Ignazio

da Pokémon Central Wiki, l'enciclopedia Pokémon in italiano.
Ignazio
Blaise · ホカゲ
Blaise Adventures.png
Ignazio
Maschio
Provenienza
Sconosciuta
Membro di
Grado

Ignazio è uno dei Magmatenenti del Team Magma nel manga Pokémon Adventures.

Storia

Arco Rubino & Zaffiro

Ignazio debutta nell'Arco Rubino & Zaffiro, dove viene inviato in missione insieme agli altri membri dei Tre Fuochi del Team Magma Rossella e Ottavio per rubare il Sottomarino Explorer 1. Arrivati a Porto Selcepoli, i tre trovano il Capitano Remo e Timon intenti a creare Pokémelle insieme a Rubino e al presidente del Pokémon Fan Club. Non avendo altra scelta, i Tre Fuochi decidono di attaccare l'intera Arena delle Virtù e rapire tutti e quattro insieme. Una volta portati al Cantiere di Remo, Rubino e il presidente vengono rinchiusi in un ripostiglio mentre Rossella e Ottavio investigano i dintorni. Ignazio tenta di forzare Remo a dirgli tutto ciò che sa sul sottomarino, arrivando persino a torturare Timon bruciandogli i piedi col suo Slugma. Nel trambusto, il tentativo di origliare di Rubino viene scoperto da Ignazio, che quindi lo attacca per non farlo parlare. Fuggendo, l'Allenatore in realtà guida Ignazio nel sottomarino, in modo che possa lottarci senza essere visto da nessuno. Il Magmatenente allora usa le sue abilità illusionistiche per far rivivere al ragazzo il suo ricordo peggiore; ciò, tuttavia, non fa altro che motivare ancor di più Rubino, che usa Terremoto del suo Zuzu per scuotere il veicolo abbastanza a lungo da impedire i movimenti di Ignazio e da permettergli di scappare in una capsula di salvataggio. Sebbene Rubino sia fuggito, il Sottomarino Explorer 1 è ora nelle mani del Team Magma.

Aggiusta più tardi lo Scanner che era stato trovato nella Vecchia Nave e lo usa per rintracciare la Sfera rossa e la Sfera blu sul Monte Pira. Qui, Ignazio affronta i Capipalestra gemelli Tell e Pat, protettori dell'area. Grazie alle sue illusioni, il Magmatenente li distrae a sufficienza per rubare le sfere. Dopo il risveglio di Groudon, Ignazio trova Ottavio nei rottami del Sottomarino Explorer 1, dopo che Ivan aveva legato lui e Aldo del Team Idro al suo interno per lasciarceli morire. Salvato Ottavio, gli chiede di unirsi a lui per fermare i Capipalestra intenti a bloccare l'avanzata di Groudon; i Tre Fuochi allora si scontrano con Petra, Rudi e Adriano a Porto Alghepoli. Ignazio sceglie Rudi come avversario e lo porta al museo della città. La sua abilità nelle illusioni gli concede un vantaggio, ma viene in seguito sconfitto quando Rudi utilizza la forza bruta per uscirne. Sebbene sconfitto, Ignazio è soddisfatto per aver dato il tempo a Groudon di sparire tra le fiamme.

Arco Omega Ruby & Alpha Sapphire

Ignazio nell'Arco Omega Ruby & Alpha Sapphire

Nell'Arco Omega Ruby & Alpha Sapphire, Ignazio, sotto le spoglie di un Brandifuoco, vede Aldo tornare al Rifugio Idro nonostante la passata sconfitta patita da entrambi i team. Utilizzando le sue illusioni, Ignazio mostra ad Aldo immagini dei suoi ex compagni di squadra del Team Idro, ma egli capisce rapidamente cosa stia succedendo e attacca per scacciare l'illusione. Ignazio allora gli si rivela e suggerisce che i due facciano squadra insieme, spiegando che sta tenendo d'occhio da molto tempo alcuni resti della Sfera rossa e della Sfera blu sin da quando queste vennero distrutte e portate via da Giovanni. Rivela inoltre che le sfere stanno facendo ritorno ad Hoenn e che intende sottrarle a chiunque ne sia in possesso, in modo da poter risvegliare nuovamente Groudon e Kyogre. Aldo accetta di aiutarlo, non sapendo però che Ignazio è in realtà intento a scoprire un altro segreto dei Pokémon leggendari: l'Archeorisveglio.

Ignazio porta Aldo nel luogo in cui si trova Hoopa, in Pokémon misterioso in grado di evocare oggetti dai suoi anelli. I due attaccano il Pokémon e le illusioni di Ignazio lo manipolano al fine di far uscire Groudon e Kyogre dal luogo in cui riposano. Risvegliati gli antichi Pokémon, essi cominciano a dirigersi verso le due sfere, quindi Ignazio e Aldo li seguono per scoprire chi ne sia in possesso. All'arrivo, rimangono basiti nello scoprire che Ivan e Max sono tornati e che sono proprio loro ad avere le sfere. Aldo tenta di spiegare come abbiano fatto a risvegliare i due Pokémon, ma viene fermato da Ignazio, a cui l'aspetto di Ivan e Max sembra sospetto. In quel momento, i due ex capi usano le sfere per eseguire l'Archeorisveglio su Groudon e Kyogre, per poi procedere a sbarazzarsi dei due.

Ignazio con i Megaocchiali di Max

Più tardi, Ignazio e Aldo si risvegliano all'interno di un edificio, dove scoprono che i loro averi e le loro Poké Ball sono state portati via. Incontrano Rosso e Verde, anche loro provati delle loro cose. Il responsabile si scopre essere Giovanni, che ha portato i quattro a bordo dell'aeronave del Team Rocket, che in quel momento sta attraversando il Percorso 120; egli rivela loro che intende aiutare a fermare la crisi che minaccia il mondo, mostrando un video in diretta in cui i tre Pokémon antichi tentano di attaccare un frammento del letale meteorite. Nonostante distruggano il frammento con successo, ne consegue una pioggia di pietre che mette al tappeto Groudon e Kyogre, facendoli tornare alla loro forma normale. Ignazio e Aldo escono dall'aeronave Rocket e si precipitano a vedere se i loro leader stanno bene, scoprendo che i loro corpi stanno lentamente disintegrandosi. Ivan e Max spiegano come siano tornati dopo le loro presunte morti, appena prima di scomparire completamente chiedendo ai loro subordinati di proteggere il pianeta. Con il cuore spezzato, Ignazio e Aldo compiangono la perdita dei loro leader.

In seguito, Ignazio, Aldo, Giovanni, Rosso e Verde s'incontrano coi possessori di Pokédex di Hoenn per aiutarli a fermare i meteorite. Ignazio e Aldo svelano di aver preso le Pietrechiavi dei loro leader e i loro Pokémon in grado di megaevolvere. Con i Megaocchiali di Max, Ignazio aiuta a dimostrare che il meteorite potrebbe ospitare un Pokémon, in quanto la megaevoluzione si è attivata nonostante non fossero apparentemente in lotta. Quando tutti quanti espongono un piano per distruggere il corpo celeste, gli abitanti di Hoenn vengono chiamati a raccolta a Ceneride per dare una mano. Iniziato il piano, Ignazio e gli altri attaccano coi loro Pokémon il meteorite tutti nello stesso istante. Questo, combinato con la potenza di MegaRayquaza, fa sì che la minaccia venga disintegrata.

Personaggio

Ignazio crea delle illusioni per torturare Rubino

Ignazio è membro del Team Magma, organizzazione che mira ad aumentare la terraferma con l'aiuto del Pokémon leggendario Groudon. È un abile illusionista che può creare visioni nella testa della vittima utilizzando il calore e il fumo prodotti dal suo Slugma. Questa sua abilità gli conferisce il soprannome di Ombra di fuoco.

Pokémon

Questa è la lista dei Pokémon conosciuti di Ignazio nel manga:

Swellow
Blaise Swellow Adventures.png
Debutto: VS Torkoal

Swellow è il principale mezzo di spostamento aereo di Ignazio. Debutta trasportando il suo Allenatore a Porto Selcepoli e viene usato per tenere fermo Timon durante l'interrogatorio al Capitano Remo.

Non si conosce alcuna mossa di Swellow, mentre la sua abilità è Dentistretti.

Slugma (×2) 
Blaise Slugma Adventures.png
Debutto: VS Slugma

Blaise possiede due Slugma. Grazie alle fiamme che creano, Ignazio può manipolare i suoi avversari mostrando loro una varietà di illusioni. Uno viene usato per torturare Timon al fine di far rivelare al Capitano Remo le informazioni sul Sottomarino Explorer 1; viene attirato via da Rubino, che si fa seguire lasciando dietro di sé alcune Pokémelle blu, le preferite di Slugma. All'interno del sottomarino, Ignazio utilizza le illusioni per colpire Rubino, ma queste gli si ritorcono contro dal momento che non fanno altro che aumentare la determinazione del ragazzo. Rubino fugge grazie al Terremoto di Zuzu ed il sottomarino finisce così nelle mani del Team Magma. Più tardi, gli Slugma aiutano a distrarre Tell e Pat con le illusioni mentre Ignazio ruba la Sfera rossa e la Sfera blu che custodivano. Vengono nuovamente usati con la stessa modalità contro Rudi al Museo di Porto Alghepoli, ma vengono sconfitti quando il Capopalestra si sbarazza dell'illusione. Uno degli Slugma ha una natura Quieta.

L'unica mossa conosciuta degli Slugma è Smog.

Armaldo
Blaise Armaldo Adventures.png
Debutto: VS Armaldo

Ignazio usa Armaldo come trasporto marino. Viene utilizzato per salvare Ottavio e Aldo nei rottami del Sottomarino Explorer 1 sott'acqua.

Non si conosce alcuna mossa di Armaldo, mentre la sua abilità è Lottascudo.

Camerupt ↔ MegaCamerupt 
Max Camerupt Adventures.png
Max MegaCamerupt Adventures.png
Debutto: VS Torkoal

Camerupt apparteneva in origine a Max. Quando questi scompare insieme a Ivan, Ignazio e Aldo prendono le Pietrechiavi dei loro leader e i loro Pokémon in grado di megaevolvere. Grazie ai Megaocchiali di Ignazio, Camerupt può megaevolvere in MegaCamerupt. È al livello 68.

Le mosse conosciute di Camerupt sono Eruzione e Ondacalda, mentre la sua abilità è Magmascudo.

Curiosità

  • Ignazio è l'unico Magmatenente ideato appositamente per la serie Pokémon Adventures, mentre gli altri due sono presenti nei giochi. Allo stesso modo, anche Aldo del Team Idro è esclusivo del manga.
  • Viene classificato come 14° in un sondaggio sulla popolarità dei personaggi su Netkun.

Nomi

Ombra di fuoco

Voci correlate