Otto e Simplicio

da Pokémon Central Wiki, l'enciclopedia Pokémon in italiano.
Otto e Simplicio
Paka and Uji · パカ ・ ウージ
Paka e Uji.png
Simplicio (a sinistra) e Otto (a destra)
Maschi
Provenienza
Sconosciuta
Capitolo di debutto

Otto e Simplicio sono dei personaggi presente nella serie manga Pokémon: La Grande Avventura. Sono due guardie del corpo a cui è stato affidato il compito di accompagnare Platino nel suo viaggio verso il Monte Corona. Siccome, a causa di un equivoco, Platino pensa che le se guardie del corpo siano Diamante e Perla, i due vengono lasciati indietro.

Storia

Arco Diamante & Perla

Otto e Simplicio debuttano dopo che il Professor Rowan e il Professor Berlitz discutono sugli strumenti che hanno dato a Platino per farli da questa reperire alle sue guardie del corpo dopo averle incontrate. I due ricevono una lettera con i dettagli della loro missione e danno inizio ai preparativi. A causa di un errore, la lettera di Otto e Simplicio finisce nelle mani di Diamante e Perla e le lettere indirizzate ai due ragazzi finiscono nelle mani di Otto e Simplicio. Dopo che Platino, Diamante e Perla partono per il loro viaggio, Otto e Simplicio vengono visti seduti su un'altalena, domandandosi dove sia finita Platino.

Più tardi, Otto e Simplicio vengono visti andare in bicicletta a causa del precedente scambio di lettere. Nella lettere in mano loro c'era infatti un invito ad una pedalata a Sabbiafine. Dopo aver pedalato in tondo, scendono dalle biciclette e vanno a cercare la loro cliente scomparsa, Platino.

Otto e Simplicio vengono poi visti pedalare alla Pista Ciclabile dopo aver visto Platino; decidono di riposarsi alle terme nel varco e si danno una ripulita. Qui, Simplicio lava la schiena di Otto mentre Otto afferma che dopo laverà la schiena di Simplicio.

Otto e Simplicio danno il loro ultimo messaggio a Diamante e Perla.
Otto e Simplicio scompaiono.

La coppia ricompare a Cuoripoli, dove finalmente si incontra con Platino, mentre Diamante e Perla riposano in un hotel. Simplicio è scioccato nello scoprire che i "rapitori" di Platino sono solo dei ragazzini ma Otto gli suggerisce che potrebbero far parte di un'associazione più grande. Essi pianificano di attaccarli ma, mentre lo fanno, compare Fannie, che li mette in fuga. Fannie, scambiando Otto e Simplicio per qualcun altro, decide di portare in salvo i ragazzi fuori dalla città. Otto e Simplicio tentano d'inseguirli ma Fannie usa il suo Drifblim per alzarsi in volo e raggiungere la Torre Memoria, sfuggendo alla coppia. Otto e Simplicio li seguono alla Torre Memoria ma si ritrovano circondati dalle Reclute del Team Galassia, intente a sconfiggere i due e catturare Platino per tenerla in ostaggio. Dopo una lunga ed estenuante lotta, Otto e Simplicio emergono vincitori ma, troppo stanchi per fare qualsiasi cosa, vanno a riposarsi.

Più tardi, a Rupepoli, Otto e Simplicio riescono a trovare Platino, la mettono K.O. e la portano al Centro Commerciale. Dopo aver nascosto la ragazza, Otto e Simplicio escono allo scoperto per lottare contro le Reclute Galassia che avevano scorto dalla finestra. Mentre si fanno strada tra le Reclute, Otto e Simplicio incontrano un'altra coppia che sta lottando contro di loro: Diamante e Perla. I quattro chiariscono l'equivoco e Otto rivela che Platino è l'erede della famiglia Berlitz. Otto spiega loro chi lui e Simplicio siano e i quattro si uniscono per sconfiggere i loro nemici.

Usando le abilità in lotta di Otto e Simplicio e i Pokémon di Diamante e Perla, essi dimostrano una combinazione potente, provocando anche l'evoluzione del Tru di Diamante e del Chimler di Perla nel loro stadio finale. Alla fine, le Reclute decidono di inseguire i loro avversari, causando la fuga di Otto, Simplicio, Diamante, Perla e i loro Pokémon, che finiscono sul tetto dell'edificio della Sede Galassia. Grazie all'aiuto di Diamante e Perla, le rimanenti Reclute vengono sconfitte.

Improvvisamente, la città comincia a tremare e compare un cannone che spara un raggio laser verso Otto, Simplicio e i loro Pokémon. Saturno, la persona dietro questo attacco, rivela che il raggio li spedirà in un'altra dimensione, dove rimarranno per l'eternità. Diamante e Perla provano a liberarli invano. Otto e Simplicio riescono a dare ai due ragazzi un messaggio prima di sparire; ammettono di essersi divertiti nel poco tempo passato con loro e li pregano di proteggere Platino. I due poi scompaiono, lasciando dietro di sé soltanto i loro occhiali da sole, e Diamante e Perla decidono di onorare i loro desideri prendendo ufficialmente il loro posto come guardie del corpo di Platino.

Otto e Simplicio nel Mondo Distorto.
Otto e Simplicio dopo una vittoria.

Diverso tempo dopo, dopo aver catturato un Buizel, Perla si ricorda all'improvviso di Otto e Simplicio, in quanto l'ultimo aveva lo stesso Pokémon. Con il suo nuovo compagno, Perla promette a se stesso che diventerà forte come loro in modo da sconfiggere il Team Galassia. In seguito, dopo la sconfitta di Cyrus, Platino scopre che fine hanno fatto le sue vere guardie del corpo e decide di salvarli dalla loro prigionia. Durante l'epilogo dell'arco, la madre di Platino, Yanase, dice a sua figlia che Otto e Simplicio potrebbero trovarsi nel Mondo Distorto.

Arco Platinum

Otto e Simplicio sono una componente importante di questo arco, in quanto Platino si reca al Parco Lotta per ottenere informazioni sul Mondo Distorto in modo da poterli salvare.

Poco dopo, Otto e Simplicio vengono confermati essere vivi e vegeti nel Mondo Distorto. Si chiedono da quanto tempo sono intrappolati lì e se sono effettivamente vivi. Notano che Giratina, Pokémon sovrano del Mondo Distorto che per qualche tempo si era messo ad inseguirli, sta per recarsi nel mondo reale, quindi cercano di seguirlo attraverso lo squarcio dimensionale. Tuttavia, la strana gravità del Mondo Distorto vieta loro la fuga. Vengono avvicinati da Plutinio, che li provoca dicendo loro di stare a guardare mentre Giratina lotta contro Diamante e Perla.

Quando Platino arriva nel Mondo Distorto, va dalle sue guardie del corpo e finalmente riesce ad avere un vero e proprio incontro con loro. Arrivati anche Diamante e Perla, Otto e Simplicio sono partecipi di una commovente riunione, con Diamante e Perla che restituiscono loro gli occhiali da sole. Dopo la sconfitta di Plutinio, Otto e Simplicio escono dal Mondo Distorto insieme a tutti gli altri.

Personaggi

Otto e Simplicio sono due guardie del corpo e due Allenatori molto forti. Nonostante appaiano goffi per la maggior parte del tempo, quando la situazione si fa seria danno prova di essere una coppia molto capace.

Prima della loro scomparsa, Otto e Simplicio rivelano di aver sempre desiderato avere degli studenti ai quali insegnare le loro mosse; hanno visto in Diamante e Perla questi studenti durante la loro breve alleanza contro il Team Galassia.

Pokémon

Questo è l'elenco dei Pokémon conosciuti di Otto e Simplicio nel manga:

Otto

Burmy

Burmy compare per la prima volta nel suo Manto Sabbia. Affronta il Croagunk e l'Abra di Saturno alla Torre Memoria, riuscendo a sconfiggerli dopo una lunga lotta. Viene usato di nuovo a Rupepoli, dove lotta ancora contro i Pokémon del Team Galassia ma viene spedito nel Mondo Distorto insieme al suo Allenatore.

L'unica mossa conosciuta di Burmy è Introforza, mentre la sua abilità è Muta.

Simplicio

Buizel

Buizel compare per la prima volta quando affronta il Croagunk e l'Abra di Saturno alla Torre Memoria, riuscendo a sconfiggerli dopo una lunga lotta. Viene usato di nuovo a Rupepoli, dove lotta ancora contro i Pokémon del Team Galassia ma viene spedito nel Mondo Distorto insieme al suo Allenatore.

Le mosse conosciute di Buizel sono Fossa, Comete e Sonicboom.

Curiosità

  • I nomi originali di Otto e Simplicio, "Paka" e "Uji", sono giochi di parole sulle parole "baka" ("stupido") e "muchi" ("ignorante"). Nonostante ciò, si dimostrano essere due Allenatori intelligenti.
    • Nella traduzione italiana è stato seguito lo stesso criterio; infatti, l'unione dei due nomi riporta alla parola "sempliciotto".
  • Per via della traduzione del manga da parte di Coronis, un addetto del personale di Serebii.net, Otto e Simplicio sono conosciuti nella comunità di fan anche coi nomi di Phool e Ignor.

Nomi