Padre di Sabrina

da Pokémon Central Wiki, l'enciclopedia Pokémon in italiano.
Padre di Sabrina
Sabrina's father · ナツメの父親
Padre di Sabrina.png
Padre di Sabrina
Mschio
Provenienza
Parenti
Sabrina (figlia)
Moglie senza nome
Sconosciuta
Debutto nell'anime
Doppiatore inglese
Doppiatore italiano
Sconosciuto
Doppiatore giapponese

Il padre di Sabrina è un personaggio che compare in due episodi dell'anime Pokémon. Dato che non gli è stato dato un nome, questo articolo si riferirà a lui semplicemente come al padre di Sabrina.

Storia

Il padre di Sabrina compare per la prima volta in Sabrina. Raccomanda ad Ash di non affrontare Sabrina, la Capopalestra di Zafferanopoli. Dopo che il ragazzo è stato sconfitto, l'uomo ritorna e gli dice che l'unico modo per sconfiggerla è usare un Pokémon Spettro di Lavandonia. L'uomo glielo dice dopo aver visto la sua tenacia, anche dopo essere stato gettato a terra due volte dai suoi poteri psichici.

Compare in un flashback in La torre della paura.

Ritorna in Haunter contro Kadabra per salvare Ash dall'essere trasformato in una bambola da Sabrina. Gli dice che la figlia non è sempre stata così misteriosa e manipolatrice come lo è ora. Ash ritorna nella Palestra e, usando il suo Haunter, riesce ad ottenere la Medaglia Palude facendo ridere Sabrina e facendola ritornare com'era in passato.

Anche se viene rivelato che lui è il padre della Capopalestra, Ash non riesce a comprendere la loro relazione: crede che l'uomo conosca tante cose su di lei perché sarebbe il suo fotografo, mentre nella versione giapponese crede che sia un suo vicino. La cosa lo fa arrabbiare, visto che gli indizi suggeriscono in ogni modo che lui è il padre di Sabrina.

È capace di teletrasportarsi senza usare alcun Pokémon conosciuto, oltre che di teletrasportare altre persone con sé. Dimostra anche delle capacità telecinetiche controllando il corpo di Ash e facendolo cadere senza toccarlo.

Doppiatori