Igglybuff il genio

da Pokémon Central Wiki, l'enciclopedia Pokémon in italiano.
Jump to navigation Jump to search
Igglybuff il genio
てんさいププリン
Genius Pupurin
Episodio speciale 2
Artwork174 PMDC 2.png
Requisiti
Completare la spedizione della Gilda
Dungeon
Protagonisti
Il grassetto indica il protagonista

Igglybuff il genio è il secondo Episodio Speciale di Pokémon Mystery Dungeon: Esploratori del Cielo. Ha come protagonista Wigglytuff quando era ancora un Igglybuff. Questo episodio si sblocca dopo aver completato il Capitolo 9, dopo aver raggiunto il Lago Foschia ed essere tornati alla Gilda. Si svolge molti anni prima della storia principale, e racconta di come il Capitano Wigglytuff sia diventato un esploratore quando era ancora un piccolo Igglybuff.

Trama

Homem201PE.png
Attenzione: spoiler! Questa sezione può contenere rivelazioni sulla trama.

Una notte, Chatot si dirige furtivamente nella stanza del Capitano per portargli una Mela Perfetta. Mentre Wigglytuff mangia la Mela, gli cade un Globodifesa, e si precipita a raccoglierlo, controllando che non si sia danneggiato. Allora Chatot incuriosito gli chiede spiegazioni sullo strumenti, e Wigglytuff gli racconta di come quello strumento abbia avuto un ruolo importante nel farlo diventare un esploratore.

La storia comincia quando Wigglytuff era ancora un Igglybuff che viveva con i genitori. Un giorno, Igglybuff e i suoi amici si stanno dividendo delle Caramelle Gommose, quando arrivano Banette e Skorupi, due bulli, e spaventano gli altri Pokémon per farsi dare le Caramelle Gommose. L'unico che non si spaventa è Igglybuff, che si offre spartire le Caramelle anche con loro.

Il giorno successivo, Banette e Skorupi decidono di andare ad esplorare la Foresta Tenebrosa, e invitano gli altri Pokémon a venire con loro. Gli amici di Igglybuff rifiutano perché hanno sentito delle voci secondo cui nella foresta vive un mostro, ma Igglybuff non ne è affatto intimorito e accetta l'invito. Nelle profondità della foresta, il trio incontra un Armaldo che terrorizza Banette e Skorupi, ma non riesce a far fuggire Igglybuff, perciò cerca di convincerlo a tornare a casa. Igglybuff però si rifiuta di andarsene finché Armaldo non gli avrà detto cosa sta facendo nella foresta, perciò il Pokémon Piastre lo accompagna nella caverna in cui vive.

Lì gli racconta che è un esploratore e gli mostra una mappa, dicendogli che non è riuscito a decifrarla nonostante la possieda da molto tempo. Allora Igglybuff prende la mappa e la avvicina al fuoco, incendiandola. Armaldo va nel panico e spegne la mappa con Pistolacqua, poi, togliendo la parte bruciata, scopre un secondo strato sotto il primo. Igglybuff allora spiega che ha visto la mappa molto spessa, e perciò ha capito che ci dovevano essere due strati. Esaminando la mappa, Armaldo e Igglybuff trovano un luogo chiamato Grotta Orientale, e Igglybuff chiede ad Armaldo di andare ad esplorarla insieme. Armaldo afferma di essersi ritirato dal lavoro di esploratore, ma alla fine si convince ad andare.

In fondo alla grotta, dopo la prima esplorazione di Igglybuff, trovano proprio il Globodifesa.

Continuano poi nei giorno seguenti ad esplorare numerosi dungeon alla ricerca di nuovi tesori. Tuttavia, un giorno, dopo essere usciti da un dungeon vengono seguiti da un Nidoking. Il giorno successivo Igglybuff e Armaldo decidono di esplorare un dungeon chiamato Gola del Tesoro, ma mentre lo stanno esplorando, gli amici di Igglybuff preoccupati per lui informano i suoi genitori che ultimamente si addentra spesso nella Foresta Tenebrosa. In quel momento sopraggiunge anche Nidoking, che afferma di avere qualcosa da dire ai Wigglytuff.

Dopo aver affrontato un gruppo di Pokémon in fondo alla Gola del Tesoro, i due escono dal dungeon, dove incontrano i genitori di Igglybuff, Nidoking, Magnemite e il Commissario Magnezone. Magnezone arresta Armaldo dicendo che è un criminale, e che è venuto insieme a Magnemite dopo la segnalazione di Nidoking. Igglybuff però non riesce a credere a queste parole, e si prepara a lanciare un attacco contro Magnezone quando viene fermato da Armaldo, che desidera per Igglybuff un futuro come esploratore e non come criminale. Poi si volta e segue Magnezone per scontare la sua pena, ma prima di andarsene lancia ad un Igglybuff in lacrime il Globodifesa che avevano trovato durante la loro prima esplorazione, come un ricordo del tempo passato insieme.

Finito il flashback, Chatot commenta che Wigglytuff ha tenuto il Globodifesa come ricordo del suo mentore per tutti questi anni. L'episodio finisce con un pensiero di Wigglytuff, secondo il quale anche se esistono Pokémon fuorilegge, non esistono però Pokémon veramente malvagi.

Eventi

  • Viene rivelato il passato di Wigglytuff.
  • Armaldo viene introdotto come mentore di Wigglytuff.
  • Vengono spiegati il talento e la passione di Wigglytuff per l'esplorazione.

Squadra


Personaggi

Piccolo cameo

Punti di salvataggio

Curiosità

  • Questo episodio è l'unico in cui il protagonista non affronta un antagonista principale dell'episodio.

In altre lingue

Episodi Speciali di Pokémon Mystery Dungeon: Esploratori del Cielo