DP166

da Pokémon Central Wiki, l'enciclopedia Pokémon in italiano.
Jump to navigation Jump to search
La torre rubata!
Bandiera EN-US.png The Fleeing Tower of Sunyshore!
Bandiera Giappone.png 発進!ナギサタワー!!
DP166 - EP0632
DP166.png
In onda
Bandiera Giappone.png4 marzo 2010
Bandiera Stati Uniti.png31 luglio 2010
Bandiera Italia.png23 gennaio 2011
Sigla di apertura
Sigla di chiusura
Crediti
Animazione
Team Kato
Sceneggiatura
十川誠志 Masashi Sogo
Storyboard
うえだしげる Shigeru Ueda
Assistente alla regia
うえだしげる Shigeru Ueda
Direttore animazione
志村泉 Izumi Shimura
Altre risorse

La torre rubata! è il centosessantaseiesimo episodio di Pokémon - Serie Diamante e Perla e il seicentotrentaduesimo episodio della serie animata Pokémon. È andato in onda per la prima volta in Giappone il 4 marzo 2010, mentre in Italia il 23 gennaio 2011.

Eventi

Per una lista di tutti i maggiori eventi della serie animata, vedi Cronologia degli eventi nella serie animata.

Debutti

Persone

Pokémon

Personaggi

Persone

Pokémon

Curiosità

Errori

  • Nella scena dopo che l'Agente Jenny spiega che Arenipoli ha subito un'interruzione di corrente, le dita su una mano di Corrado non sono disegnate.
  • In diverse scene, l'orlo della giacca di Corrado è giallo anziché blu.
  • Proprio mentre la torre sta decollando, Corrado e Raichu saltano e si arrampicano per primi, seguiti da Ash e Pikachu. Tuttavia, alcune scene dopo, si vedono Ash e Pikachu sopra Corrado.
  • Quando Pikachu e Raichu stanno caricando le riserve di energia della torre, si sente il loro verso nonostante le loro bocche siano chiuse.
  • Nel titolo brasiliano, si verifica un errore di traduzione, in cui la parola "Fleeing" è confusa con "Feeling".
  • Pikachu cade verso Ash e Torterra e poi continua a usare Fulmine, ma nella scena successiva, Pikachu viene visto di nuovo accanto a Raichu e Luxray.

Modifiche

  • Nel doppiaggio, l'Infermiera Joy dice che i Pokémon nel Centro Pokémon hanno bisogno di cure intensive e non resisteranno a lungo. Nella versione originale giapponese, aggiunge che molti di loro erano appena nati dalle Uova.
  • Nella versione originale giapponese, quando spiega da dove viene il nome di Arenipoli, Corrado recita lo slogan della città nei giochi: "La città dove splende il sole". Nel doppiaggio, dice solo che Arenipoli è rinomata per la sua incredibile luce solare.

In altre lingue