Aiuto:Manuale di stile/Intermedio

da Pokémon Central Wiki, l'enciclopedia Pokémon in italiano.

In questa pagina sono descritti vari elementi di wikicode un po' più avanzati di quelli mostrati nel manuale di stile. Si consiglia la lettura solo una volta ottenuta una buona padronanza delle nozioni base.

Digitare le parentesi graffe

Su alcune tastiere italiane (per ragioni assurde e totalmente immotivate) non vengono mostrate, ma in realtà è sempre possibile inserirle con una giusta combinazione di tasti, che è la stessa per inserire le parentesi quadre ma con in più il tasto Maiusc (quindi "Alt Gr + Maiusc + è/+"). Inoltre su Windows è anche possibile, con il proprio tastierino numerico attivato, tenere premuto Alt e nel tastierino digitare in ordine i numeri 1 2 3 oppure 1 2 5 e poi lasciare Alt per ottenere rispettivamente la parentesi graffa aperta o chiusa.

Link

Link a pagine inesistenti

Può succedere che un link venga colorato di rosso anziché blu e non rimandi alla pagina voluta. I motivi possono essere due:

  • Il link è sbagliato. In tal caso, basta correggerlo e tutto si sistemerà.
  • La pagina in questione non esiste. Se si tratta di una pagina ammessa, lasciate pure il link rosso: quando qualcuno creerà la pagina mancante, tutti i collegamenti che rimandano a quest'ultima saranno già pronti. Controllate comunque che la pagina non sia già presente con un nome diverso.

Ecco gli errori più comuni:

  • Maiuscole e minuscole vanno rispettate: per esempio Adesivo del Dominante non esiste, mentre Adesivo del dominante reindirizza correttamente. Fa eccezione solo l'iniziale, ad esempio il link precedente può anche essere scritto come adesivo del dominante (ovviamente la minuscola non deve essere usata se il termine in questione richiede l'iniziale maiuscola).
  • "Pokémon" si scrive così, non "Pokèmon" o "Pokemon".
  • I film, gli episodi dell'anime e i round dei manga sono identificati da un codice apposito e non dal loro titolo. È importante notare che i numeri vanno scritti sempre con 2 o 3 cifre (a seconda dell'elemento). La pagina del primo film per esempio non è [[Pokémon il film - Mewtwo contro Mew]][[F1]], ma [[F01]]. Di seguito sono elencati i prefissi da utilizzare.
Elemento Codice Esempio
Film F F01
Serie originale EP EP001
Advanced Generation AG AG001
Diamond & Pearl DP DP001
Best Wishes! BW BW001
XY XY XY001
Sun & Moon SM SM001
Pokémon Chronicles SS SS001
Pikachu's Winter Vacations PK PK01
Pokémon Le origini PO PO01
Pokémon: La Grande Avventura
(dal Capitolo Rosso, Blu & Verde al Capitolo Rubino & Zaffiro)
LGA LGA001
Pokémon Adventures
(dal Capitolo FireRed & LeafGreen al Capitolo Black 2 & White 2)
PS PS300
Pokémon Adventures
(solo Capitolo X & Y)
PAXY PAXY01
Pokémon Adventures
(solo Capitolo Omega Ruby & Alpha Sapphire)
PAORAS PAORAS01
Pokémon Adventures
(solo Capitolo Sun, Moon, Ultra Sun & Ultra Moon)
PASM PASM01
The Electric Tale of Pikachu ET ET01

Redirect

In alcuni casi, un link apparentemente sbagliato porta comunque alla pagina giusta: ciò significa che è presente un "redirect", ossia un reindirizzamento automatico. Per esempio Faro di Olivinopoli reindirizza alla pagina Faro Scintillante, ed è riconoscibile perché sotto al titolo della pagina compare la scritta in piccolo (Reindirizzamento da Faro di Olivinopoli).

È consigliabile linkare la pagina "vera" invece di un redirect, per ragioni di performance. Anche qui viene in aiuto | per i casi in cui il nome esatto rende assurda la formulazione della frase.

Template di collegamento

Articolo principale: Aiuto:Template/Collegamento

Per molti collegamenti interni esistono degli appositi template che aiutano e velocizzano la scrittura del wikicode. In questa pagina si possono trovare i più comuni, oltre che un link all'elenco completo.

Per esempio è utile utilizzare il template {{an}} per linkare le pagine di personaggi dell'anime: {{an|Lucinda}} viene visualizzato come Lucinda e reindirizza alla pagina Lucinda (anime), distinta da Lucinda (gioco).

Link a Wikipedia

Quando ci si riferisce a qualcosa di esterno al mondo Pokémon, può tornare utile collegarsi ad una pagina di Wikipedia. Per farlo basta mettere un "wp:" prima del nome della pagina in questione. Ad esempio, per linkare la pagina di Wikipedia sui Pokémon, è sufficiente scrivere [[wp:Pokémon|Pokémon]] o anche {{wp|Pokémon}} che appare come Pokémon.

Si consiglia di verificare l'esistenza di un'eventuale pagina su Wikipedia prima di linkarla.

Link esterni

Link a qualsiasi altro sito internet possono essere indicati utilizzando una singola coppia di parentesi quadre. È necessario specificare l'indirizzo completo della pagina di destinazione. Non è necessario utilizzare il simbolo | per dividere il nome dal link. Ad esempio, [https://forum.pokemoncentral.it/ Pokémon Central Forum] appare come Pokémon Central Forum.

Dato che Pokémon Central Wiki è un'enciclopedia di norma non dovrebbero essere necessari collegamenti a siti esterni. Fanno eccezione a questa regola tutte le fonti citate in un articolo.

Annotazioni a scomparsa

In alcuni casi può essere comodo inserire brevi annotazioni che devono essere nascoste di default e rese visibili solo quando l'utente ci passa sopra con il mouse (da desktop) o ci tappa sopra (da mobile). Per farlo basta utilizzare il Template:tt, il cui funzionamento è spiegato nella pagina del template stesso e non viene ripetuto qui.

Categorie

Le categorie servono a raggruppare le pagine. Per inserire una pagina in una categoria occorre "linkarla" alla categoria aggiungendo la parola "Categoria:" prima del nome. Ad esempio, scrivendo in fondo ad una pagina [[Categoria:Zone Unima]] essa viene aggiunta alla Categoria:Zone Unima.

Per mantenere il wiki strutturato e facilitarne la consultazione, è sempre necessario abbinare ogni pagina ad almeno una categoria. Idealmente le pagine di categoria dovrebbero anche contenere una breve descrizione del contenuto (es.: "Questa pagina raggruppa le pagine sulle diverse specie di Pokémon"). È importante notare che alcune categorie vengono inserite automaticamente se la pagina contiene un certo template.

Interwiki

Pokémon Central Wiki fa parte del gruppo Encyclopædiæ Pokémonis, un progetto di enciclopedie Pokémon multilingue: per questo bisogna sempre collegare ogni pagina con le controparti. Prendendo per esempio la pagina Mondo Distorto, [[en:Distortion World]] aggiunge il link alla pagina inglese Distortion World, [[de:Zerrwelt]] quello alla pagina tedesca Zerrwelt, e così via. Questi collegamenti si trovano nella colonna a sinistra della pagina, nella sezione In altre lingue. Gli interwiki devono essere inseriti in fondo alla pagina in ordine alfabetico.

Anche le pagine delle altre enciclopedie linkano le rispettive controparti con la stessa sintassi: ciò significa che per aggiungere rapidamente le altre lingue si può tranquillamente aprire la pagina straniera corrispondente e copiare il wikicode in fondo, avendo l'accortezza di rimuovere il collegamento [[it:]] per sostituirlo con quello della lingua di origine.

Parole in alfabeto non latino

Quando si vuole scrivere un termine in una lingua che utilizza un alfabeto differente (per esempio il giapponese), per motivi tecnici serve un piccolo accorgimento. È importante ricordare che quanto detto di seguito non vale per gli interwiki, che vanno scritti normalmente.

Per una parola o un testo in giapponese è sufficiente racchiuderlo fra {{j| e }} (esempio: {{j|デンリュウ}}). Lo stesso vale per le seguenti lingue, in cui cambia solo il primo pezzo:

  • Arabo: {{ar|.
  • Bulgaro: {{bg|.
  • Cinese cantonese: {{yue|.
  • Cinese mandarino: {{cmn|.
  • Coreano: {{k|.
  • Greco: {{gr|.
  • Hindi: {{hi|.
  • Israeliano: {{he|.
  • Russo: {{ru|.
  • Serbo: {{sr|.
  • Thailandese: {{th|.
  • Ucraino: {{uk|.

All'interno dei template generalmente non è necessario usare questi strumenti. Un'importante eccezione è langtable, dove vanno utilizzati.

Elenchi

Ci sono tre metodi principali per scrivere degli elenchi (liste).

Elenco semplice

Per creare un elenco semplice, basta mettere un asterisco * prima di ciascuna voce. È anche possibile inserire dei "sottoelenchi" all'interno di un elenco, che vengono mostrati con un rientro. Ad esempio:

* Curiosità 1
* Curiosità 2
** Sottocuriosità 2.1
** Sottocuriosità 2.2
*** Sottosottocuriosità 2.2.1
* Curiosità 3
* Curiosità 4
** Sottocuriosità 4.1

appare come:

  • Curiosità 1
  • Curiosità 2
    • Sottocuriosità 2.1
    • Sottocuriosità 2.2
      • Sottosottocuriosità 2.2.1
  • Curiosità 3
  • Curiosità 4
    • Sottocuriosità 4.1

Elenco numerato

Per creare un elenco numerato si utilizza # invece di *. Ad esempio:

# Chikorita
# Cyndaquil
# Totodile

appare come:

  1. Chikorita
  2. Cyndaquil
  3. Totodile

Elenco con definizioni

Per creare un elenco con definizioni, occorre mettere un punto e virgola " ; " prima di ciascuna voce e due punti " : " prima della corrispondente definizione. Ad esempio:

; Chikorita
: Pokémon di tipo Erba
; Cyndaquil
: Pokémon di tipo Fuoco
; Totodile
: Pokémon di tipo Acqua

appare come:

Chikorita
Pokémon di tipo Erba
Cyndaquil
Pokémon di tipo Fuoco
Totodile
Pokémon di tipo Acqua

I due punti causano l'indentazione di una qualsiasi riga di testo ed il loro utilizzo multiplo causa indentazione multipla. Tuttavia, si consiglia di usare l'indentazione solo come formattazione di dati e non per iniziare un paragrafo all'interno di una pagina. Un altro utilizzo dell'indentazione è l'indicazione delle risposte in una pagina di discussione.

Iniziare una pagina

Il nome completo del soggetto di una pagina dovrebbe comparire entro le prime parole della pagina stessa. Nel paragrafo introduttivo possono essere citati anche nomi alternativi o popolari, oppure nomi ufficialmente utilizzati in precedenza.

I nomi corrispondenti in altre lingue non devono essere inclusi nel titolo o a inizio pagina, ma indicati in fondo all'articolo, in una sezione apposita chiamata In altre lingue (utilizzando il template langtable).

Ecco alcuni esempi di come iniziare una pagina:

Pagine incomplete

Può succedere per vari motivi che un articolo venga pubblicato incompleto (o anche che diventi tale in seguito all'uscita di nuove informazioni). In tal caso, anche se si ha intenzione di completarlo a breve bisogna sempre inserire ad inizio pagina {{stub}} o {{incompleto}}: quando sarà completo si potrà rimuovere il banner. Come suggeriscono i nomi, il primo è per le pagine con pochissime informazioni ("stub" ossia bozze), mentre il secondo per quelle che ne contengono un po' ma non sono complete. In quest'ultimo caso è consigliabile specificare ciò che manca: per farlo basta scrivere {{incompleto|necessita=...}} e mettere al posto dei puntini le cose mancanti.

Testo colorato

In alcuni casi risulta preferibile (se non addirittura necessario) modificare il colore del testo rispetto a quello di default. Per farlo esistono vari template.

Casi generici

I template colore e colore2 servono rispettivamente per il testo semplice e per i link. Essendo i template più generici per queste cose, dovrebbero essere utilizzati solo quando non si può usare nessuno dei template specifici descritti in seguito.

Per il template colore, il primo parametro indica il colore da utilizzare, mentre il secondo è il testo da mostrare. Il colore può essere indicato tramite esadecimale oppure utilizzando il modulo colore: le istruzioni sull'utilizzo dei colori si trovano in questa pagina.

Nel template colore2 il primo parametro funziona allo stesso modo, il secondo rappresenta il link dove deve puntare il testo, mentre il terzo è il testo da mostrare. Quest'ultimo è facoltativo, se omesso viene mostrato direttamente il testo del link.

Ecco alcuni esempi:

{{colore|{{#invoke: colore | fuoco}}|Testo semplice di colore Fuoco}};
{{colore2|{{#invoke: colore | unima}}|Unima}};
{{colore2|000|Camilla|Testo nero che linka alla pagina Camilla}}.

Testo semplice di colore Fuoco; Unima; Testo nero che linka alla pagina Camilla.

Casi specifici

  • Per linkare un tipo in modo che il link sia del colore del tipo stesso, esiste il template tcolore. Esempio: {{tcolore|Erba}} diventa Erba.
  • Per i casi in cui risulta comodo l'utilizzo del template OBP, esiste l'analogo OBPcolore. Esempio: {{OBPcolore|{{#invoke: colore | psico}}|Mew|F01}} diventa Mew.
  • Per Pokémon: Let's Go, Pikachu! e Let's Go, Eevee! esiste l'apposito template LGPEcolore (il funzionamento è descritto nella pagina del template stesso).
  • Per tabelle ed altri layout avanzati, se il testo deve essere di colore nero o bianco ci sono le classi black-text e white-text.

Macro

Articolo principale: Meta:Applicatore di macro

Le macro sono uno strumento che permette di tradurre automaticamente pezzi del codice di Bulbapedia in codice compatibile (o quasi) con Pokémon Central Wiki. Spesso possono far risparmiare molto tempo, quindi è conveniente sapere cosa possono fare. Per tutti i dettagli si rimanda alla pagina principale.

Dump

Link ai dump

Un dump è un file di testo contenente tutti gli elementi scritti del gioco in questione. Ciascuna riga di questo file può essere il nome di un personaggio, una parte di dialogo, la descrizione di uno strumento, o altro ancora. Se provate ad aprire uno di questi file e sfogliarlo un po' dovrebbe essere chiaro il tutto.

L'utilità principale dei dump sta nel fatto che si possono ottenere molte informazioni specifiche delle varie localizzazioni (per esempio i nomi o le descrizioni nelle varie lingue) senza alcun bisogno di guardare nei giochi. Il trucco è questo:

  • Aprire il dump inglese, trovare l'informazione di interesse e segnarsi la riga in cui appare.
  • Aprire il corrispondente dump italiano e scorrere fino a quella riga: si troverà la stessa informazione ma in italiano.

Esempio: nel Percorso 11 di Alola c'è un Cinturanera che nei giochi inglesi si chiama Clayton. Cercando nel dump inglese il suo nome, esso si trova nella riga 28450. Aprendo il dump italiano alla riga 28450 si trova Keigo: dunque questo è il nome di quel Cinturanera nei giochi italiani.

Tutto ciò funziona praticamente con qualsiasi cosa: i nomi dei vari elementi (personaggi, mosse, strumenti, etc), le descrizioni (di mosse, strumenti, abilità e quant'altro), i dialoghi, e così via. Bisogna solo fare attenzione alle cose un po' lunghe (come i dialoghi), perché tipicamente contengono uno o più \n, che è il simbolo di "a capo": se una ricerca non restituisce risultati, bisogna provare a togliere qualche parola finché non si trova la riga voluta.

Esempio: il testo da trovare è "Which Pokémon do you want to use this item on?", ma non appare nei risultati di ricerca. Provando a togliere progressivamente le parole finali, il risultato esce cercando "Which Pokémon do you", dato che la riga contiene il testo "Which Pokémon do you\nwant to use this item on?". A questo punto si cerca la corrispondente riga nel dump italiano, come già spiegato in precedenza.

Tabelle

In questa sezione vengono illustrati gli strumenti di base per costruire una tabella. Le tabelle classiche sono generalmente scomode da consultare da telefono, soprattutto se le colonne sono numerose e/o larghe; tuttavia esiste la possibilità di renderle responsive, tramite appositi strumenti, quindi il loro utilizzo non è più sconsigliato.

Una tabella classica è strutturata in questo modo:

{| STILE DELLA TABELLA
CONTENUTO DELLA TABELLA
|}

L'indipendenza di stile e contenuti è piuttosto vantaggiosa, perché significa che in qualsiasi momento si può cambiare lo stile della tabella senza bisogno di toccarne i contenuti, e viceversa.

Contenuti

I contenuti di una tabella vengono inseriti per righe, una casella alla volta. Il contenuto di ogni casella è trattato come wikicode, quindi si possono inserire collegamenti, file e quant'altro.

Ecco un esempio pratico che vale più di mille parole:

{| border="1"
! Uno
! Due
! Tre
|-
| 1.1
| 1.2
| 1.3
|-
| 2.1
| 2.2
| 2.3
|-
| 3.1
| 3.2
| 3.3
|}

ed il risultato:

Uno Due Tre
1.1 1.2 1.3
2.1 2.2 2.3
3.1 3.2 3.3

|- serve per separare le righe della tabella, mentre | definisce una casella. Anche ! definisce una casella, l'unica differenza rispetto a | è che questa viene trattata come intestazione; per il resto, tutto ciò che vale per il primo simbolo vale anche per il secondo. Quest'ultimo è generalmente utilizzato solo per la prima riga, ma in alcuni casi può essere utile anche per altre caselle: per esempio nelle tabelle a doppia entrata è usato anche per la prima colonna.

Con uno stile così semplice, le caselle di intestazione si differenziano soltanto per il testo in grassetto e allineato al centro.

Un risultato identico può essere ottenuto con il seguente codice:

{| border="1"
! Uno !! Due !! Tre
|-
| 1.1 || 1.2 || 1.3
|-
| 2.1 || 2.2 || 2.3
|-
| 3.1 || 3.2 || 3.3
|}

Gli stessi simboli precedenti infatti possono essere raddoppiati per separare le caselle di una stessa riga senza andare a capo. Una tabella scritta così però è consigliata solo se le caselle contengono poco testo, altrimenti la leggibilità e la comprensibilità del codice sono peggiori.

Strumenti extra

Eventuali parametri aggiuntivi per una determinata casella possono essere aggiunti a inizio riga, separandoli dal contenuto con un ulteriore | (o !). Non occorre separare un parametro dall'altro con |. Ecco i due più comuni.

  • Se una determinata cella occupa più righe o più colonne, è sufficiente utilizzare rowspan="#" e colspan="#" rispettivamente, sostituendo a # il numero di righe/colonne.
{| border="1"
! Uno
! Due
! Tre
|-
| rowspan="3" | x.1
| 1.2
| 1.3
|-
| colspan="2" | 2.x
|-
| 3.2
| 3.3
|}

Uno Due Tre
x.1 1.2 1.3
2.x
3.2 3.3
  • Per l'allineamento del testo esistono delle opportune classi. In mancanza di indicazioni, l'allineamento è a sinistra; modificando lo stile della tabella però l'opzione predefinita può cambiare.
{| border="1"
! Uno
! Due
! Tre
|-
| testo a sinistra
| class="text-center" | testo al centro
| class="text-right" | testo a destra
|-
| testo di riempimento
| testo di riempimento
| testo di riempimento
|}

Uno Due Tre
testo a sinistra testo al centro testo a destra
testo di riempimento testo di riempimento testo di riempimento

Stile

Lo stile viene impostato nella prima riga ed è applicato a tutta la tabella. La maggior parte delle tabelle di Pokémon Central Wiki ha questa struttura:

{| class="..." style="..."
CONTENUTO
|}

Le classi vengono inserite una dopo l'altra separate da spazi, ossia con una scrittura del tipo class="classe1 classe2 classe3 ...". Per gli stili invece la sintassi è style="stile1: valore1; stile2: valore2; ... stileN: valoreN;". In linea generale, se esistono una classe ed uno stile che fanno la stessa cosa bisogna utilizzare la prima.

class

  • roundy: arrotonda gli angoli della tabella.
  • pull-center: la tabella viene allineata al centro della pagina.
  • text-center: il testo nelle celle viene allineato al centro.
  • white-rows: le celle hanno sfondo bianco, ad eccezione delle intestazioni.
  • roundy-corners: le 4 celle "agli angoli" hanno un angolo arrotondato. Nello specifico, ciò si applica all'angolo superiore sinistro della prima cella della prima riga, a quello superiore destro dell'ultima cella della prima riga, a quello inferiore sinistro della prima cella dell'ultima riga, a quello inferiore destro dell'ultima cella dell'ultima riga.
  • roundy-header: come roundy-corners, ma si applica solo alle prime due celle menzionate.
  • roundy-footer: come roundy-corners, ma si applica solo alle ultime due celle menzionate.
  • roundytl, roundytr, roundybl, roundybr: per arrotondare i singoli angoli (top left, top right, bottom left, bottom right rispettivamente).

In una tabella contenente celle distribuite su più righe (rowspan) l'uso di roundy-corners può causare errori; in tal caso conviene utilizzare roundy-header ed aggiungere manualmente class="roundybl" e class="roundybr" nelle caselle che rappresentano l'angolo inferiore sinistro e destro rispettivamente.

Ecco due esempi pratici:

{| border="1" class="roundy roundy-corners"
! Uno
! Due
! Tre
|-
| 1.1
| 1.2
| 1.3
|-
| 2.1
| 2.2
| 2.3
|-
| 3.1
| 3.2
| 3.3
|}

Uno Due Tre
1.1 1.2 1.3
2.1 2.2 2.3
3.1 3.2 3.3
{| border="1" class="roundy roundy-header"
! Uno
! Due
! Tre
|-
| class="roundybl" rowspan="3" | x.1
| 1.2
| 1.3
|-
| colspan="2" | 2.x
|-
| 3.2
| class="roundybr" | 3.3
|}

Uno Due Tre
x.1 1.2 1.3
2.x
3.2 3.3

Usando roundy-corners anche nella seconda tabella succederebbe questo:

{| border="1" class="roundy roundy-corners"
! Uno
! Due
! Tre
|-
| rowspan="3" | x.1
| 1.2
| 1.3
|-
| colspan="2" | 2.x
|-
| 3.2
| 3.3
|}

Uno Due Tre
x.1 1.2 1.3
2.x
3.2 3.3

style

Lo stile di Pokémon Central Wiki prevede l'uso di gradienti (altrimenti detti sfumature). Per applicare un gradiente ad una tabella è sufficiente inserire tra gli style una chiamata al modulo Css, il cui funzionamento è spiegato in questa pagina.

Nel caso i colori fossero scuri, può essere opportuno utilizzare testo bianco nell'intestazione per renderla più leggibile. Per farlo basta aggiungere subito dopo lo stile una riga di wikicode con scritto |- class="white-text".

Il bordo e le linee divisorie sono già presenti di default, ma possono essere modificati in caso di necessità: tramite padding si imposta lo spessore del bordo, mentre per le linee interne si usa border-spacing. Se viene utilizzata la classe no-border-spacing, bisogna aggiungere a mano il padding.

Ecco due esempi pratici:

{| class="roundy text-center white-rows roundy-corners" style="{{#invoke: Css | horizGrad | type = fuoco | type2 = drago}} padding: 0.25em;"
! Titolo 1
! Titolo 2
|-
| Testo 1
| Testo 2
|-
| Testo in fondo 1
| Testo in fondo 2
|}

Titolo 1 Titolo 2
Testo 1 Testo 2
Testo in fondo 1 Testo in fondo 2
{| class="roundy text-center white-rows roundy-corners" style="{{#invoke: Css | horizGrad | type = camilla}} border-spacing: 0.5em;"
|- class="white-text"
! Titolo 1
! Titolo 2
|-
| Testo 1
| Testo 2
|-
| Testo in fondo 1
| Testo in fondo 2
|}

Titolo 1 Titolo 2
Testo 1 Testo 2
Testo in fondo 1 Testo in fondo 2

Scorciatoie e utilities

  • roundy non è necessario se si usa roundy-corners.
  • std-table è equivalente a pull-center text-center white-rows roundy-corners no-border-spacing.