Solenni Spadaccini (Adventures)

da Pokémon Central Wiki, l'enciclopedia Pokémon in italiano.
Snorlite.png
L'oggetto di questo articolo non ha un nome ufficiale. Il termine è stato scelto per trattare in maniera approfondita l'argomento in questione.
Cobalion, Terrakion e Virizion in Pokémon Adventures

I Solenni Spadaccini sono un gruppo di Pokémon leggendari e misteriosi comprendente Cobalion, Terrakion, Virizion e Keldeo che compare nel manga Pokémon Adventures.

Cobalion

Cobalion
Cobalion, コバルオン
Cobalion Adventures.png
Cobalion in Pokémon Adventures
Debutta in
Sesso
Amorfo
Abilità
Posizione attuale
Cobalion
Questo Pokémon è completamente evoluto.

Cobalion è il terzo dei Solenni Spadaccini a comparire ed è il leader del gruppo.

Storia

Arco Nero & Bianco

Cobalion si congratula con Keldeo per aver imparato a padroneggiare la spada

Prima dell'inizio del Capitolo Nero e Bianco, Cobalion, insieme a Terrakion e Virizion, protesse i Pokémon durante la guerra tra questi e gli umani. Quando i tre cominciarono a lottare, la guerra finì velocemente.

Cobalion compare per la prima volta in Fiducia, nella Cava Ponentopoli, mentre ferma gli attacchi dell'Heatmor di Amelia nei confronti di Terrakion e Virizion, facendo cadere la torcia dell'Allenatrice; questa provoca un incendio nella grotta, intrappolando uno dei Patrat di Shoko. Mentre Nero e il suo Costa tentano di domare le fiamme, Virizion salta fuori per proteggere Patrat, mentre Terrakion crea una via di fuga. Cobalion spenge l'incendio frantumando un masso sopra di esso e i tre fuggono col Patrat. Dopo che Shoko e Amelia tentano di riprendersi il Pokémon, i Solenni Spadaccini catturano il resto delle loro squadre e scappano. Rintracciati da Nero, il ragazzo li supplica dicendo loro che gli Allenatori non sono cattive persone. Dopo averci pensato un po', essi restituiscono i Pokémon, per poi partire alla ricerca di Keldeo.

In Cuore puro, i tre continuano la loro ricerca di Keldeo, comunicando telepaticamente e discutendo sul coraggio e l'altruismo di Nero. Cobalion poi nota la presenza del Trio Oscuro e distrugge il masso dietro al quale si stava nascondendo. Mentre Terrakion e Virizion preparano le loro spade, Cobalion dice loro di aspettare e utilizza Metalscoppio; i Solenni Spadaccini fuggono, mentre Cobalion considera gli umani che desiderano sfruttare i loro poteri come non degni delle loro spade. I tre incontrano poi il loro apprendista Keldeo che, felice del loro arrivo, dà inizio al suo test finale e crea una spada d'energia che emerge dal suo corno e va verso l'apposita roccia. Subito prima che la spada possa fare contatto, però, Keldeo prede la sua concentrazione e la spada scompare. Terrakion e Virizion ridono, affermando però che l'apprendista è molto vicino al padroneggiamento della spada e promettendo di aiutarlo negli step finali. Poco dopo, Keldeo perfeziona la mossa e viene elogiato dai suoi tre mentori. Cobalion, senza perdere tempo, ordina al gruppo di dirigersi alla ricerca del Trio Oscuro per non rimanere indifferenti alle loro azioni malvagie.

I Solenni Spadaccini trovano velocemente il Trio Oscuro, assistendo alla loro lotta contro Chicco, Maisello e Spighetto. Keldeo entra subito in scena per aiutare i Capipalestra di Levantopoli e riceve il consenso per lottare dai suoi maestri. Cobalion guarda la lotta, assistendo alla supremazia di Keldeo e, nel momento in cui quest'ultimo crede erroneamente di aver vinto e abbassa la guardia, si precipita a proteggerlo insieme agli altri due. Cobalion loda l'uso della spada da parte di Keldeo, informandolo che necessita di una ferma decisione per poter ottenere l'altra spada. I tre poi travolgono con facilità il Trio Oscuro e si accingono ad andarsene. Non intenzionati a lasciarsi scappare dei Pokémon così rari, però, il Trio Oscuro rilascia la sua arma segreta, che attacca i Solenni Spadaccini con un potente raggio. Cobalion, insieme a Terrakion e Virizion, saltano nella traiettoria del raggio per proteggere Keldeo, venendo congelati e spediti nelle acque sottostanti.

Arco Black 2 & White 2

Due anni dopo, Kelden scopre i tre Solenni Spadaccini congelati nelle Rovine degli Abissi e tenta invano di liberarli con Spadasolenne; torna più tardi col suo Allenatore Blake, il quale deduce che i tre sono stati congelati con un Tecnobotto di tipo Ghiaccio e che quindi occorre un Tecnobotto di tipo Fuoco per liberarli. Fa così usare al suo Genesect la mossa, non curante del fatto che questa potrebbe far scaricare il suo congegno. Il gruppo viene scongelato e, percependo che il congegno sta per esaurire l'energia, Cobalion lo attacca e lo fa volare via da Genesect, tenendolo al sicuro. Cobalion poi dice a Kelden di rimanere con Blake e di fidarsi della sua decisione di voler essere il suo Allenatore.

Personalità e caratteristiche

Cobalion è un Pokémon solenne e volenteroso che fa da leader al gruppo dei Solenni Spadaccini. Prende il suo compito di leader molto seriamente e le sue decisioni sono per il bene di tutti i componenti. Ha un forte legame con Keldeo e gli insegna a mantenere un cuore forte e a non tirarsi mai indietro di fronte agli avversari. Prova ostilità e diffidenza nei confronti degli umani, non sorprendendosi che molti di questi desiderino sfruttarlo per la sua forza; non li vede come buoni o cattivi, ma solo come cose pronte a sopraffare chi ha idee differenti dalle loro. Nonostante ciò, si rende disponibile ad aiutare quegli umani che dimostrano forti legami coi loro Pokémon, anche se non vuole collaborarci. Cobalion è un Pokémon potente ed è bramato da molti per la sua forza; rende Nero incapace di muoversi solo grazie alla sua presenza.

Mosse usate

Cobalion Spadasolenne Adventures.png
Usando Spadasolenne
Mossa Usata la prima volta in
Spadasolenne Cuore puro
Metalscoppio Cuore puro
Il simbolo indica una mossa usata recentemente.

Terrakion

Terrakion
Terrakion, テラキオン
Terrakion Adventures.png
Terrakion in Pokémon Adventures
Debutta in
Sesso
Amorfo
Abilità
Posizione attuale
Terrakion
Questo Pokémon è completamente evoluto.

Terrakion è il secondo dei Solenni Spadaccini a comparire.

Storia

Arco Nero & Bianco

Prima dell'inizio del Capitolo Nero e Bianco, Terrakion, insieme a Cobalion e Virizion, protesse i Pokémon durante la guerra tra questi e gli umani. Quando i tre cominciarono a lottare, la guerra finì velocemente.

Terrakion compare per la prima volta insieme a Virizion in Tre spade, nella Cava Ponentopoli. I due vengono attaccati dall'Heatmor di Amelia. Poco dopo l'inizio dello scontro, Nero entra nella grotta, intenzionato a catturare i Solenni Spadaccini per poter affrontare il Team Plasma. Il ragazzo salva Amelia e manda in campo il suo Boar contro Virizion, il quale viene protetto da Terrakion. I due Spadaccini poi sferrano simultaneamente una Fogliamagica e una Pietrataglio verso Amelia, che viene salvata da Boar all'ultimo momento. Terrakion allora carica il Pokémon di Nero ed apre un buco nella grotta. Compare presto anche Cobalion, che blocca gli attacchi dell'Heatmor di Amelia e fa cadere a quest'ultima la sua torcia; la torcia causa un incendio nella grotta, intrappolando uno dei Patrat di Shoko. Mentre Nero e il suo Costa tentano di domare le fiamme, Virizion salta fuori per proteggere Patrat, mentre Terrakion crea una via di fuga. Cobalion spenge l'incendio frantumando un masso sopra di esso e i tre fuggono col Patrat. Dopo che Shoko e Amelia tentano di riprendersi il Pokémon, i Solenni Spadaccini catturano il resto delle loro squadre e scappano. Rintracciati da Nero, il ragazzo li supplica dicendo loro che gli Allenatori non sono persone cattive. Dopo averci pensato un po', essi restituiscono i Pokémon, per poi partire alla ricerca di Keldeo.

In Cuore puro, i tre continuano la loro ricerca di Keldeo, comunicando telepaticamente e discutendo sul coraggio e l'altruismo di Nero. Cobalion poi nota la presenza del Trio Oscuro e distrugge il masso dietro al quale si stava nascondendo. Mentre Terrakion e Virizion preparano le loro spade, Cobalion dice loro di aspettare e utilizza Metalscoppio; i Solenni Spadaccini fuggono, mentre Cobalion considera gli umani che desiderano sfruttare i loro poteri come non degni delle loro spade. I tre incontrano poi il loro apprendista Keldeo che, felice del loro arrivo, dà inizio al suo test finale e crea una spada d'energia che emerge dal suo corno e va verso l'apposita roccia. Subito prima che la spada possa fare contatto, però, Keldeo prede la sua concentrazione e la spada scompare. Terrakion e Virizion ridono, affermando però che l'apprendista è molto vicino al padroneggiamento della spada e promettendo di aiutarlo negli step finali. Poco dopo, Keldeo perfeziona la mossa e viene elogiato dai suoi tre mentori. Cobalion, senza perdere tempo, ordina al gruppo di dirigersi alla ricerca del Trio Oscuro per non rimanere indifferenti alle loro azioni malvagie.

I Solenni Spadaccini trovano velocemente il Trio Oscuro, assistendo alla loro lotta contro Chicco, Maisello e Spighetto. Keldeo entra subito in scena per aiutare i Capipalestra di Levantopoli e riceve il consenso per lottare dai suoi maestri. Cobalion guarda la lotta, assistendo alla supremazia di Keldeo e, nel momento in cui quest'ultimo crede erroneamente di aver vinto e abbassa la guardia, si precipita a proteggerlo insieme agli altri due. Terrakion loda l'uso della spada da parte di Keldeo. I tre poi travolgono con facilità il Trio Oscuro e si accingono ad andarsene. Non intenzionati a lasciarsi scappare dei Pokémon così rari, però, il Trio Oscuro rilascia la sua arma segreta, che attacca i Solenni Spadaccini con un potente raggio. Terrakion, insieme a Cobalion e Virizion, saltano nella traiettoria del raggio per proteggere Keldeo, venendo congelati e spediti nelle acque sottostanti.

Arco Black 2 & White 2

Due anni dopo, Kelden scopre i tre Solenni Spadaccini congelati nelle Rovine degli Abissi e tenta invano di liberarli con Spadasolenne; torna più tardi col suo Allenatore Blake, il quale deduce che i tre sono stati congelati con un Tecnobotto di tipo Ghiaccio e che quindi occorre un Tecnobotto di tipo Fuoco per liberarli. Fa così usare al suo Genesect la mossa, non curante del fatto che questa potrebbe far scaricare il suo congegno. Il gruppo viene scongelato e, percependo che il congegno sta per esaurire l'energia, Cobalion lo attacca e lo fa volare via da Genesect, tenendolo al sicuro. Terrakion e Virizion ringraziano poi il Pokémon per averli salvati.

Personalità e caratteristiche

Terrakion è un Pokémon severo e temibile, che intimidisce gli altri col suo atteggiamento duro. Nonostante ciò, viene spesso visto come gentile e rilassato quando non è coinvolto in situazioni ostili, sorridendo e scherzando con i compagni, specialmente con Keldeo. Prova ostilità e diffidenza nei confronti degli umani a causa delle loro azioni passate ma è in grado di riconoscere che alcuni di essi possiedono tratti positivi. Terrakion è potente nella lotta e mostra grande forza, come visto quando crea un buco nella Cava Ponentopoli caricando il Boar di Nero. Dimostra un buon gioco di squadra con gli altri Solenni Spadaccini ed è molto protettivo nei loro confronti.

Mosse usate

Terrakion Pietrataglio Adventures.png
Usando Pietrataglio
Mossa Usata la prima volta in
Pietrataglio Tre spade
Spadasolenne Cuore puro
Il simbolo indica una mossa usata recentemente.

Virizion

Virizion
Virizion, ビリジオン
Virizion Adventures.png
Virizion in Pokémon Adventures
Debutta in
Sesso
Amorfo
Abilità
Posizione attuale
Virizion
Questo Pokémon è completamente evoluto.

Virizion è il primo dei Solenni Spadaccini a comparire.

Storia

Arco Nero & Bianco

Prima dell'inizio del Capitolo Nero e Bianco, Virizion, insieme a Terrakion e Cobalion, protesse i Pokémon durante la guerra tra questi e gli umani. Quando i tre cominciarono a lottare, la guerra finì velocemente.

Virizion compare per la prima volta in Turbine di vento mentre guarda Nero e Bianca attraversare il Bosco Girandola. Quando i due ragiungono l'uscita della foresta, Virizion li attacca con un turbine di foglie che strappa i loro vestiti, per poi fuggire lasciando vedere di sé soltanto una veloce sfumatura.

Compare nuovamente insieme a Terrakion in Tre spade, nella Cava Ponentopoli. I due vengono attaccati dall'Heatmor di Amelia. Poco dopo l'inizio dello scontro, Nero entra nella grotta, intenzionato a catturare i Solenni Spadaccini per poter affrontare il Team Plasma. Il ragazzo entra in scena per proteggere Amelia e ordina al suo Boar di usare Lanciafiamme su Virizion, il quale blocca la mossa con Fogliamagica e confonde l'avversario con la sua velocità. Virizion viene poi raggiunto e protetto da Terrakion. I due Spadaccini sferrano simultaneamente una Fogliamagica e una Pietrataglio verso Amelia, che viene salvata da Boar all'ultimo momento. Terrakion allora carica il Pokémon di Nero ed apre un buco nella grotta. Compare presto anche Cobalion, che blocca gli attacchi dell'Heatmor di Amelia e fa cadere a quest'ultima la sua torcia; la torcia causa un incendio nella grotta, intrappolando uno dei Patrat di Shoko. Mentre Nero e il suo Costa tentano di domare le fiamme, Virizion salta fuori per proteggere Patrat, mentre Terrakion crea una via di fuga. Cobalion spenge l'incendio frantumando un masso sopra di esso e i tre fuggono col Patrat. Dopo che Shoko e Amelia tentano di riprendersi il Pokémon, i Solenni Spadaccini catturano il resto delle loro squadre e scappano. Rintracciati da Nero, il ragazzo li supplica dicendo loro che gli Allenatori non sono persone cattive. Dopo averci pensato un po', essi restituiscono i Pokémon, per poi partire alla ricerca di Keldeo.

In Cuore puro, i tre continuano la loro ricerca di Keldeo, comunicando telepaticamente e discutendo sul coraggio e l'altruismo di Nero. Cobalion poi nota la presenza del Trio Oscuro e distrugge il masso dietro al quale si stava nascondendo. Mentre Terrakion e Virizion preparano le loro spade, Cobalion dice loro di aspettare e utilizza Metalscoppio; i Solenni Spadaccini fuggono, mentre Cobalion considera gli umani che desiderano sfruttare i loro poteri come non degni delle loro spade. I tre incontrano poi il loro apprendista Keldeo che, felice del loro arrivo, dà inizio al suo test finale e crea una spada d'energia che emerge dal suo corno e va verso l'apposita roccia. Subito prima che la spada possa fare contatto, però, Keldeo prede la sua concentrazione e la spada scompare. Terrakion e Virizion ridono, affermando però che l'apprendista è molto vicino al padroneggiamento della spada e promettendo di aiutarlo negli step finali. Poco dopo, Keldeo perfeziona la mossa e viene elogiato dai suoi tre mentori. Cobalion, senza perdere tempo, ordina al gruppo di dirigersi alla ricerca del Trio Oscuro per non rimanere indifferenti alle loro azioni malvagie.

I Solenni Spadaccini trovano velocemente il Trio Oscuro, assistendo alla loro lotta contro Chicco, Maisello e Spighetto. Keldeo entra subito in scena per aiutare i Capipalestra di Levantopoli e riceve il consenso per lottare dai suoi maestri. Cobalion guarda la lotta, assistendo alla supremazia di Keldeo e, nel momento in cui quest'ultimo crede erroneamente di aver vinto e abbassa la guardia, si precipita a proteggerlo insieme agli altri due. Virizion loda l'uso della spada da parte di Keldeo. I tre poi travolgono con facilità il Trio Oscuro e si accingono ad andarsene. Non intenzionati a lasciarsi scappare dei Pokémon così rari, però, il Trio Oscuro rilascia la sua arma segreta, che attacca i Solenni Spadaccini con un potente raggio. Terrakion, insieme a Cobalion e Virizion, saltano nella traiettoria del raggio per proteggere Keldeo, venendo congelati e spediti nelle acque sottostanti.

Arco Black 2 & White 2

Due anni dopo, Kelden scopre i tre Solenni Spadaccini congelati nelle Rovine degli Abissi e tenta invano di liberarli con Spadasolenne; torna più tardi col suo Allenatore Blake, il quale deduce che i tre sono stati congelati con un Tecnobotto di tipo Ghiaccio e che quindi occorre un Tecnobotto di tipo Fuoco per liberarli. Fa così usare al suo Genesect la mossa, non curante del fatto che questa potrebbe far scaricare il suo congegno. Il gruppo viene scongelato e, percependo che il congegno sta per esaurire l'energia, Cobalion lo attacca e lo fa volare via da Genesect, tenendolo al sicuro. Terrakion e Virizion ringraziano poi il Pokémon per averli salvati.

Personalità e caratteristiche

Virizion è un Pokémon molto calmo e gentile, spesso visto elogiare coloro che dimostrano coraggio o forza. Prova ostilità e diffidenza nei confronti degli umani a causa delle loro azioni passate ma è in grado di riconoscere che alcuni di essi possiedono tratti positivi. Virizion si fida molto dei suoi compagni di squadra: accetta con molta facilità le decisioni del leader Cobalion ed è convinto sin da subito che Keldeo possa lottare da solo. Molto forte nella lotta, usa la sua velocità per confondere gli avversari e può utilizzare le spade a forma di corno per tagliare pressoché ogni cosa.

Mosse usate

Virizion Fogliamagica Adventures.png
Usando Fogliamagica
Mossa Usata la prima volta in
Fogliamagica Tre spade
Spadasolenne Cuore puro
Il simbolo indica una mossa usata recentemente.

Keldeo

Keldeo in Pokémon Adventures
Articolo principale: Kelden

Keldeo è l'ultimo dei Solenni Spadaccini a comparire. Nell'Arco Black 2 & White 2 viene catturato da Blake.

Voci correlate

Per informazioni sulle specie di Pokémon, si vedano le pagine Cobalion, Terrakion, Virizion e Keldeo.