Dragoforza

da Pokémon Central Wiki, l'enciclopedia Pokémon in italiano.
La Dragoforza

La Dragoforza è un'energia potente ed invisibile che scorre nel mondo dei Pokémon. È stata presentata in Bianco—Victini e Zekrom e Nero—Victini e Reshiram.

Se usata saggiamente, la Dragoforza può essere impiegata per creare un ambiente in cui umani e Pokémon possono convivere in armonia. Se usata in modo sbagliato, la Dragoforza diventa distruttiva e violenta, minacciando di distruggere il pianeta e tutte le forme di vita su di esso. Nel passato veniva controllata dalla Spada della Valle prima che venisse trasformata nel sigillo posto sopra l'energia corrotta.

Storia

La Dragoforza corrotta

La Dragoforza viene spiegata in un libro letto da Mannes. Spiega come l'energia veniva usata dal Popolo della Valle per coltivare la loro terra e per far convivere loro ed i Pokémon in un luogo di pace e prosperità. Tuttavia, i due figli gemelli del Re del Popolo della Valle iniziarono a lottare, dando inizio ad una guerra. Al termine del conflitto, i due realizzarono troppo tardi che il loro scontro aveva corrotto la Dragoforza, che era ora libera di fuoriuscire, distruggendo ogni cosa.

Vedendo la distruzione causata dalla Dragoforza, il Re usò il potere di Victini per spostare la Spada della Valle nel luogo che divenne poi Eindoak Town. In questo modo riuscì a calmare la Dragoforza, ma il Re morì per la fatica subito dopo, lasciando accidentalmente Victini all'interno della barriera della Spada della Valle.

Anni dopo, Damon, nel tentativo di ripristinare il luogo in cui viveva una volta il suo popolo, prende il controllo della Spada della Valle, provando a spostarla nella sua posizione originale. In questo modo, toglie il tappo che controllava la Dragoforza, facendola fuoriuscire ancora una volta. Pentendosi delle sue azioni, Damon, con l'aiuto di Ash e Victini, riesce a fermare la Dragoforza assorbendola nella Spada della Valle per poi indirizzarla nello spazio.

In altre lingue

Vedi anche