Conferenza Pokémon

da Pokémon Central Wiki, l'enciclopedia Pokémon in italiano.
Se stavi cercando il torneo che si tiene in quasi ogni regione nell'anime, vedi Conferenza della Lega Pokémon.

Il banner della conferenza stampa di Pokémon 2019

Una Conferenza Pokémon è un evento tenuto da The Pokémon Company a Tokyo, in Giappone.

Elenco delle conferenze Pokémon

2015

La Pokémon GO Press Conference (giapponese: 新事業戦略発表会 Shin jigyō senryaku happyōkai, annuncio della nuova strategia d'affari) è stata annunciata e tenuta il 10 settembre 2015. Durante la onferenza è stato annunciato lo spin-off Pokémon GO per dispositivi mobili, una collaborazione tra The Pokémon Company, Niantic e Nintendo. L'evento è stato presenziato da Tsunekazu Ishihara, John Hanke, Junichi Masuda e Shigeru Miyamoto, ed è stato trasmesso in streaming su Niconico. Per consentire al pubblico sia giapponese che inglese di seguire la conferenza, un traduttore simultaneo ha tradotto dopo ogni frase le dichiarazioni giapponesi in inglese e viceversa. In seguito il video della conferenza è stato caricato anche sul canale YouTube Pokémon ufficiale inglese, ma non è mai stata rilasciata una versione italiana.

2018

La Conferenza stampa sui videogiochi Pokémon del 2018 (giapponese: ポケモン新作発表会 Pokémon shinsaku happyōkai, annuncio del nuovo gioco Pokémon; inglese: Pokémon 2018 Video Game Press Conference, Conferenza Stampa dei Videogiochi Pokémon 2018) è stata annunciata e tenuta il 30 maggio 2018. Durante la conferenza è stato annunciato lo spin-off Pokémon Quest per Nintendo Switch e dispositivi mobili, i titoli della serie principale Pokémon: Let's Go, Pikachu! e Let's Go, Eevee! per Nintendo Switch e un futuro titolo della serie principale per il 2019. L'evento è stato presenziato da Tsunekazu Ishihara di The Pokémon Company, Shigeru Ohmori e Junichi Masuda di Game Freak, Shinya Takahashi di Nintendo e Tatsuo Nomura e John Hanke di Niantic. L'evento è stato seguito live dagli account Twitter ufficiali inglesi e giapponesi @Pokemon e @poke_times e anche in questo caso un traduttore simultaneo ha tradotto dopo ogni frase le dichiarazioni giapponesi in inglese e viceversa. In seguito la presentazione è stata caricata sui canali YouTube ufficiali sottotitolata in diverse lingue, tra cui l'italiano.

2019

Johto World logo.png
Johto World ha scritto su questo argomento: Ecco le rivelazioni della Conferenza stampa di Pokémon del 2019!

La conferenza stampa Pokémon del 2019 (giapponese: ポケモン事業戦略発表会 Pokémon jigyō senryaku happyōkai, annuncio della strategia d'affari Pokémon; inglese: Pokémon 2019 Press Conference, Conferenza Stampa Pokémon 2019) è stata annunciata il 27 maggio 2019 e si è tenuta il 29 maggio 2019. Durante la conferenza è stato annunciato un sequel per lo spin-off Detective Pikachu su Nintendo Switch, un nuovo Pokémon Center a Shibuya, l'arrivo di Pokémon Quest in Cina, il servizio cloud Pokémon HOME per Nintendo Switch e dispositivi mobili, lo spin-off per dispositivi mobili Pokémon Sleep, il Pokémon GO Plus +, un terzo spin-off sempre per dispositivi mobili, Pokémon Masters e l'arrivo della linea di camicie personalizzate Pokémon Shirts in America ed Europa. La conferenza è stata presenziata da Tsunekazu Ishihara di The Pokémon Company, Hiro Matsuoka di Toho, Yoriomi Uego di Pokémon Center, Ethan Wang di NetEase Games, Junichi Masuda di Game Freak, Kazuhiro Maruyama di Nintendo e John Hanke di Niantic. In questo caso la conferenza è iniziata con due traduttori simultanei in inglese e cinese che traducevano Ishihara dopo di lui, per poi passare poco dopo ad un doppiaggio simultaneo.

Al contrario delle conferenze precedenti è stata trasmessa in live streaming in tutto il mondo a partire dalle 3:00 italiane su Twitch in inglese e su YouTube in giapponese, mentre gli account inglesi e giapponesi @pokemon e @poke_times riprendevano gli annunci live. Lo streaming doveva avvenire anche in cinese su bilibili, ma è stato cancellato per problemi di connessione. La conferenza è stata in seguito caricata sul canale YouTube ufficiale nella sola lingua inglese.

Vedi anche