Tomokazu Komiya

da Pokémon Central Wiki, l'enciclopedia Pokémon in italiano.

Tomokazu Komiya è un illustratore per il Gioco di Carte Collezionabili Pokémon, e per i libri Pokémon Tales. Il suo stile di illustrazione è ben noto all'interno della comunità Pokémon ed è spesso considerato uno dei peggiori artisti a causa delle sue immagini deformi e vagamente colorate. Tutto ciò è intenzionale, in quanto Komiya è un professionista del Primitivismo, un movimento artistico che prende ispirazione da temi o elementi stilistici della preistoria, culture tribali, o arte per bambini.

Opere

Manga

Titolo Data Editore
Ready, Set, Dodo! (Pokémon Tales #16) 11-1997 Shogakukan
Nazonokusa's Hide and Seek (Pokémon Tales #29) 04-1998 Shogakukan
Heart-pounding Sand (Pokémon Tales #39) 12-1998 Shogakukan
The Important Feeling 07-2000 Futami
Corsola's Brave New World (Pokémon Gold & Silver Tales #9) 08-2002 Shogakukan
Contact with the Sea 07-2005 Shinpusha
The Mysterious Drum (Pokémon Daisuki Tales #8) 07-2007 Pokémon Daisuki Club


Opere per il GCC

Komiya esagera le caratteristiche dei Pokémon nella sua arte, in particolare le proporzioni del viso e del corpo, concentrandosi sugli occhi o sulla lunghezza del viso. Utilizza spesso colori vivaci o tonalità insolite per creare un netto contrasto tra il Pokémon e l'ambiente di sfondo. Varia anche il suo stile di trasmettere sensazioni diverse nella sua arte, usando macchie morbide di colore per emulare placidità, o utilizzando aree molto profonde di colore e pennellate rapide per dare una sensazione dominante. Per un elenco delle carte che ha illustrato, vai qui.