Diga di Gaiva

da Pokémon Central Wiki, l'enciclopedia Pokémon in italiano.
Diga di Gaiva
Gaiva Dam
オオツゴウダム (Diga di Ōtsugō)
Gaiva Dam.png
La Diga di Gaiva
Debutto

La Diga di Gaiva, o Diga di Giva*, è una zona esclusiva dell'anime nella regione di Kanto ed un progetto di costruzione fallito che avrebbe dovuto essere costruito alla periferia di Fucsiapoli.

Ogni volta che delle squadre di operai hanno cercato di muoversi per costruire la diga, i loro camion sono sempre stati distrutti dai Diglett. In un ultimo sforzo, il capocantiere del progetto convoca degli Allenatori di Pokémon di tutta la regione per cercare di eliminare i Diglett. Tra loro ci sono anche Gary ed Ash.

Gary è il primo a cercare di sbarazzarsi di loro. Tuttavia, quando lancia la sua Poké Ball, il suo Pokémon si rifiuta di uscire. Prova di nuovo, senza cambiamenti. Ben presto, ogni Allenatore inizia a lanciare le proprie Poké Ball, ma nessuno dei loro Pokémon esce fuori.

Più tardi, quella notte, Ash ed i suoi amici notano i Diglett in movimento. Seguendoli, scoprono che questi Pokémon ed i Dugtrio sono i custodi della foresta. I Dugtrio arano la terra mentre i Diglett piantano gli alberi. Il capocantiere si rende conto allora che, se la diga di Gaiva venisse completata, l'intera foresta verrebbe stata distrutta, lasciando i Pokémon senza una casa. Decide quindi di abbandonare il progetto.

La diga incompiuta viene abbandonata dagli operai e poi distrutta completamente dal Team Rocket, dopo l'ennesimo tentativo fallito di rubare il Pikachu di Ash.

Pokémon visti vicino alla Diga di Gaiva

Diglett anime.png
Diglett (diversi)
Dugtrio Diga.jpeg
Dugtrio (diversi)

In altre lingue