Marantavilla

da Pokémon Central Wiki, l'enciclopedia Pokémon in italiano.

Marantavilla è una cittadina esclusiva dell'anime Pokémon della regione di Sinnoh. La città è piena di edifici colorati, possiede uno stadio per i concorsi Pokémon e un palazzo dove risiede la Principessa Salvia con i suoi servitori, tra cui Freesia e il suo Maggiordomo.
La cittadina è stata presentata nell'episodio L'alba di un giorno regale! in cui Lucinda scopre di essere la sosia della principessa Salvia. Le due ragazze si scambiano il posto per permettere alla principessa Salvia di partecipare al concorso Pokémon per coordinatori che si terrà a Marantavilla.
Nell'episodio la principessa Salvia arriva alla finale, si affronta con Jessilina di cui era una grande ammiratrice e vince egregiamente grazie al suo Togekiss che donerà a Lucinda subito dopo l'incontro. Successivamente nel retro dello stadio la principessa Salvia si congratulerà con Jessilina donandole il suo fiocco appena vinto, che permetterà a Jessilina di partecipare al Gran Festival.
La città possiede anche il gran palazzo sede della principessa Salvia.

Immagini della città

L'Arena di Marantavilla
Il palazzo della principessa Salvia

Curiosità sul Nome

Marantavilla prende il nome da una pianta denominata Maranta con un particolare disegno sulle foglie. Alla sera le foglie si chiudono sembrando due mani appaiate in segno di preghiera. La pianta è anche conosciuta come pianta della devozione o dell'obbedienza.

In altre lingue

Lingua Nome Origine
Giapponese カタクリタウン Katakuri Town Da 片栗 katakuri, Erythronium japonicum.
Inglese Arrowroot Town Dalla pinata Curcuma angustifolia.
Francese Marantaville Da Maranta
Tedesco Pfeilwurzstadt Da Pfeilwurz, arrowroot.
Italiano Marantavilla Da Maranta
Spagnolo Pueblo Arrurruz Da arrurruz, arrowroot.
Coreano 얼레지타운 Eolleji Town Da 얼레지 eolleji, Erythronium japonicum.
Cinese (Mandarino) 片栗鎮 Piān​lì​ Zhèn​ Da 片栗 katakuri.


Zone esclusive dell'anime di Sinnoh
Template dei luoghi dell'Anime