Y (Adventures)

da Pokémon Central Wiki, l'enciclopedia Pokémon in italiano.
Yvonne Gabena
Yvonne Gabena · ワイ・ナ・ガーベナ
Y terzo taglio capelli Adventures.png
Y
Età
Femmina
Data di nascita
2 febbraio (Acquario)
Colore degli occhi
Grigio blu
Colore dei capelli
Biondi
Provenienza
Parenti
Primula (madre)

Y, il cui vero nome è Yvonne Gabena, è un personaggio principale della serie manga Pokémon Adventures.

Storia

201PEMS.pngAttenzione: spoiler! Questa sezione può contenere rivelazioni sulla trama201PEMS.png

Una piccola Y viene salvata da Kanga e Li'l Kanga

Y compare per la prima volta da bambina, quando si congratula col suo amico X per la sua vittoria nello Junior Tournament di Kalos. Quando ai due si uniscono Tierno, Trovato e Shana, il gruppo viene immediatamente sommerso dalla stampa, desiderosa di intervistare X. Da lì a qualche anno, il ragazzo si chiude in se stesso, rifiutandosi di lasciare persino la sua camera. Nonostante i quotidiani sforzi dei suoi amici di farlo uscire, X continua a rifiutarsi di farlo a causa della sua paura di avere gli occhi della gente puntati su di lui; Y tenta di convincerlo ad uscire portandogli diverse cose provenienti da ogni parte della regione, ma i continui rifiuti del ragazzo la fanno arrabbiare. Poco dopo, Y viene avvicinata da Alexia, una reporter, e sua sorella Viola, una fotografa, le quali spiegano che desiderano intervistare Y, che è una Aeroallenatrice emergente. L'Allenatrice, però, dice alle due che odia la stampa, ovvero la causa della depressione del suo amico. Improvvisamente appaiono i Pokémon leggendari Xerneas e Yveltal, che iniziano a distruggere Borgo Bozzetto per via del loro scontro. Y prova ad avvertire X di quanto sta accadendo, ma l'Allenatore non vuole ascoltarla perché vede nei paraggi le reporter che stanno riprendendo tutto. Y sfrutta l'occasione per ordinare al suo Rhyhorn di portare i suoi amici in salvo, mentre lei va da X. All'arrivo, lo vede venir attaccato dal Team Flare, in cerca del suo Megacerchio. Sebbene provi a lottare, Y viene respinta con facilità e messa in pericolo. Il trambusto fa arrabbiare Kanga e Li'l Kanga, le quali megaevolvono in MegaKangaskhan grazie alla Pietrachiave di X. I Pokémon riescono quindi a contrastare le Reclute del Team Flare, costringendole alla ritirata.

L'aspetto iniziale di Y

Quando Xerneas e Yveltal se ne vanno, i cinque si raggruppano nelle rovine della loro distrutta cittadina, decidendo di mettersi in cammino per qualche destinazione ora che le loro case non ci sono più. Anche se X non vuole andare, Y gli dice che non ha altra scelta ora che è un senzatetto, per poi costringerlo a cambiarsi i vestiti e a farlo dormire in una tenda sul suo Rhyhorn, che si sposterà per lui tenendolo nascosto. Fatto ciò, i cinque amici partono insieme.

Arrivati in un albergo di Rio Acquerello, la ragazza prova a chiamare sua madre Primula, ma non riceve risposta. Ben presto, la locandiera attacca Y e si rivela come Recluta del Team Flare; questa lotta contro la ragazza mentre Akebia e Martynia attaccano X all'esterno mentre è da solo. Grazie all'aiuto di Fletchy, Y riesce ad uscire e vede che le due scienziate stanno tentando di rapire Li'l Kanga; l'Allenatrice allora informa X su quanto sta accadendo e lo aiuta ad affrontare le due nemiche. Quando X prova a megaevolvere Li'l Kanga, il tentativo fallisce a causa della troppa distanza tra il cucciolo e sua madre, quindi i due ragazzi usano il Froakie e il Chespin che Trovato aveva ricevuto dal Professor Platan. Grazie ai due Pokémon e ai Pokédex, Y e X sconfiggono Akebia e Martynia e salvano i loro amici nell'edificio. Decidono poi insieme di fuggire da Rio Acquerello per nascondersi da gente sospetta, scegliendo di accamparsi all'aperto.

Il gruppo continua verso Novartopoli, dove fa scorta di provviste. Y contribuisce comprando vestiti extra per i suoi amici, poi stila una lista di regole che il gruppo deve seguire per assicurarsi di non venire attaccato nuovamente dal Team Flare. I ragazzi incontrano presto Viola, che si rivela come Capopalestra ed offre loro assistenza. Nonostante non si fidi dei reporter, Y decide di fidarsi di Viola e gli altri approvano; fa eccezione Shana, che corre via frustrata dal fatto che Y stia andando contro la sua stessa regola di non fidarsi degli adulti. Il gruppo rimane per la notte alla Palestra di Novartopoli, ma Y inizia a preoccuparsi per Shana e parte alla sua ricerca. Dopo averla trovata, l'Allenatrice nota che Shana si sta comportando in maniera strana: essa infatti tenta più tardi di rubare la Kangaskhanite di Kanga mentre il Pokémon dorme, ma Y e Viola la colgono sul fatto. Y chiede a Shana il motivo delle sue azioni, ma l'amica risponde semplicemente cercando di lacerarla con l'Honedge che si è portata dietro. Y viene protetta da Viola, la quale è colpita dall'attacco e finisce al tappeto. Si scopre che Shana è posseduta dall'Aegislash e dall'Honedge di Cytisia, una degli scienziati del Team Flare che può quindi controllarla. Lo sforzo della possessione si dimostra essere troppo intenso per Shana, la quale infatti sviene poco dopo. Cytisia tenta di scappare, ma X la insegue; il ragazzo non è in grado di raggiungerla, ma viene aiutato da Ornella, la Capopalestra di Yantaropoli, che col suo MegaLucario riesce almeno a recuperare la Kangaskhanite. Dopodiché, Viola si fa bendare le ferite e Shana si sveglia; Y rimprovera quest'ultima per aver disobbedito alle regole, facendola piangere. Quando anche Y si mette a piangere, le due si abbracciano scusandosi a vicenda.

Y nella sua tuta alare

Il gruppo arriva in seguito a Luminopoli, dove incontra il Professor Platan. Y, Shana e Tierno vengono mandati con Trovato ai Laboratori Elisio per far riparare l'Holovox di Trovato da Elisio, un amico del professore. Trovato inizia ad essere timoroso di Elisio dopo aver visto la sua sagoma nelle immagini dell'incidente di Borgo Bozzetto, divenendo così sospettoso della vera identità dell'uomo. Quando Elisio se ne accorge, chiede a Trovato di poter vedere le foto e, al rifiuto del ragazzo, l'uomo chiama i suoi Pokémon e circonda il gruppo, minacciandolo. Elisio viene fermato da Diantha, che difende i ragazzi. Quando Elisio se ne va per i fatti suoi, Y saluta con calore Diantha dopo aver realizzato che è un'attrice famosa, per poi ringraziarla e tornare da X con gli altri. I ragazzi si recano alla Torre Prisma, nella quale Platan sta tenendo un incontro con il personale di Edizioni Luminopoli. X nota che qualcosa di strano sta accadendo nella torre al termine dell'intervista e guida tutti al suo interno, dove si scopre che Alexia sta venendo attaccata dal Pangoro del suo caporedattore, rivelatosi affiliato al Team Flare. X salva Alexia e lotta contro il caporedattore, mentre Y e gli altri portano la donna in salvo all'esterno. Dopo la sconfitta dell'uomo, Alexia ringrazia il gruppo per aver salvato lei e il suo Helioptile, poi dà ai ragazzi un documento che potrebbe aiutarli per il viaggio, prima di andarsene da Viola.

Y come studentessa all'accademia per Aeroallenatori

Sul Percorso 5, Y prosegue il suo allenamento per diventare un'Aeroallenatrice. Ispirata dal progressivo miglioramento del comportamento di X, la ragazza decide di aggiungere Froakie alla sua squadra, rinominandolo Croaky. Finito l'allenamento, Y va a cambiarsi ma vede che i suoi vestiti stanno venendo rubati da un Electrike in fuga. Croaky sconfigge il Pokémon Elettro e recupera i vestiti della sua Allenatrice, ma Electrike non le permette di togliersi la tuta alare, le salta in testa e si evolve in Manectric nel frattempo, causandole quasi la rottura del collo. Il gruppo viene avvicinato da Lem, un inventore che aveva letto di Y in un articolo su sua madre. Questi dice ai ragazzi che il Manectric sta cercando di prendere qualcosa che si trova in un albero e che voleva soltanto che Y rimanesse nella sua tuta alare per poter recuperare l'oggetto in questione; Lem usa poi il suo Braccio Aipom per trovare l'oggetto, che si scopre essere una Megapietra, ma trova nell'albero anche una Recluta del Team Flare, anch'essa in cerca dello strumento. Sebbene Lem fermi la Recluta, non è in grado d'impedire al suo Tyrunt di mordere l'albero fino a farlo cadere verso il gruppo. Y riesce a salvarsi, ma Lem viene preso in pieno e la Recluta ne approfitta per rubare la Megapietra e fuggire. Per non farsi inseguire, questa lascia di sé il suo Espurr, che riesce a bloccare tutti tranne X e Trovato. Mentre i Pokémon dei ragazzi sono impegnati a scontrarsi con Espurr, Y aiuta Lem a rialzarsi e questi le rivela di aver visto sua madre Primula venir portata via dai membri del Team Flare. Al ritorno di X e Trovato, che hanno battuto la Recluta e si sono ripresi la Megapietra, Y si mostra a loro in un profondo stato di sconforto e depressione. La ragazza torna con la mente a qualche giorno prima dell'incidente di Borgo Bozzetto, quando sentì per caso sua madre dire a X di provare a convincerla di smettere di voler diventare un'Aeroallenatrice, seguendo invece la strada della Formula Rhyhorn. Y le disse con rabbia che non aveva alcun diritto di decidere del suo futuro e che non le sarebbe importato se non fosse tornata dalla sua imminente gita; queste parole la fanno sentire ancor più in colpa, in quanto il giorno del ritorno di sua madre era proprio quello durante il quale Borgo Bozzetto era stata gravemente danneggiata.

Mentre il gruppo viaggia col suo nuovo alleato Oliviero, l'elicottero sul quale si trova viene attaccato da un gruppo di Aeroallenatori provenienti dall'accademia frequentata da Y. La ragazza si precipita immediatamente ad affrontare i suoi compagni di scuola, scoprendo che il loro leader è Yvette. X e gli altri scoprono invece che gli Aeroallenatori sono controllati ancora una volta dall'Aegislash di Cytisia; le continue provocazioni di Yvette infastidiscono Y, permettendole però di superare il suo senso di colpa e trovare la determinazione. Questo causa l'evoluzione di Fletchy in Fletchinder, che riesce a sconfiggere il Vivillon di Yvette, mentre X sconfigge Aegislash, facendo così perdere i sensi a tutti gli Aeroallenatori da questo controllati mentalmente. Malgrado la vittoria, il danno provocato dagli attacchi causa la rottura delle eliche dell'aeromobile, una delle quali colpisce Y e la fa precipitare verso terra. La ragazza viene salvata all'ultimo secondo dalle bolle sul collo di Croaky. Poco dopo, Y sente una conversazione tra Cytisia e la reporter Malva, che l'Allenatrice riconosce per averla vista a Borgo Bozzetto. Questo le fa realizzare che anche i media devono essere sotto il controllo del Team Flare. Cytisia percepisce la presenza di un intruso e attacca col suo Honedge, ma questi taglia soltanto la coda di capelli della ragazza nascosta, che viene protetta da Croaky. Il Pokémon Acqua si evolve quindi in Frogadier e provoca la fuga di alcuni Rhyhorn nelle vicinanze: Cytisia si convince così di essere sbagliata e Y riesce a fuggire.

Dopo aver dato Yvette alle cure di un pilota di Rhyhorn che passava da quelle parti, Y segue Cytisia e Malva in un bosco. Utilizzando la velocità di Croaky, la ragazza riesce a star dietro alle due in tutta sicurezza. Lasciando cadere delle bolle di schiuma sul terreno, Croaky crea un sentiero per X e gli altri. Le due donne raggiungono infine la loro destinazione: un albero gigante che è in realtà la forma dormiente di Xerneas. Y origlia la loro conversazione e apprende del loro piano di usare la gente catturata a Borgo Bozzetto per trasportare Xerneas nel quartier generale del Team Flare. Una volta andate via le due, X e gli altri si riuniscono a Y, la quale racconta a tutti di ciò che aveva appena sentito. Il gruppo inizia a chiedersi come comportarsi e, dopo aver pensato a varie idee, Y decide di lanciare un attacco a sorpresa quando il Team Flare tornerà lì per prendere Xerneas.

Più tardi, Cytisia torna nel bosco con un gruppo di abitanti di Borgo Bozzetto sotto il controllo del suo Aegislash. Quando Y nota sua madre tra la folla, parte subito all'attacco, ma il danno subito dalla sua tuta alare la fa inciampare, così la scienziata si accorge degli intrusi. Questa attacca immediatamente Y, ma X riesce a salvarla in tempo; il ragazzo tenta poi di usare la megaevoluzione per lottare, ma il suo tentativo di megaevolvere due Pokémon allo stesso tempo fallisce. Il gruppo è quindi attaccato da Esprit, il cui Trevenant inizia a manipolare le piante del bosco e rapisce Y e i suoi amici. Prima che Cytisia possa uccidere X, Ornella entra in scena con Diantha e Cetrillo e i tre salvano la situazione.

Il secondo taglio di capelli di Y

Ornella e Diantha lottano col Team Flare mentre Cetrillo rimane dietro per liberare Y e i suoi amici. X si scontra con Esprit col suo appena ottenuto MegaGengar, Garma, costringendola alla fuga. Tierno e Shana provano a seguirla, ma Y li ferma, affermando che aiutare Diantha è più importante. Y, Trovato e Tierno vanno allora a dare man forte a Ornella, mentre Y e Shana liberano Diantha dalla Magicozona in cui Malva l'ha intrappolata. Nonostante i migliori sforzi, Y e Shana non riescono a rompere la barriera della mossa, la quale però svanisce poco dopo. Quando il gruppo di X arriva nel luogo in cui si trova Ornella, scoprono che questa è riuscita a liberare gli abitanti dal controllo di Cytisia, ma che non è stata in grado di impedire il rapimento di Xerneas, venendo anzi sconfitta e derubata della sua Pietrachiave.

Gli abitanti privi di sensi e Ornella vengono portati all'ospedale di Romantopoli. Mentre si riprendono, Y, Shana e Tierno si sottopongono ad uno speciale allenamento con Cetrillo. Poco dopo il termine dell'allenamento, Trovato arriva per informare tutti che X è scomparso. Questi mostra poi un paio di occhiali recuperati nel posto in cui ha visto l'Allenatore l'ultima volta: gli occhiali mostrano un'immagine della città di Cromleburgo e i ragazzi realizzano che appartengono a Lem. Capendo che quindi Cromleburgo è il luogo in cui si trova il quartier generale del Team Flare e che X deve essersi recato lì da solo, Y urla tutta il suo disappunto.

Più tardi, Y si scusa con sua madre, ancora priva di sensi, all'ospedale di Romantopoli per la scenata di qualche tempo prima, poi lascia l'edificio e incontra nuovamente i Capipalestra, che hanno intenzione di andare a Cromleburgo tramite l'Avalugg di Edel. Y decide di aggiungere Rhyhorn al suo team e lo rinomina Rhyrhy, poi il gruppo parte via mare mentre la ragazza li segue per via aerea. All'arrivo, l'Arma Suprema è già entrata nel processo di attivazione, quindi Y balza su di essa per impedirne la completa apertura; i Capipalestra seguono il suo esempio e saltano anch'essi sulla macchina. Intanto, Trovato, Tierno e Shana entrano nel quartier generale segreto del Team Flare per trovare la sala controlli dell'Arma Suprema. Quando arrivano, scoprono che X è stato sconfitto da Elisio e che lo scontro ha risvegliato Xerneas. Il gruppo di Trovato allora tenta di rimuovere la chiave dell'arma dal modulo, mentre Y e i Capipalestra continuano ad impedirne l'apertura. I loro sforzi si rivelano però vani e l'Arma Suprema fa fuoco sull'intera regione di Kalos.

Un compiaciuta Bromelia afferma che l'obiettivo del Team Flare è stato raggiunto e che i suoi membri sono stati protetti dalle loro tute rosse. Si scopre che Y è sopravvissuta grazie ad Astra e Valérie, che hanno creato delle barriere con i loro Pokémon. La ragazza inizia a lottare contro Bromelia, ma viene interrotta da Xerneas, che emerge da sottoterra insieme a X, Tierno, Trovato e Shana. X rivela che Xerneas desidera essere catturato da un umano e che, quindi, è dalla loro parte. Quando Bromelia tenta di catturare Xerneas, Y ordina al Pokémon di scaraventarla via, poi decide di tenerselo, rinominandolo Xerxer. Y fa distruggere a Xerxer l'Arma Suprema, ma viene ostacolata dall'arrivo di Malva; quest'ultima rivela di aver catturato Yveltal, che stava dormendo nel terreno sottostante l'albero di Xerneas. Malva attacca i ragazzi, ma viene fermata da Xante, che la informa del cessate il fuoco ordinato da Elisio dal momento che la forza di Xerneas e Yveltal può portare soltanto ad una guerra senza fine. Xerxer conferma la constatazione e decide di ritirarsi volando via con tutti gli altri.

Il gruppo giunge all'Albergo Diroccato, dove dorme e consuma un pasto preparato da Narciso. Sebbene Y avesse ottenuto Xerxer, Amur rivela che il Team Flare aveva dato la colpa ai ragazzi e ai Capipalestra per la distruzione causata dall'Arma Suprema e che, perciò, devono per il momento nascondersi al pubblico. Dopo essersi fatta tagliare i capelli da Shana, Y riceve un Megacerchio da Cetrillo, diventando così una dei successori della megaevoluzione. La ragazza va poi con X a cercare un Pokémon capace di megaevolvere da aggiungere alla squadra. Durante la ricerca sul Percorso 15, Y tenta di catturare un Absol, il quale le permette di farlo soltanto dopo che l'Allenatrice gli chiede di unirsi a lei per affrontare il Team Flare. Poco dopo, i ragazzi s'imbattono nel corpo inanimato di un Scyther sorvegliato da un Pinsir. Vengono avvicinati da Blu, uno dei Pokédex holder della regione di Kanto, il quale spiega loro che Scyther si trova in quello stato perché la sua energia è stata assorbita da una forza sconosciuta, ma che può riprendersi con la giusta forza di volontà. Quando X riesce ad aggiungere il Pinsir alla sua squadra, il gruppo viene chiamato dal Professor Platan, che chiede ai ragazzi di recarsi a Fluxopoli per poterli aiutare.

Separatisi da Blu, Y e i suoi amici partono per Fluxopoli sorvegliati dai Pokémon dell'Allenatore di Kanto. All'arrivo, il gruppo trova Platan attaccato da un gruppo di Hawlucha, che Y e X prontamente sconfiggono. Platan racconta di aver scoperto che gli effetti dell'Arma Suprema hanno alterato le Pietrechiavi nel Megacerchio di X e che quindi il Team Flare non può più rintracciarlo. Inoltre, i Megacerchi di Y e X hanno ora la capacità di localizzare le Megapietre, ma soltanto di sera, dalle 8:00 alle 9:00. Dopo aver realizzato che gli Hawlucha appartengono ad un Allenatore, X decide di rimanere di guardia al professore mentre Y e gli altri vanno in cerca delle Megapietre per Solsol e Rute; Shana e Tierno, però, si offrono di farlo al posto di tutti gli altri.

Dopo che i due amici sono partiti alla ricerca delle Megapietre, Y scorge Esprit nascosta dietro la Meridiana di Fluxopoli e le due iniziano a lottare per i tetti della città. Durante gli scontri, Esprit tenta di usare la sua tuta di potenziamento per prendere il controllo della Poké Ball di Xerxer e, improvvisamente, Y si separa dall'avversaria e si risveglia in un Centro Pokémon, dove cura i suoi Pokémon completamente ignara che l'infermiera è in realtà Esprit travestita. Sempre utilizzando la sua tuta, Esprit va ad incontrare X camuffata da Y, ma il ragazzo non cade nella trappola e, grazie a Rute, danneggia il casco dell'avversaria, spezzando l'illusione. Subito dopo arriva Y, recuperata da Tierno, Shana e Trovato.

Tierno e Shana restituiscono a X e Y i loro Megacerchi e danno loro le Megapietre che sono riusciti a trovare. Grazie ad esse, Y megaevolve Solsol in MegaAbsol e X megaevolve Rute in MegaPinsir, per poi attaccare Esprit. Durante la lotta, i due notano che la donna non ha il pieno controllo di Xerxer e, approfittandosene, danneggiano la sua tuta e le fanno perdere ancora di più il controllo sul Pokémon. Lo scontro viene interrotto dall'arrivo di Zygarde, che inizia ad attaccare tutti quanti. Esprit decide di spostare l'attenzione su quest'altro Pokémon leggendario e tenta di catturarlo mentre questi si carica dell'energia della natura, ovvero quando è più vulnerabile. Sebbene ciò le faccia infine perdere il controllo su Xerxer, Esprit riesce a catturare con successo Zygarde, prima di fuggire. Poco dopo, il Professor Platan riceve una chiamata dai suoi assistenti Sina e Dexio, che lo informano di aver preso una Recluta del Team Flare al Caffè Elisio. Dopo aver interrogata, Sina e Dexio avevano scoperto che il Team Flare si è nascosto nella Valle dei Pokémon.

Sul Percorso 18, Y e i suoi amici riposano per la notte in vista del viaggio verso la Valle dei Pokémon. Il giorno seguente, i ragazzi si preparano a partire per mettere fine al Team Flare una volta per tutte e, insieme ai Superquattro, Blu e Diantha, si mettono in cammino. Lungo la strada, il gruppo viene attaccato da Xante, che usa l'Ipnosi del suo Malamar per far addormentare tutti. Evolutosi in un Greninja e percependo l'attacco prima degli altri, Croaky riesce a rimanere sveglio e fa squadra con X, anch'egli scampato all'Ipnosi. Nonostante i due riescano a tenere inizialmente a bada Malamar, la mancanza di conoscenza di X nei confronti di Croaky viene sfruttata da Xante per sferrare un'altra Ipnosi, che stavolta agisce con successo sul Pokémon. Gli altri, intanto, si svegliano ma la sonnolenza non permette loro di aiutare; non avendo altra scelta, allora, X usa Salamè, il quale, soffiando sulla sua coda, rivela di tenere con sé una Megapietra. Quando si sveglia anche Blu, questi rivela di essere anch'egli un successore della megaevoluzione e che il suo Charizard possiede una Charizardite diversa da quella di Salamè. X e Blu decidono di rimanere a lottare contro Xante con il potere dei loro MegaCharizard, mentre Y e gli altri proseguono verso la Valle dei Pokémon.

Y si ricongiunge con sua madre

Lungo il tragitto verso la valle, Y, Trovato, Shana e Tierno vengono ostacolati dai rimanenti scienziati del Team Flare, con i quali si scontrano in delle lotte uno contro uno. Y viene costretta a lottare contro Akebia e, durante lo scontro, nota che Yveltal è arrivato per attaccare X e Blu; la ragazza chiama quindi il suo Xerxer per impedire l'attacco ed il Pokémon dice al gruppo di andare verso la destinazione mentre si scontra con Yveltal da solo. Y e Trovato decidono di rimanere ad aiutare Tierno e Shana, mentre X e Blu partono nuovamente per la Valle dei Pokémon. Mentre vanno dai loro amici, Y e Trovato cadono nell'agguato di Akebia e Bromelia. Trovato sfrutta la mossa Aracampo del Diggersby di Akebia per potenziare le mosse del suo Flabébé, permettendogli di sconfiggere l'avversario ed evolversi in Floette. Y intanto nota che le diverse lotte nel corso dell'avventura hanno reso il suo amico più forte, così lo incoraggia e gli fa prendere ancor più confidenza; Trovato decide allora di rimanere indietro a lottare mentre Y prosegue verso la valle.

Y va allora in soccorso di X e Blu, ma non prima di aver lasciato Croaky indietro per dar man forte a Trovato nella sua lotta contro Bromelia e Akebia. Arrivata a destinazione, la ragazza vede che i due stanno scontrandosi con Elisio, che ha evocato Esprit per poter usare Zygarde. Grazie a Solsol, Y riesce a rimuovere il Megacerchio contenente la Pietrachiave rubata a Ornella e, arrabbiato, Elisio l'attacca con Idropompa del suo Gyarados. X nota che Blu è riuscito a trovare il Megaciondolo che Diantha aveva fatto cadere poco prima e, ricordando le parole dell'Allenatore di Kanto secondo cui la Pietrachiave è la soluzione che può portare alla vittoria, rimuove la Pietrachiave di Blu e chiede a Y il suo Megacerchio. Con le Pietrechiavi dal suo Megacerchio, dal Megacerchio di Y, dal Megaciondolo di Diantha, dal Megacerchio di Blu e, infine, da quello di Elisio, X attiva la megaevoluzione per la sua intera squadra eccetto Marisso. Tutti i Pokémon megaevoluti del ragazzo, poi, attaccano insieme Zygarde.

Mentre gli attacchi della squadra di X imperversano, i presenti notano che Zygarde sembra stia rompendosi in tanti piccoli pezzi ogni volta che viene colpito e realizzano che questo potrebbe essere un Pokémon formato da molti altri piccoli Pokémon. Il gruppo poi riceve un messaggio telepatico da Xerxer, che l'informa del suo ritorno e di quello di Yveltal nella loro forma dormiente. In questa maniere, Zygarde non avrebbe più alcun motivo di rimanere a Kalos, in quanto il suo compito è quello di domare le forze di Xerneas e Yveltal per proteggere l'ecosistema. Una volta tornati i due Pokémon leggendari nella loro forma dormiente, X ordina al suo team di sferrare un ultimo attacco simultaneo, che separa completamente Zygarde nelle sue Cellule. Elisio, che si trovava in piedi sul Pokémon, inizia a cadere verso le macerie sottostanti. Malva tenta di salvarlo, ma finiscono entrambi col cadere. Quando X va a controllare i due, vede una Malva priva di sensi sopra Elisio, il quale, giacente in una pozza di sangue, chiede perché l'Arma Suprema non sia stata utilizzata.

Il quarto taglio di capelli di Y

Col Team Flare sconfitto, Y e i suoi amici salutano i loro alleati e tornano a Luminopoli, dove vedono che i cittadini stanno vivendo le loro vite quotidiane come se nulla fosse successo. Sebbene Shana sia molto infastidita da ciò, X osserva che, se Borgo Bozzetto non fosse andata distrutta, anche loro si sarebbero comportati in quel modo. Il gruppo viene presto avvicinato da AZ, che chiede ai ragazzi che cosa hanno intenzione di fare a partire da quel momento. L'uomo rivela di essere colui che creò l'Arma Suprema e che ha recuperato la chiave della macchina nel quartier generale del Team Flare. Vedendo il modo in cui Y e i suoi amici, dopo i loro sforzi, sono stati trattati dal pubblico, AZ suggerisce che le azioni del Team Flare non dovevano poi essere state troppo sbagliate e parte per andare ad attivare nuovamente l'arma. Y e gli altri tentano di fermarlo, ma questi manda contro di loro il suo Golurk. Quando Y prova a ragionare con AZ, Golurk si prepara a spararle nella sua forma cannone; X, allora, ordina a Marisso di attaccare il Pokémon per poter salvare Y, ma AZ salta nel raggio dell'attacco. L'uomo sopravvive, ma la chiave dell'Arma Suprema viene distrutta. In quel momento, Y realizza che lo scontro non era null'altro che una finzione ideata da AZ per impedire ai ragazzi di intraprendere la strada che ha portato Elisio ad usare l'Arma Suprema. Tranquillizzato, AZ ringrazia i ragazzi di Borgo Bozzetto per i loro aiuto ed è shockato dal ritorno del Floette che lo aveva lasciato 3000 anni prima.

Dopo aver salutato AZ, il gruppo viene accolto dal Professor Platan, i Capipalestra di Kalos, Alexia, Clem e Yvette, che si congratulano per la vittoria. Platan propone di dare una festa ed una parata per celebrare le loro eroiche gesta, ma Trovato declina, in quanto lui e i suoi amici hanno cose più importanti da fare. Dopodiché, Y e gli altri tornano a Borgo Bozzetto, dove la ragazza si ricongiunge a sua madre Primula.

Tre mesi dopo, la casa di X è stata completamente ricostruita. Il ragazzo smonta la tenda sul dorsi di Rhyrhy e lo ringrazia per avergli permesso di spostarsi su di lui durante il suo viaggio, poi rivela a Y che ha intenzione di recarsi a Yantaropoli per poter diventare ufficialmente anche lui un successore della megaevoluzione. Y afferma che vorrebbe andare con lui, ma deve riposarsi per il suo prossimo semestre all'accademia per Aeroallenatori. Poco prima della partenza, X ringrazia Y, arrossendo.

Personaggio

Y è la figlia di Primula, una famosa pilota di Formula Rhyhorn. Sin dall'infanzia, Y è stata cresciuta da Primula con lo scopo di far diventare anche lei una pilota ma, infastidita dai tentativi della madre di decidere del suo futuro, Y si ribellò e scelse di studiare per diventare un'Aeroallenatrice. Questa decisione fu causa di molte discussioni tra Y e sua madre, le quali però si lasciano tutto alle spalle in seguito alla distruzione di Borgo Bozzetto e alla disavventura di Primula a causa del Team Flare. Per le sue abilità e caratteristiche, riceve il titolo di Flyer.

Pokémon

Nella versione giapponese, Y dà ai suoi Pokémon dei soprannomi composti da una o due sillabe del nome della specie del Pokémon ripetute due volte. Fa eccezione Fletchy. Nella traduzione inglese, Y prende una parte del nome della specie e lo fa terminare ripetendola due volte oppure aggiungendo un suffisso riportante la fonetica di "ee".

In mano

Fletchy
Fletchy
Articolo principale: Fletchy

Fletchy è il primo Pokémon conosciuto di Y. Compare per la prima volta come Fletchling insieme alla sua Allenatrice mentre le due volano verso casa di X per convincerlo ad uscire. Si evolve in Fletchinder durante una lotta contro un gruppo di Aeroallenatori sotto il controllo mentale del Team Flare. È al livello 34, ha una natura Audace e la sua Caratteristica è "è un grande ficcanaso".

Debutto An X-cuse to Come Out and Play
Veevee

Veevee
Veevee
Veevee è il secondo Pokémon conosciuto di Y. La ragazza la incontra per la prima volta come Eevee in un bosco. Dopo che il tentativo di farsela amica fallisce, Veevee si fa catturare di sua volontà per poter dormire nella Poké Ball di Y. Si evolve in Sylveon durante una lotta contro il Team Flare. È al livello 47, ha una natura Gentile e la sua Caratteristica è "adora rilassarsi".

Le mosse conosciute di Veevee sono Occhioni Teneri, Assorbibacio, Comete*, Attacco Rapido*, Incantavoce e Campo Nebbioso, mentre la sua abilità è Incantevole.

Debutto Capitolo X & Y
Croaky
Croaky
Articolo principale: Croaky

Croaky è il terzo Pokémon conosciuto di Y. Viene dato a Trovato come Froakie, insieme a Chespin e Fennekin, nella speranza che potessero aiutare X a guarire dalla sua depressione. Y decide in seguito di tenerlo con sé dopo aver visto dei cambiamenti nel comportamento dell'amico. Si evolve in Frogadier in Shooting Frogadier e in Greninja in Malamar Traps, durante la lotta contro Xante. È al livello 47, ha una natura Cauta e la sua Caratteristica è "è estremamente sagace".

Debutto An X-cuse to Come Out and Play
Rhyrhy
Rhyrhy
Rhyrhy è il quarto Pokémon conosciuto di Y. Era inizialmente un Pokémon da corsa residente a casa della ragazza. Dopo essere stato usato per portare Y e i suoi amici fuori da Borgo Bozzetto nel giorno in cui la cittadina venne distrutta da Xerneas e Yveltal, Rhyrhy viaggia col gruppo portando sul suo dorso la tenda in cui si nasconde X. Y decide in seguito di aggiungerlo ufficialmente alla sua squadra, rinominandolo Rhyrhy. È al livello 41 e ha una natura Ritrosa.

Non si conosce alcuna mossa di Rhyrhy, mentre la sua abilità è Testadura.

Debutto An X-cuse to Come Out and Play
Solsol

Solsol
Solsol
Solsol è il sesto Pokémon conosciuto di Y. La ragazza lo incontra sul Percorso 15 e tenta di catturarlo per aver con sé un Pokémon capace di megaevolvere. Il Pokémon si lascia catturare dopo che Y chiede il suo aiuto per lottare contro il Team Flare. Grazie al Megacerchio di Y, Solsol può megaevolvere in MegaAbsol. È al livello 49, ha una natura Decisa e la sua Caratteristica è "si perde nel suo mondo".

Le mosse conosciute di Solsol sono Psicotaglio, Nottesferza e Codacciaio, mentre la sua abilità è Supersorte da Absol e Magispecchio da MegaAbsol.

Debutto Scizor Defends

Perso

Xerxer
Xerxer
Articolo principale: Xerxer

Xerxer è il quinto Pokémon conosciuto di Y. Compare per la prima volta a Borgo Bozzetto, dove il suo scontro con Yveltal causa la distruzione della cittadina. In seguito, i due Pokémon leggendari lasciano l'area e tornano nelle loro forme dormienti sul Percorso 8 di Kalos. Il Team Flare si mette alla sua ricerca per poter usare la sua energia al fine di alimentare l'Arma Suprema ed il Pokémon si risveglia quando X affronta Elisio nel quartier generale del Team Flare. Si unisce al gruppo dei ragazzi in Rhyhorn Charges, mentre in Xerneas Gives ritorna nella sua forma dormiente. È al livello 55, ha una natura Quieta e la sua Caratteristica è "si addormenta spesso".

Debutto An X-cuse to Come Out and Play

Temporanei

Mamoswine di Y
Mamoswine
Y e i suoi amici usano dei Mamoswine per spostarsi lungo il Percorso 17 di Kalos per raggiungere Fluxopoli ad incontrarsi col Professor Platan.

Non si conosce alcuna mossa dei Mamoswine.

Debutto Hawlucha Attack

Curiosità

  • Y viene chiamata Y-Ey da Shana.
  • Y è l'unica Pokédex holder a cambiare taglio di capelli diverse volte nel corso della serie. La sua seconda acconciatura è basata sul taglio Lunghezza media, la terza sul taglio Corti e la quarta sul taglio Caschetto mosso.
  • Sebbene l'abilità in cui eccelle sia la Lotta Aerea, Y non è la Pokédex holder col maggior numero di Pokémon che possono partecipare a questa tipologia di lotta (soltanto il suo Fletchinder può farlo), in quanto Rosso, Blu, Oro e Argento ne possiedono due a testa in grado di farlo.
  • Y è alta 145 cm e pesa 43 kg.

Nomi

Collegamenti esterni


Perso
Temporaneo


Personaggi principali di Pokémon Adventures
RGBY/FRLG RossoBluVerdeGiallo
GSC/HGSS OroArgentoCristallo
RSE RubySapphireEmerald
DPPt DiamondPearlPlatinum
BWB2W2 NeroBiancaLack-TwoWhi-Two
XY XY
SM SunMoon