X (Adventures)

da Pokémon Central Wiki, l'enciclopedia Pokémon in italiano.
X
X · エックス
X Adventures.png
X
Età
Maschio
Data di nascita
6 novembre (Scorpione)
Colore degli occhi
Grigio blu
Colore dei capelli
Neri
Provenienza
Parenti
Genitori anonimi

X è un personaggio principale della serie manga Pokémon Adventures.

Storia

201PEMS.pngAttenzione: spoiler! Questa sezione può contenere rivelazioni sulla trama201PEMS.png

X da piccolo

X viene visto per la prima volta da bambino mentre vince un Junior Tournament di Kalos. Quando i suoi amici accorrono a celebrare la sua vittoria, vengono immediatamente sommersi dalla stampa, che chiede a X se vuole diventare un Capopalestra o addirittura un membro dei Superquattro. Da lì a qualche anno, il ragazzo si chiude in se stesso, rifiutandosi di lasciare persino la sua camera. Nonostante i quotidiani sforzi dei suoi amici di farlo uscire, X continua a rifiutarsi di farlo a causa della sua paura di avere gli occhi della gente puntati su di lui. Improvvisamente appaiono i Pokémon leggendari Xerneas e Yveltal, che iniziano a distruggere Borgo Bozzetto per via del loro scontro. Y tenta di avvertire X su quanto sta accadendo, ma l'Allenatore non vuole ascoltarla, in quanto le reporter Alexia e Viola si trovano nei paraggi per filmare il tutto.

X viene presto attaccato dal Team Flare, che è alla ricerca del Megacerchio sul suo polso. Y e Kanga provano a salvarlo, ma vengono respinte con facilità. All'improvviso, Li'l Kanga reagisce al Megacerchio e Kanga megaevolve in MegaKangaskhan, che è ora in grado di sconfiggere i nemici costringendoli alla ritirata. Quando Xerneas e Yveltal se ne vanno, i cinque si raggruppano nelle rovine della loro distrutta cittadina, decidendo di mettersi in cammino per qualche destinazione ora che le loro case non ci sono più. Anche se X non vuole andare, Y gli dice che non ha altra scelta ora che è un senzatetto, per poi costringerlo a cambiarsi i vestiti e a farlo dormire in una tenda sul suo Rhyhorn, Rhyrhy, che si sposterà per lui tenendolo nascosto. Fatto ciò, i cinque amici partono insieme.

Arrivati a Rio Acquerello, gli altri si fermano in un albergo, mentre X dorme fuori in tenda. A loro insaputa, l'albergo è in realtà un tranello organizzato dal Team Flare che intrappola al suo interno Y, Trovato, Shana e Tierno mentre Akebia e Martynia tentano di prendere di nascosto Li'l Kanga a X. Y riesce a scappare ed informa X di quello che sta succedendo. Arrabbiato, il ragazza tenta di megaevolvere nuovamente Li'l Kanga, ma fallisce; utilizza allora Chespin per lottare contro il Team Flare e salva con successo Li'l Kanga sconfiggendo Akebia e Martynia, salvando inoltre i suoi amici nell'albergo.

Il gruppo arriva presto a Novartopoli, dove incontra nuovamente Viola; questa rivela di essere la Capopalestra della città e si offre di aiutare i ragazzi facendo loro utilizzare la Palestra come riparo. Nonostante Y avesse detto di non fidarsi degli adulti, il gruppo decide di accettare la proposta, provocando però la fuga di Shana, infastidita dal fatto che non avevano seguito ciò che si erano prefissati. Più tardi, X lotta contro Viola in Palestra mentre Y, Trovato e Tierno esaminano le foto che la donna aveva scattato a Borgo Bozzetto. X rivela di aver ricevuto il Megacerchio da Cetrillo, il sapiente della megaevoluzione, da bambino. Essi vengono poco dopo attaccati da Cytisia, che fa impossessare Shana dal suo Honedge e la tiene sotto il suo controllo. Cytisia usa la ragazza per rubare la Kangaskhanite di Kanga e stende Viola, poi tenta di fuggire, costringendo X all'inseguimento. Mentre il ragazzo la insegue, viene avvicinato da Ornella, che fa megaevolvere il suo Lucario. Grazie al suo aiuto, Cytisia viene distratta quanto basta da far reperire a X la Kangaskhanite e far megaevolvere Li'l Kanga. Insieme, Li'l Kanga e Lucario sconfiggono l'Aegislash di Cytisia, forzando quest'ultima alla fuga dopo aver constatato che due Pokémon megaevoluti sono troppo difficili da affrontare. Più tardi, quando il gruppo festeggia la vittoria, Ornella è sorpresa nello scoprire che Cetrillo aveva donato il suo Megacerchio senza la solita cerimonia. Quando X esprime poco interesse nel prendere parte alla cerimonia, Ornella si arrabbia e se ne va offesa senza dar loro ulteriori informazioni sulla megaevoluzione.

Arrivati sul Percorso 4, i ragazzi s'imbattono in un Charmander che dorme tra i fiori. Quando il Pokémon dà accidentalmente fuoco ai fiori con la sua coda, Froakie doma le fiamme con le bolle intorno al collo. Il gruppo realizza che il Charmander deve appartenere al Professor Platan per via della familiarità da questi mostrata nei confronti di Froakie e Chespin, poi lo prende con sé, facendo intervenire dei mascherati Dexio e Sina che li accusano di furto. Tierno usa allora i suoi Pattini per riprendersi il Charmander e chiarisce il malinteso. Arrivati a Luminopoli, i ragazzi vengono accolti dal Professor Platan, che li ringrazia per avergli riportato il Pokémon Fuoco. Platan è sorpreso nello scoprire che X deve ancora accettare Chespin nella sua squadra dopo tutto il tempo passato insieme ad esso; il ragazzo spiega che si rifiuta di farlo perché non vuole che Chespin venga coinvolto dagli attacchi del Team Flare e il professore decide di fargli cambiare idea sfidandolo ad una lotta tra Chespin e Charmander. Controvoglia, X accetta ma non mostra molto interesse nel dare indicazioni al suo Pokémon, dandogli così uno svantaggio. A dispetto di ciò, Chespin si rifiuta di indietreggiare, impressionando così l'Allenatore, che comincia allora a dargli dei comandi. I due perdono la lotta, ma la determinazione di Chespin impressiona X quanto basta per permettergli di farlo unire al suo team, soprannominandolo Marisso. Inoltre, il ragazzo esprime interesse nell'allenare Charmander, che rinomina Salamè. Prima di proseguire, X inizia a preoccuparsi dei suoi amici e s'incammina con Platan per trovarli.

Platan parte col gruppo verso la Torre Prisma per un'intervista. Gli amici di X realizzano che non hanno scoperto niente dai video che Trovato ha spedito al professore, quindi decidono di aspettarlo sotto la torre. X, percependo guai all'interno dell'edificio, porta il gruppo nella Torre Prisma, inconsapevole del fatto che Platan se ne sia appena andato. Qui scoprono che Alexia sta venendo attaccata dal Pangoro del suo caporedattore, quindi X ordina a tutti di evacuare la torre insieme alla donna mentre lui si confronta col Pokémon, che sta tenendo in ostaggio l'Helioptile di lei. Dopo averlo sconfitto ed essersi riunito coi suoi amici, X dice loro che Platan lo ha informato dei video ricevuti da Trovato. Il gruppo lascia quindi Luminopoli, venendo inseguito da un Electrike fuggito dalla Torre Prisma.

Sul Percorso 5, l'Electrike ruba i vestiti di Y mentre la ragazza si sta cambiando; dopo averlo rincorso e sconfitto, X realizza che il Pokémon stava solo cercando di guidarli verso uno strumento collocato in un albero. Y si rifiuta di aiutare, ma l'Electrike la costringe a farlo dopo essersi evoluto in Manectric. Essi vengono poco dopo incontrati da Lem, che si offre di dare una mano nel trovare ciò che il Manectric sta cercando tramite il suo scanner. Grazie alla sua invenzione, i ragazzi trovano lo strumento, una Megapietra che permette a Manectric di megaevolvere. Una Recluta del Team Flare anch'essa in cerca della Megapietra attacca il gruppo col suo Tyrunt, facendogli mordere l'albero per far cadere l'oggetto. X si mette a rincorrere la Recluta insieme a Trovato e a Manectric e i tre finiscono alla Reggia Aurea, dove la Recluta ruba la Kangaskhanite dopo averli ingannati nel labirinto. X fa squadra con Manectric per affrontare il nemico e decide di tenerlo e rinominarlo Élec. Grazie all'aiuto di Trovato, il ragazzo ed il Pokémon Elettro recuperano entrambe le Megapietre. X usa allora la Manectrite per far megaevolvere Élec in MegaMaectric e, insieme, sconfiggono la Recluta Flare facendola scappare. Questi lascia cadere un blocco appunti contenente i nomi di diverse Megapietre e dei rispettivi Pokémon che possono megaevolvere tramite esse. Dopo essere tornati, X e Trovato incontrano Oliviero, che aveva aiutato Y, Shana e Tierno ad affrontare l'altro Pokémon della Recluta.

Oliviero si offre di portare il gruppo ad Altoripoli, dove Lem aveva detto di aver visto la madre di Y venir portata via da delle Reclute Flare insieme a Lino. Viaggiano verso Altoripoli sul furgone di Oliviero e, più tardi, su un elicottero che il ragazzo aveva ottenuto al Castello Lotta. Mentre si avvicinano alla città, un gruppo di Aeroallenatori attacca e danneggia l'elicottero; Y sfida il capogruppo, che è un suo compagno di classe della scuola per Aeroallenatori, mentre X e gli altri realizzano che i loro avversari sono controllati dal Team Flare. Grazie all'aiuto di Shana, X individua l'Aegislash che li sta controllando e lo sconfigge con Élec. Malgrado la vittoria, una pala dell'elicottero colpisce Y sul casco, facendola svenire verso il terreno sottostante. X tenta di saltare in suo soccorso, ma viene fermato da Trovato e il danno costringe Oliviero a compiere un atterraggio d'emergenza ad Altoripoli. X suppone che Y sia finita sul Percorso 9 e decide di andare coi suoi amici a cercarla. Mentre Oliviero discute con Lino dei danni riportati alla Pista Ciclabile dalla distruzione dell'elicottero, X e i suoi amici lo lasciano indietro e decidono che, non appena trovata Y, devono andare ad affrontare il Team Flare nella loro base operativa.

Il gruppo si reca nel posto in cui Y è atterrata ma non riesce a trovarla. X nota un percorso formato dalle bolle sul collo di Froakie che li guida in una foresta, dove finalmente trovano la ragazza. Questa li informa di aver sentito Cytisia e Malva discutere di un piano per utilizzare le persone di Borgo Bozzetto da loro rapite per riportare un enorme albero, ovvero la forma dormiente di Xerneas, al quartier generale del Team Flare- Rivela inoltre che il Team Flare mira a usare Xerneas per alimentare una macchina chiamata Arma Suprema; il gruppo decide così di aspettare che il Team Flare torni nell'area per poter lanciare un attacco a sorpresa e salvare gli abitanti del Borgo.

In seguito, Cytisia torna con alcune persone di Borgo Bozzetto sotto il controllo del suo Aegislash. Quando Y vede sua madre Primula tra la folla, salta immediatamente all'attacco, ma il danno riportato dalla sua tuta da Aeroallenatrice in precedenza la fa crollare a terra. Allertata dalla sua presenza, Cytisia tenta di attaccare Y, ma viene fermata da X, che tenta di megaevolvere Li'l Kanga ed Élec, non riuscendoci. Arriva allora Esprit, che usa il suo Trevenant per manipolare le piante della foresta e catturare X e i suoi amici. Cytisia prova persino ad uccidere X, ma viene fermata in tempo dall'arrivo di Ornella, Cetrillo e Diantha.

X e i suoi Pokémon

Ornella e Diantha lottano contro il Team Flare mentre Cetrillo libera X e i suoi amici, scusandosi col ragazzo per non avergli dato ulteriori informazioni sulla megaevoluzione nel loro primo incontro, rivelandogli che solo un Pokémon alla volta può megaevolvere. L'uomo decide inoltre di dargli il suo disobbediente Gengar, anch'esso in grado di megaevolvere. X accetta e rinomina il Gengar "Garma", poi lo fa megaevolvere e riesce a sconfiggere Esprit, costringendola alla fuga. X, Trovato e Tierno vanno ad aiutare Ornella mentre Y e Shana rimangono corrono a liberare Diantha dalla Magicozona in cui era stata intrappolata da Malva. Quando il gruppo di X arriva nel posto in cui si trova Ornella, scoprono che questa è riuscita a liberare gli abitanti di Borgo Bozzetto dal controllo di Cytisia, ma che non è stata in grado d'impedire al Team di prendere Xerneas, oltre ad essere stata da questi sconfitta e derubata della sua Pietrachiave.

Gli abitanti privi di sensi e Ornella vengono portati all'ospedale di Romantopoli e lo shock subito dall'aver appreso della disavventura di Ornella porta X a chiudersi nuovamente in se stesso all'interno di un grande albero. Arrabbiato da ciò che le è capitato, il ragazzo incolpa se stesso al punto da considerarsi colui che le ha rubato la Pietrachiave. Trovato ed un Klefki selvatico amico di Primula tentano di confortarlo, ma l'Allenatore rifiuta il loro aiuto come in passato. Una voce allora inizia a comunicare telepaticamente con X, dicendogli di non nascondersi dal mondo e di sistemare la faccenda. Quando la voce svanisce, il ragazzo realizza che apparteneva a Xerneas. Il Klefki gli dà quindi un paio di occhiali appartenenti a Lem che gli mostrano un'immagine di Cromleburgo, facendogli capire che Lem si trova lì, ovvero nel luogo in cui ha sede il quartier generale del Team Flare. Seguendo il consiglio di Xerneas, X chiama la sua squadra e parte verso Cromleburgo per affrontare i nemici.

Quella sera, X arriva al quartier generale segreto del Team Flare. Viene colto di sorpresa dalla comparsa di Matière, che lo aveva seguito sin da quando la sua Mimi si era intrufolata nel marsupio di Kanga. Matière decide di assistere X nell'abbattere il Team Flare ed aiuta a creare un passaggio verso l'entrata dell'edificio. Una volta entrati, X e Matière si separano dopo essere incappati in una piattaforma di teletrasporto. X viene teletrasportato nella sala controlli dell'Arma Suprema, dove incontra Elisio, il capo del Team Flare e lo affronta per impedire l'attivazione della macchina. Elisio rivela di essere in possesso della Pietrachiave di Ornella e la usa per megaevolvere il suo Gyarados. Durante la lotta, X usa Élec per assorbire l'energia dell'Arma Suprema, provocando il ritorno di Xerneas alla sua forma normale.

Quando gli amici di X vengono a sapere della missione in solitaria del ragazzo, partono con i Capipalestra in suo soccorso ma, al loro arrivo, l'Arma Suprema è già entrata nel processo di attivazione. Y e i Capipalestra tentano di evitare l'apertura del macchinario, ma vengono messi in difficoltà dall'intervento di Bromelia. Intanto, Trovato, Tierno e Shana s'infiltrano nell'edificio per trovare X. Mentre proseguono, incontrano Lem e AZ, un uomo misterioso apparentemente collegato in qualche modo all'Arma Suprema. Il gruppo di Trovato libera l'uomo dalla sua cella ed entra nella sala controlli del macchinario, dove trova X sconfitto. I ragazzi allora tentano di rimuovere la chiave dell'Arma per impedirle di lanciare l'attacco, ma non riescono farlo in tempo e questa fa fuoco sulla regione di Kalos.

Nonostante ciò, gli sforzi combinati di X, Y, dei loro amici e dei Capipalestra permettono loro d'indebolire l'Arma Suprema quanto basta da non causare la morte di nessuno. AZ mette X, Trovato, Tierno e Shana sul dorso di Xerneas e li fa riportare in superficie, mentre egli rimane indietro per confrontarsi con un furioso Elisio. Quando si riuniscono a Y, X rivela che Xerneas desidera essere catturato da un umano e che quindi è dalla loro parte. Y decide di prendere lei stessa il Pokémon leggendario e lo rinomina Xerxer, poi gli comanda di distruggere l'Arma Suprema, ma i due vengono interrotti dall'arrivo di Malva, che rivela di essere riuscita a catturare Yveltal, fino a quel momento addormentato nel terreno sottostante l'albero di Xerxer. Malva parte all'attacco ma viene fermata da Xante, il quale la informa che Elisio ha ordinato di cessare il fuoco dal momento che i poteri equivalenti di Xerneas ed Yveltal non faranno altro che portare ad una guerra senza fine. Xerxer conferma questa constatazione e decide di battere in ritirata volando via insieme a tutti gli altri.

Il gruppo si reca all'Albergo Diroccato, dove si riposa e consuma un pasto preparato da Narciso. Malgrado Y avesse ottenuto Xerxer, Amur spiega che il Team Flare sta incolpando X, i suoi amici e i Capipalestra della distruzione causata dall'Arma Suprema e che quindi questi devono momentaneamente nascondersi al pubblico. Dopo essersi fatta tagliare i capelli da Shana, Y riceve un Megacerchio da Cetrillo, diventando così una dei successori della megaevoluzione, per poi partire con X per cercare un Pokémon capace di megaevolvere da aggiungere alla sua squadra. Durante la ricerca, Y rimprovera il ragazzo per aver ignorato le sue regole ed essere andato ad affrontare il Team Flare da solo, decidendo però di non rimanere arrabbiata con lui.

Sul Percorso 15, X e i suoi amici cercano un Pinsir selvatico da aggiungere alla squadra dell'Allenatore. Mentre cercano, s'imbattono nel corpo inanimato di un Scyther selvatico con un Pinsir di guardia. I ragazzi vengono avvicinati da Blu, uno dei Pokédex holder della regione di Kanto, il quale spiega che il Scyther è stato assorbito della sua energia da una qualche forza, ma che può tornare normale con una grande forza di volontà. Dopo che X riesce a far unire il Pinsir alla sua squadra, il gruppo viene chiamato dal Professor Platan, che chiede loro di dirigersi a Fluxopoli per poterli aiutare nella loro missione.

Dopo essersi separati da Blu, X e i suoi amici viaggiano verso Fluxopoli sotto la scorta dei Pokémon dell'Allenatore di Kanto. All'arrivo, vedono Platan attaccato da un gruppo di Hawlucha, che vengono presto affrontati da X e Y. Dopo averlo salvato, i ragazzi apprendono dal professore che gli effetti dell'Arma Suprema hanno alterato e Pietrechiavi nel Megacerchio di X, permettendo quindi ad esso di non essere rintracciato dal Team Flare. Inoltre, i Megacerchi di X e Y hanno ora la capacità di localizzare le Megapietre, ma solo per un'ora, dalle 8 alle 9 di sera. Dopo aver realizzato che gli Hawlucha appartengono ad un Allenatore, X decide di rimanere indietro a proteggere il professore mentre Y e gli altri vanno a cercare le Megapietre per Solsol e il Pinsir di X, rinominato "Rute"; Shana e Tierno, però, si offrono di andare al posto loro.

Partiti Tierno e Shana alla ricerca delle Megapietre, Y scova Esprit nascosta dietro la Meridiana e le due si scontrano sui tetti delle case di Fluxopoli. Durante la lotta, Esprit tenta di usare la sua tuta di potenziamento per manipolare le Poké Ball e prendere il controllo di Xerxer; Y si separa in seguito da Esprit e si risveglia in un Centro Pokémon, dove coglie l'occasione per curare la sua squadra, completamente ignara che l'infermiera è Esprit travestita. Mentre è distratta, l'avversaria la manda al tappeto e prende la Poké Ball di Xerxer; poi, usando la sua tuta di potenziamento, tenta di incontrare X travestita da Y. X però capisce velocemente il tranello e usa Rute per danneggiare il casco di Esprit, eliminando la maschera. Subito dopo, accorrono Y, Tierno, Shana e Trovato.

Tierno e Shana restituiscono a X e Y i loro Megacerchi e danno loro le Megapietre che sono riusciti a trovare. Grazie a questi oggetti, X megaevolve Rute in MegaPinsir, mentre Y megaevolve Solsol in MegaAbsol. Durante la lotta, X e Y notano che Esprit non ha il pieno controllo di Xerxer, quindi ne approfittano per danneggiare la sua tuta e farle perdere ancora di più il controllo sul Pokémon leggendario. Lo scontro viene interrotto dall'arrivo di Zygarde, che inizia ad attaccare tutti. Esprit decide allora di spostare la sua attenzione su quest'altro Pokémon e tenta di catturarlo mentre questi si sta caricando del potere della natura, ovvero in un suo momento di grande vulnerabilità. Nonostante questo le faccia perdere il controllo di Xerxer, Esprit riesce con successo a catturare Zygarde, poi scompare. Poco dopo, il Professor Platan riceve una chiamata da Sina e Dexio, che lo informano che sono riusciti a catturare una Recluta del Team Flare al Caffè Elisio. In seguito all'interrogazione della Recluta, i due assistenti spiegano che il Team Flare si è nascosto nella Valle dei Pokémon.

Sul Percorso 18, X e i suoi amici passano la notte riposando in preparazione del loro viaggio verso la Valle dei Pokémon. Il giorno seguente, iniziano ad incamminarsi per andare a mettere fine al Team Flare una volta per tutte. Intanto X nota che, sin dal loro soggiorno a Fluxopoli, Salamè era diventato sempre più solitario e che si rifiuta di uscire dalla Poké Ball. Con l'aiuto dei Superquattro di Kalos, X, i suoi amici, Blu e Diantha partono per la Valle dei Pokémon. Lungo il tragitto, il gruppo viene attaccato da Xante, che usa l'Ipnosi del suo Malamar per far addormentare tutti quanti. Evolutosi in Greninja e percependo l'attacco prima degli altri, Croaky evita il sonno e si unisce a X, anch'egli riuscito a scamparne. Sebbene riescano a fermare Malamar la prima volta, il Pokémon torna velocemente all'attacco e sfrutta la mancanza di conoscenza di X nei confronti di Croaky e del suo utilizzo per addormentare il Pokémon d'Acqua.

X attiva cinque Pietrechiavi in una sola volta

Essendo l'unico sveglio, X è costretto ad usare Salamè, che però ancora si rifiuta di uscire a lottare. Malamar approfitta della distrazione per attaccare il ragazzo e lanciare via la Poké Ball di Salamè e, proprio mentre lancia verso questa un attacco, Marisso entra in scena per salvare il Pokémon di X, nel mentre evolvendosi anche in Chesnaught. Sebbene Marisso venga ferito dagli attacchi senza tregua di Malamar, Salamè trova la confidenza sufficiente per uscire dalla Poké Ball e lottare e X rivela che il suo Pokémon era spaventato dall'eventualità che non sarebbe riuscito a gestire la megaevoluzione dopo essersi evoluto in Charizard, deprimendosi. Anche se Xante afferma che i Charizard non possiedono una forma megaevoluta, Salamè soffia sulla sua coda rivelando di aver avuto con sé una Megapietra per tutto il tempo.

Blu si sveglia, spiega di essere anch'egli un successore della megaevoluzione e mostra che il suo Charizard possiede una Charizardite di colore diverso da quella di Salamè. X e Blu decidono allora di affrontare Xante, ordinando a Y e agli altri di andare alla Valle dei Pokémon nel frattempo. Grazie alle Megapietre, X e Blu megaevolvono i loro Pokémon rispettivamente in MegaCharizard X e MegaCharizard Y, i quali sconfiggono senza difficoltà l'avversario. Dopo la vittoria, X e Blu vanno dai loro amici per aiutarli negli scontri con gli scienziati del Team Flare. X assiste alla sconfitta di Trovato per mano di Bromelia; grazie alla forza di Salamè, allora, il ragazzo manda al tappeto il Bisharp nemico. In seguito, Y e Trovato dicono a X e Blu di andare alla Valle dei Pokémon senza di loro, in quando preferiscono rimanere indietro ad aiutare Tierno e Shana.

X e Blu allora partono nuovamente e arrivano a destinazione, dove scoprono che Elisio sta lottando contro Mewtwo. L'uomo manipola Mewtwo per fargli attaccare i due Allenatori, in modo da indebolirlo quanto basta per tentarne la cattura. Nonostante avessero già avuto delle avventure in passato, i tentativi di Blu di farsi riconoscere dal Pokémon Psico falliscono. Durante la lotta, Mewtwo attacca i due ragazzi, ma inizia a reindirizzarli verso Elisio, poi il Pokémon megaevolve in MegaMewtwo Y. Mentre MegaMewtwo si scontra coi Pokémon di Elisio, Blu nota un'altra persona in lontananza, che è la responsabile della megaevoluzione del Pokémon. Elisio si vendica attivando un telecomando per chiamare a sé Esprit e Zygarde da sottoterra, rivelando di aver fatto rimuovere ogni restrizione della tuta della donna, permettendogli dunque il suo pieno controllo. Tramite un sistema di casse, l'uomo parla nel dispositivo e fa ripetere ad Esprit le sue parole e, quindi, i suoi comandi verso Zygarde.

La persona che ha megaevoluto Mewtwo, Blaine, si mostra e assiste X e Blu. Elisio quindi comanda a Zygarde di attaccare tutti quanti con Forza Tellurica, provocando ingenti danni. Il colpo subito da Blaine forza Mewtwo a tornare nella sua forma normale, ma Blaine risponde usando la sua connessione col Pokémon per megaevolverlo in MegaMewtwo X. Con Zygarde distratto, X attacca l'indifesa Esprit con l'intento di danneggiare la connessione tra Elisio e il Pokémon leggendario, scoprendo con grande sgomento che la donna è in realtà Matière. Il ragazzo quindi tenta di aiutarla a rimuovere la tuta di potenziamento, ma questa lo ferma, rivelando che, anche se è sotto il controllo di qualcun altro, è perfettamente consapevole delle sue azioni mentre la indossa. La donna spiega inoltre che, a causa della sua vita tra la casa e le strade, si sente insicura e che la tuta la fa sentire come se invece fosse in grado di fare qualsiasi cosa. Quando Matière chiede se sconfiggere il Team Flare farà sì che le persone comincino a trattarla come si deve, X non sa cosa rispondere.

La squadra di X realizza delle megaevoluzioni multiple in una volta sola

Elisio continua ad ordinare a Matière di far attaccare Zygarde e la donna lo fa, utilizzandolo per sconfiggere Blaine e Mewtwo. X le chiede di fermarsi, ma ella si rifiuta in quanto viene pagata per fare ciò che sta facendo e desidera usare i soldi per aiutare Oliviero. Il ragazzo le fa allora un discorso su come il suo viaggio gli abbia fatto realizzare che, nonostante ciò che gli fosse accaduto in passato, ha ancora accanto a sé delle persone di cui si può fidare, anche quelle appena incontrate. Oliviero infine arriva sul posto e dice a Matière che non ha bisogno di lavorare col Team Flare, prima di far distruggere al suo Gourgeist il telecomando di Elisio, facendo interrompere così la connessione con Zygarde. Libera, Matière tenta di attaccare Elisio con il Pokémon leggendario, ma è invece il Gyarados dell'uomo ad attaccare lei. Elisio prende poi la Poké Ball di Zygarde, rendendolo così di fatto sotto il suo possesso, e gli ordina di usare un'altra Forza Tellurica, facendo volar via tutti. Arriva subito dopo Y, che attacca l'uomo con Solsol, allontanando da esso il Megacerchio con la Pietrachiave di Ornella. La perdita del Megacerchio lo lascia però imperturbato e, infine, Elisio fa un discorso all'intera regione di Kalos informando la popolazione del suo piano di distruggere ogni cosa con l'Arma Suprema.

Dopo essersi riunito a Y, X nota che Blu ha trovato il Megaciondolo che Diantha aveva fatto cadere in precedenza. Ricordando di quando l'Allenatore di Blu ha detto che le Pietrechiavi sono la soluzione per vincere la lotta, X rimuove la Pietrachiave di questo e chiede a Y il suo Megacerchio. Grazie quindi alle Pietrechiavi del suo Megacerchio, del Megacerchio di Y, del Megaciondolo di Diantha, del Megacerchio di Blu e di quello di Elisio, X attiva la megaevoluzione per la sua intera squadra eccetto Marisso. Tutti i suoi Pokémon megaevoluti poi si lanciano all'attacco di Zygarde; il collegamento mentale che coinvolge l'Allenatore durante questo processo, però, causa un enorme sforzo nella mente del ragazzo, lasciandolo incapace di concentrarsi a dovere su qualsiasi cosa che non sia Zygarde. Elisio tenta di sfruttare questa debolezza per attaccare X e i suoi Pokémon, ma viene presto sconfitto da Blu e Blaine, che sono riusciti a rialzarsi.

Mentre X continua ad attaccare, tutti notano che Zygarde sembra andare in pezzi ad ogni mossa e realizzano che questo dev'essere un Pokémon formato da tanti piccoli altri Pokémon. Il gruppo riceve poi un messaggio telepatico da Xerxer, che lo informa di star tornando insieme a Yveltal nella sua forma dormiente. Facendo ciò, Zygarde non avrebbe più alcuna ragione di rimanere a Kalos, in quanto il suo scopo è quello di domare le forze di Xerneas e Yveltal per proteggere l'ecosistema. Una volta tornati nella forma dormiente, X comanda al suo team di sferrare un ultimo attacco simultaneo, il quale separa completamente Zygarde nelle sue Cellule. Elisio, che si trovava sul dorso del Pokémon, inizia a cadere nelle macerie sottostanti Malva tenta di salvarlo, ma entrambi finiscono per schiantarsi giù. Quando X va a controllare i due, trova una Malva svenuta sopra Elisio, il quale si domanda per quale motivo l'Arma Suprema non è stata attivata, mentre giace in una pozza di sangue.

Col Team Flare sconfitto, X e i suoi amici salutano i loro alleati e tornano a Luminopoli, dove si accorgono che i cittadini sono tornati alle loro normali vite come se nulla fosse successo. Shana è indispettita da questo, ma X le fa notare che, se Borgo Bozzetto non fosse andato distrutto, anche loro si sarebbero comportati così. I ragazzi vengono presto raggiunti da AZ, che chiede loro cosa hanno intenzione di fare da quel momento in poi. L'uomo rivela a tutti di essere colui che inventò l'Arma Suprema e, a causa di come X e i suoi amici erano stati trattati nonostante il loro enorme risultato, suppone che le azioni del Team Flare non erano poi sbagliate e si dirige ad attivarle l'Arma ancora una volta. I ragazzi provano a fermarlo, ma AZ risponde col suo Golurk. Quando Y prova a farlo ragionare, il Golurk prende la mira su di lei coi suoi cannoni; X allora attacca il Pokémon con Marisso per salvare la ragazza, ma AZ salta nel raggio d'azione della cannonata di Golurk. L'uomo sopravvive, ma la chiave dell'Arma Suprema viene distrutta, quindi Y realizza che quella lotta non era nient'altro che una finzione al fine di impedire loro di prendere la strada di Elisio. Tranquillizzato, AZ ringrazia i bambini di Borgo Bozzetto per il loro aiuto, ma rimane shockato dal ritorno del Floette che lo aveva lasciato 3000 anni prima.

Dopo aver salutato AZ, il gruppo viene accolto dal Professor Platan, i Capipalestra di Kalos, Alexia, Clem e Yvette, i quali si congratulano coi ragazzi per la vittoria. Platan propone di dare una festa ed una parata come celebrazione per i loro eroi, ma Trovato declina, in quanto lui e i suoi amici hanno cose più importanti da fare. Dopodiché, Trovato e i suoi amici tornano a Borgo Bozzetto, dove vedono Y riunirsi con sua madre.

Tre mesi dopo, la casa di X è stata completamente ricostruita.Il ragazzo smonta la tenda sul dorso di Rhyrhy e lo ringrazia per avergli permesso di cavalcarlo durante l'avventura. Il ragazzo rivela poi a Y che sta pianificando di andare a Yantaropoli per poter diventare anch'egli ufficialmente un successore della megaevoluzione. Poco prima della partenza, X ringrazia Y, arrossendo.

Personaggio

X è un Allenatore che dà prova di essere molto forte sin da quando è un bambino. Tuttavia, la pressione subita dai paparazzi lo porta in seguito a chiudersi in se stesso e a rifiutarsi di lasciare la sua casa, malgrado le proteste dei suoi amici. Durante la sua avventura, comunque, realizza che è possibile fidarsi delle persone a lui vicine, anche di quelle conosciute da poco. Per le sue caratteristiche, riceve il titolo di Loner.

Pokémon

Con le eccezioni di Kanga e Li'l Kanga, i quali soprannomi si basano sul nome Kangaskhan, i soprannomi dei Pokémon di X sono basati sul nome francese delle rispettive specie. Tra questi, Garma è un'unione del nome giapponese e quello francese di Gengar.

Questa è la lista dei Pokémon conosciuti di X nel manga:

In mano

Kanga e Li'l Kanga

Kanga e Li'l Kanga
Kanga e Li'l Kanga
Articolo principale: Kanga e Li'l Kanga

Kanga, la madre Kangaskhan, e Li'l Kanga, la piccola Kangaskhan, sono due Pokémon che X possiede sin dall'infanzia e li ha utilizzati per vincere un Junior Tournament di Kalos. Dopo la vittoria, i paparazzi hanno puntato gli occhi sul bambino, facendolo via via chiudere in se stesso, tanto da cominciare a trascurare i due Pokémon e costringendo così Tierno a sfamarli al suo posto. Il fatto che X non abbia più voluto uscir di casa ha avuto un effetto negativo su Li'l Kanga, che aveva cominciato ad imitare il suo Allenatore, rifiutandosi di lasciare il marsupio della madre per ben tre anni. Con il suo Megacerchio, X può megaevolvere Kanga e Li'l Kanga in MegaKangaskhan. È al livello 49, ha una natura Decisa e la sua Caratteristica è "è molto esigente".

Debutto An X-cuse to Come Out and Play


Marisso
Marisso
Articolo principale: Marisso

Marisso, da Chespin, viene dato a Trovato dal Professor Platan insieme a Croaky e Fennekin nella speranza che questi potessero aiutare X con la sua depressione. Sebbene Tierno affermi che uno dei Pokémon iniziali debba andare a X e Y, X si rifiuta di accettare Chespin nella sua squadra anche dopo averlo usato in una lotta contro il Team Flare. Dopo averlo usato per lottare contro il Professor Platan in Chespin Sows the Seeds of Change, X decide infine di tenerlo, avendolo visto dare il massimo nonostante la mancanza d'interesse dell'Allenatore. In Quilladin Stands, dopo l'allenamento a Romantopoli, Marisso si evolve in Quilladin mentre, durante la lotta contro Xante e il suo Malamar in Chesnaught Protects, si evolve in Chesnaught. È al livello 59, ha una natura Placida e la sua Caratteristica è "è un po' testardo".

Debutto An X-cuse to Come Out and Play
Salamè

Salamè
Salamè
Articolo principale: Salamè

Salamè, da Charmander, apparteneva in origine al Professor Platan. X e i suoi amici lo incontrano per la prima volta mentre dorme sul Percorso 4 di Kalos e lo riportano al suo proprietario. Dopo essere stato da questo sconfitto in Chespin Sows the Seeds of Change, X decide di aggiungerlo alla sua squadra rinominandolo Salamè. In Quilladin Stands, dopo l'allenamento a Romantopoli, Salamè si evolve in Charmeleon mentre, durante la lotta contro Xante in Charizard Transforms, si evolve in Charizard. Ha l'abitudine di tenersi la coda e, grazie al Megacerchio di X, è in grado di megaevolvere in MegaCharizard X. È al livello 38, ha una natura Mite e la sua Caratteristica è "dorme a lungo".

Debutto They Have a Flare for a Li'l Kanga-Napping
Élec

Élec
Élec
Articolo principale: Élec

Élec era inizialmente un Electrike usato insieme ad altri Pokémon di tipo Elettro per alimentare la Torre Prisma durante un black-out. Dopo aver visto X sconfiggere il Pangoro del caporedattore di Edizioni Luminopoli, il Pokémon rimane impressionato dal ragazzo e segue il gruppo fuori dalla città. Ben presto, Electrike raggiunge i ragazzi e li attacca al fine di guidarli verso una Manectrite nascosta in un albero. Durante il trambusto, il Pokémon si evolve in Manectric; quando una Recluta Team Flare ruba la Manectrite, X aggiunge il Pokémon alla sua squadra e lo rinomina Élec. Grazie al Megacerchio di X, Élec può megaevolvere in MegaManectric. È al livello 48, ha una natura Birbona e la sua Caratteristica è "è alquanto vivace".

Debutto Charging After Electrike
Garma

Garma
Garma
Garma apparteneva inizialmente a Cetrillo. Viene usato per la prima volta dall'uomo per impedire all'Aegislash di Cytisia di uccidere X. Dopo aver informato X della personalità difficile del Pokémon, Cetrillo lo dà al ragazzo, il quale lo rinomina Garma, facendoci amicizia. Grazie al Megacerchio di X, Garma può megaevolvere in MegaGengar. È al livello 48, ha una natura Vivace e la sua Caratteristica è "è una specie di buffone".

Le mosse conosciute di Garma sono Pugnodombra, Stordiraggio e Neropulsar, mentre la sua abilità è Corpofunesto da Gengar e Pedinombra da MegaGengar.

Debutto Tying Trevenant
Rute

Rute
Rute
Rute compare per la prima volta sul Percorso 15 di Kalos, dove vede X e Y intenti a cercare un Pokémon capace di megaevolvere da aggiungere alle loro squadre. Più tardi, Rute attacca X e i suoi amici dopo che questi s'imbattono nel corpo immobilizzato di un Scyther; X lo intrappola con le liane di Marisso, ma Rute riesce a non farsi catturare usando le sue pinze per bloccare le Poké Ball lanciategli. Il ragazzo realizza che il Scyther è il rivale di Rute e che è stato assorbito della sua energia in qualche misteriosa circostanza. Non avendo soluzioni per salvare il suo rivale, Rute aveva quindi scelto di scaricare la sua frustrazione attaccando. X decide allora di aggiungerlo alla sua squadra mentre Scyther recupera la condizione. Grazie al Megacerchio del ragazzo, Rute può megaevolvere in MegaPinsir. È al livello 47, ha una natura Quieta e la sua Caratteristica è "è estremamente sagace".

Le mosse conosciute di Rute sono Tempestretta, Fintoattacco e Troppoforte, mentre la sua abilità è Ipertaglio da Pinsir e Pellecielo da MegaPinsir.

Debutto Pinsir Glares

Temporanei

Gogoat di X
Gogoat
X viene visto cavalcare un Gogoat quando lui e il Professor Platan si recano da Y, Shana, Trovato e Tierno.

Non si conosce alcuna mossa di Gogoat.

Debutto Chespin Sows the Seeds of Change
Mamoswine di X
Mamoswine
X e i suoi amici usano dei Mamoswine per spostarsi lungo il Percorso 17 di Kalos per raggiungere Fluxopoli ad incontrarsi col Professor Platan.

Non si conosce alcuna mossa dei Mamoswine.

Debutto Hawlucha Attack
Croaky
Croaky
Articolo principale: Croaky

X fa squadra col Croaky di Y per lottare contro Xante vicino alla Valle dei Pokémon. Riempiendo le orecchie del ragazzo con dell'acqua, Croaky lo tiene sveglio dagli effetti dell'Ipnosi del Malamar di Xante. Sebbene X e Croaky tengano testa all'avversario, questi usa l'abilità di Malamar per rallentare il Pokémon di Y, riuscendo poi ad addormentarlo con Ipnosi.

Debutto An X-cuse to Come Out and Play

Curiosità

Nomi

Collegamenti esterni



Personaggi principali di Pokémon Adventures
RGBY/FRLG RossoBluVerdeGiallo
GSC/HGSS OroArgentoCristallo
RSE RubySapphireEmerald
DPPt DiamondPearlPlatinum
BWB2W2 NeroBiancaLack-TwoWhi-Two
XY XY
SM SunMoon