sia Rapigiro che Specchiovelo disponibili come mosse uovo, ma nessun Pokémon nel gruppo uova Acqua 3 può apprenderle entrambe; pertanto, Tentacruel non può possederle nello stesso set di mosse.

Talvolta, per far avere ad un certo Pokémon un particolare insieme di mosse occorre effettuare più accoppiamenti. Questo fenomeno è chiamato catena di accoppiamenti.

Eccezioni

Vedi anche