Edifici lotta

da Pokémon Central Wiki, l'enciclopedia Pokémon in italiano.
Snorlite.png
L'oggetto di questo articolo non ha un nome ufficiale. Il termine è stato scelto per trattare in maniera approfondita l'argomento in questione.
Esterno della Torre Lotta di Pokémon Cristallo, primo edificio lotta apparso nei giochi della serie principale

Gli edifici lotta sono dei particolari edifici presenti nei videogiochi, dove è possibile affrontare delle lotte con alcune regole aggiuntive. L'obiettivo è ottenere un certo numero di vittorie consecutive. Generalmente sono accessibili solo dopo essere diventato Campione ed aver ottenuto il Pokédex Nazionale (nei giochi in cui è presente).

Meccaniche comuni

  • Il giocatore deve scegliere un numero di Pokémon variabile a seconda della sfida:
  • Non si possono scegliere due Pokémon della stessa specie.
  • Non è permesso l'utilizzo di strumenti dello zaino durante la lotta.
  • Non si può far tenere lo stesso strumento a più di un Pokémon.
  • Dopo ogni lotta, tutti i Pokémon del giocatore vengono curati completamente ed i loro strumenti ripristinati se sono stati consumati o persi (per esempio a causa di Privazione). Fanno eccezione la Serpe Lotta, la Piramide Lotta ed il Maniero Lotta.
  • Non si ricevono soldi, punti esperienza o punti base. Si ottengono invece dei Punti Lotta (tranne nella seconda generazione ed in Pokémon Rubino e Zaffiro).
  • Il gioco deve essere salvato prima di iniziare una sfida e viene salvato automaticamente quando essa termina (indipendentemente dall'esito). In questo modo non si può "barare" riavviando in caso di sconfitta per non perdere le vittorie consecutive accumulate fino a quel momento. Fanno eccezione il Pokémon World Tournament e la Battle Royale.
  • Dalla terza alla quinta generazione ogni sfida consiste in 7 lotte consecutive, al termine delle quali il giocatore viene riportato nell'ingresso dell'edificio in questione, ricevendo un certo ammontare di Punti Lotta. Dopo ogni lotta è data la possibilità di sospendere: in tal caso il gioco viene salvato e riavviato, obbligando però il giocatore a riprendere la sfida senza poter cambiare la propria squadra o fare altro nel frattempo. Dalla sesta generazione in poi si ricevono PL dopo ogni vittoria e la sospensione riporta il giocatore nell'ingresso dell'edificio in questione, dandogli così la possibilità di recarsi altrove, cambiare la squadra, o anche solo spegnere la console per fare una pausa dal gioco: quando deciderà di affrontare nuovamente la sfida riprenderà da dove era rimasto.
  • Non vengono considerati gli aumenti di statistiche dovuti alle Medaglie ottenute e gli effetti dell'Amicizia.
  • A partire dalla terza generazione, non sono ammessi i seguenti Pokémon né le loro eventuali forme alternative:

Elenco degli edifici lotta

Seconda generazione

Articolo principale: Torre Lotta (Johto)

Il primo edificio lotta apparso nei giochi è la Torre Lotta di Pokémon Cristallo. Poiché in questo titolo l'unico formato di lotta presente è la Lotta in Singolo, tutte le sfide sono di questo tipo. Il giocatore deve scegliere il livello dei Pokémon da affrontare, a multipli di 10, ma può anche scegliere Pokémon di livello inferiore: gli avversari invece useranno solo Pokémon di quel livello. Mewtwo, Mew, Lugia, Ho-Oh e Celebi sono ammessi solamente scegliendo un livello pari o superiore a 70.

L'obiettivo è ottenere 7 vittorie consecutive: in caso di successo la ricompensa è una vitamina scelta casualmente.

Terza generazione

Torre Lotta di Rubino e Zaffiro

Articolo principale: Torre Lotta (Hoenn)

In Pokémon Rubino e Zaffiro è ancora presente una Torre Lotta, con regole simili alla precedente.

La scelta del livello di sfida avviene come in Cristallo, con la differenza che si può scegliere soltanto fra 50 e 100. In questi titoli inoltre vengono conteggiate le vittorie consecutive anche dopo averne ottenute 7, senza azzerarle ogni volta: fino a 35 il premio è lo stesso di Cristallo (una vitamina a caso), mentre oltre questo record si possono ricevere anche altri strumenti.

Parco Lotta di Smeraldo

Il Parco Lotta disponibile in Pokémon Smeraldo
Articolo principale: Parco Lotta (terza generazione)

Pokémon Smeraldo è il primo gioco ad introdurre un Parco Lotta, che contiene 7 edifici lotta differenti. Inoltre in questo titolo, così come in quelli successivi, non si ricevono più strumenti come premio ma piuttosto dei Punti Lotta, che possono poi essere usati per comprare vari strumenti oppure da uno degli Insegnamosse presenti nel Parco. Altra novità è la presenza degli Assi Lotta, Allenatori particolarmente potenti che vengono affrontati dopo aver raggiunto un determinato numero di vittorie consecutive in un certo edificio: sconfiggendoli una volta si ottiene un Simbolo d'argento, un secondo successo (senza sconfitte intermedie) conferisce invece un Simbolo d'oro. La modalità di sfida livello 100 è stata sostituita dalla modalità denominata livello libero: il giocatore può portare Pokémon di qualsiasi livello, gli avversari avranno Pokémon ad un livello pari a quello più alto fra i Pokémon scelti dal giocatore (o al 60 se tutti quelli scelti sono di livello inferiore).

La Torre Lotta è ancora presente, con la novità delle Lotte in Doppio e delle Lotte Multiple. Dopo 34 e 69 vittorie consecutive si affronta la Dama Torre Alberta, che dona al giocatore il Simbolo Abilità.

Nel Palazzo Lotta la particolarità della sfida è che il giocatore non può selezionare la mossa: è il Pokémon a farlo, con probabilità che dipende dalla sua natura e dai PS che gli rimangono. Si può comunque scegliere se attaccare o effettuare una sostituzione. L'Asso Lotta è Sire Palazzo Spartaco, che viene affrontato dopo 20 e 41 vittorie consecutive e conferisce il Simbolo Spirito.

L'Azienda Lotta è l'unico edificio lotta in cui il giocatore non usa i propri Pokémon. All'inizio della sfida vengono proposti 6 Pokémon: il giocatore può esaminare le loro statistiche, abilità, mosse e strumenti tenuti, prima di scegliere i 3 da utilizzare. Al termine di una lotta il giocatore può decidere di scambiare uno dei suoi Pokémon presi a noleggio con uno dell'avversario appena sconfitto, senza però poter consultare le sue informazioni. Al termine di ogni sfida, ossia ogni 7 vittorie consecutive, tutti i Pokémon presi a noleggio vengono restituiti e bisognerà sceglierne altri 3 nella sfida successiva. Dopo 20 e 41 vittorie l'avversario è il Boss Azienda Savino, che regala il Simbolo Sapienza.

La Piramide Lotta si differenzia notevolmente dagli altri edifici. Una sfida non consiste in 7 lotte ma nel superamento di 7 piani: ciascuno di essi ospita numerosi Allenatori e anche dei Pokémon selvatici. Inoltre la visuale del giocatore è molto ristretta, e può essere ampliata vincendo una lotta (anche se è resettata ad ogni piano). Per superare un piano è sufficiente trovare la mattonella blu che teletrasporta al successivo; ciò significa che se il giocatore è abbastanza fortunato può passare a quello successivo senza affrontare lotte. Altra grossa differenza sta nel fatto che si possono trovare e raccogliere degli strumenti da conservare in uno zaino speciale, distinto da quello del giocatore (che non è accessibile), ed è possibile utilizzarli sui propri Pokémon, che non vengono curati dopo le lotte. Per affrontare il Re Piramide Baldo è necessario superare 21 e 70 piani, per ottenere il Simbolo Audacia.

Alla Cupola Lotta la sfida consiste in un torneo a eliminazione diretta, con 16 partecipanti: dunque servono 4 vittorie consecutive invece delle solite 7. Prima di ogni lotta vengono mostrati i Pokémon dell'avversario e bisogna scegliere 2 dei propri per affrontarlo. L'Asso di questo edificio è Astro Cupola Tolomeo, che dona il Simbolo Tattica.

Il Dojo Lotta è l'unico in cui ogni lotta fra due Pokémon ha una durata prefissata, pari a 3 turni. Al termine, se nessuno dei due è andato K.O. i giudici valutano il combattimento in base a Mente (tipo di mosse scelte), Abilità (numero di attacchi andati a segno) e Corpo (PS rimasti): chi ottiene il punteggio maggiore è considerato vincitore ed affronta l'avversario successivo. Questo è anche l'unico edificio dove non sono ammesse sostituzioni. Dopo 27 e 55 vittorie si affronta la Maestra Dojo Valentina, che conferisce al giocatore il Simbolo Valore.

La Serpe Lotta somiglia un po' alla Piramide Lotta, in quanto il giocatore deve superare 14 stanze invece di affrontare delle lotte standard. Le stanze dispari presentano 3 porte fra cui scegliere, assieme ad un PNG che dà un suggerimento su una delle 3 porte; quelle pari contengono una persona che può sfidare il giocatore (ed in alcuni casi curare la sua squadra se sconfitto), infliggere un problema di stato ad uno o più dei suoi Pokémon, curarli, o anche lasciar passare senza far nulla. L'Asso presente è la Regina Serpe Fortunata, che si presenta dopo 27 e 139 sale e dona al giocatore il Simbolo Fortuna.

Quarta generazione

Torre Lotta di Diamante e Perla

Articolo principale: Torre Lotta (Sinnoh)

In Pokémon Diamante e Perla non è più presente il Parco Lotta, ma solamente una Torre Lotta. È stata completamente rimossa la possibilità di scegliere la modalità in base al livello, in favore della modalità di lotta alla pari: tutti i Pokémon di livello superiore a 50 vengono automaticamente portati al livello 50, senza alcuna variazione alle loro mosse, punti base e quant'altro.

Anche i simboli non sono più presenti, ma è rimasto come equivalente degli Assi del Parco il Boss Torre Palmer, che è anche il padre del rivale Barry. Può essere sfidato dopo 20 e 48 vittorie consecutive.

È stata inoltre introdotta la modalità di Lotta Wi-Fi, che sfrutta la Nintendo Wi-Fi Connection. Quest'ultima però è stata chiusa il 20 maggio 2014, di conseguenza questa modalità non è più disponibile.

Parco Lotta di Platino, Oro HeartGold e Argento SoulSilver

Articolo principale: Parco Lotta (quarta generazione)

Dopo una breve assenza torna in Pokémon Platino il Parco Lotta, seppur diverso da quello di Smeraldo: infatti sono presenti 5 edifici anziché 7 e diversi di questi sono cambiati. Tornano anche gli Assi del Parco, qui denominati Boss, e vengono introdotte le Foto Ricordo, controparti dei Simboli: la prima volta che si sconfigge un Asso si riceve una foto d'argento, la seconda una foto a colori. In questo Parco Lotta inoltre non sono ammesse le forme alternative di Rotom. Lo stesso Parco Lotta viene riproposto identico in Pokémon Oro HeartGold e Argento SoulSilver, al posto della vecchia Torre Lotta di Cristallo.

La Torre Lotta è ancora presente ed è la stessa di Diamante e Perla.

L'Azienda Lotta è presente con le stesse meccaniche di Smeraldo. Il Boss Azienda è Spino, che può essere sfidato dopo 20 e 48 vittorie consecutive.

L'Arena Lotta è una nuova sfida in cui ogni lotta è preceduta da un evento casuale. Prima di iniziare, eventuali strumenti tenuti vengono momentaneamente rimossi, per essere poi ripristinati una volta che si lascia l'Arena. Vengono mostrati i Pokémon dei due sfidanti (senza poter consultare le loro informazioni) ed un tabellone con 16 caselle che possono essere di colore nero, rosso o grigio, con effetti che colpiscono rispettivamente il giocatore, l'avversario o entrambi. Gli effetti che riguardano un solo sfidante si applicano a tutta la squadra e possono essere problemi di stato, aggiunta di strumenti tenuti, aumento di livello o diminuzione dei PS iniziali. Quelli comuni invece comprendono l'aggiunta di una condizione atmosferica, Distortozona, scambio delle due squadre, lotta senza effetti aggiuntivi, o anche la possibilità di superare automaticamente la lotta senza bisogno di affrontare l'Allenatore. La Diva Arena Dalia può essere sfidata dopo 20 e 48 vittorie consecutive.

Il Maniero Lotta propone una sfida in cui il giocatore, oltre a sconfiggere gli avversari, deve gestire una valuta chiamata Punti Maniero e sfruttarla a proprio vantaggio nel corso dei round. Come nell'Arena Lotta, eventuali strumenti tenuti vengono momentaneamente rimossi. Si ottengono PM vincendo le lotte e soddisfacendo certi criteri, per esempio l'utilizzo di un numero massimo di PP, il numero di Pokémon non esausti o la loro salute. Spendendo i PM si possono ricevere alcune informazioni sugli avversari, curare parzialmente o totalmente la propria squadra, ottenere uno o più strumenti da dare ai propri Pokémon, o salire di grado per poter accedere a premi più sostanziosi. L'Asso del Maniero Lotta è il Maggiordomo Paride, sfidabile dopo 20 e 48 vittorie consecutive.

Il Palco Lotta propone una sfida piuttosto diversa dalle precedenti. Ciascun round dura 10 lotte invece delle solite 7 e le sfide sono uno contro uno, con la possibilità di scegliere solo un Pokémon da utilizzare per tutta la durata della sfida; nelle Lotte in Doppio i due Pokémon scelti devono essere della stessa specie. Non c'è una striscia di vittorie consecutive unica, ma ogni specie di Pokémon ha la sua, ed è quella da incrementare per poter sfidare il Boss: utilizzare un esemplare differente ma della stessa specie fa sì che il conteggio venga continuato e non azzerato. Prima di ogni lotta il giocatore deve scegliere un tipo fra i 17 esistenti, e il prossimo avversario userà un Pokémon di quel tipo. Ciascuno di essi ha un grado che parte da 1 e viene incrementato di un'unità dopo ogni vittoria (simboleggiando la potenza dell'avversario), fino al limite di 10: a quel punto il tipo in questione non è più affrontabile finché la serie di vittorie non è azzerata. La Stella Palco Mara è affrontabile dopo 49 e 169 vittorie consecutive ed il suo Pokémon è scelto a caso indipendentemente dal tipo che il giocatore decide di affrontare. Ciò significa che per ottenere una foto a colori è necessario sconfiggere 10 Pokémon di ogni tipo utilizzando sempre la stessa specie di Pokémon.

Quinta generazione

Metrò Lotta

Artwork raffigurante il Metrò Lotta
Articolo principale: Metrò Lotta

Il Metrò Lotta presente nei giochi di quinta generazione propone sostanzialmente la stessa sfida della Torre Lotta, ossia delle lotte classiche. Sono ancora presenti le modalità di Lotta in Singolo, Doppio, Multipla e Wi-Fi. Per le prime 3 esistono due diversi treni, Normale e Supertreno. Nel primo gli avversari utilizzano solo Pokémon di Unima e si sfida il Capometrò (equivalente degli Assi) dopo 20 vittorie consecutive: una volta sconfitto, la sfida si interrompe automaticamente e viene sbloccato il Supertreno corrispondente. In quest'ultimo gli Allenatori usano Pokémon di tutte le regioni ed il Capometrò è affrontabile dopo 48 vittorie consecutive.

Pokémon World Tournament

Articolo principale: Pokémon World Tournament

In Pokémon Nero 2 e Bianco 2 è presente il Pokémon World Tournament, dove si disputano tornei a eliminazione diretta che prevedono 8 partecipanti. Tra i tipi di lotta è possibile scegliere anche la Lotta in Triplo e la Lotta a Rotazione, introdotte in questa generazione ma assenti nel Metrò Lotta.

I tornei disponibili comprendono vari Tornei Capipalestra (in cui partecipano i Capipalestra di una particolare regione oppure di tutte quelle esistenti), il Torneo dei Campioni (a cui partecipano i Campioni di tutte le regioni), Torneo misto e Torneo dei migliori misto (dove i due sfidanti si scambiano un Pokémon prima della lotta), Torneo con Pokémon a nolo e Torneo dei migliori con Pokémon a nolo (dove si utilizzano solo Pokémon a noleggio come nella precedente Azienda Lotta), Torneo degli esperti dei tipi (dove tutti i partecipanti devono utilizzare Pokémon di un determinato tipo).

Sesta generazione

Articolo principale: Villa Lotta

Nei giochi di sesta generazione è presente un solo edificio lotta, la Villa Lotta, che propone sfide analoghe a quelle già viste in Torre Lotta e Metrò Lotta. Il principale cambiamento sta nel fatto che si ricevono Punti Lotta dopo ogni vittoria e che in qualsiasi momento si può sospendere la sfida, per poterla poi riprendere quando lo si desidera.

Le modalità di sfida sono Lotta in Singolo, in Doppio, in Triplo, a Rotazione e Multipla. Per ciascuna all'inizio è disponibile solo la Modalità Lotta: dopo 19 vittorie consecutive si affronta la rispettiva Dama della Lotta (controparte del Capometrò dei giochi precedenti), e sconfiggendola si sblocca la Modalità Superlotta. In quest'ultima l'obiettivo è raggiungere 49 vittorie consecutive e poi sfidare di nuovo la Dama della Lotta corrispondente: una vittoria fa sì che nell'ingresso della Villa Lotta venga eretta una statua, dello stesso colore della Dama appena sconfitta.

Settima generazione

Albero della Lotta

Articolo principale: Albero della Lotta

Anche l'Albero della Lotta offre una sfida analoga alle precedenti; sono state però rimosse le Lotte in Triplo e quelle a Rotazione, lasciando così solo 3 tipi di lotta.

La modalità Lotta Normale è subito disponibile e consiste in 20 lotte, l'ultima delle quali sblocca la modalità Super ed è contro una Leggenda della lotta: Rosso per quelle in Singolo, Blu per quelle in Doppio, entrambi per quelle Multiple. In Pokémon Ultrasole e Ultraluna i Pokémon del giocatore non vengono portati al livello 50.

La modalità Super prevede ancora una sfida contro la corrispondente Leggenda della lotta dopo 49 vittorie consecutive; in aggiunta, ogni 10 lotte si affronta un Allenatore speciale. Inoltre ogni Allenatore sconfitto può essere reclutato al costo di 10 Punti Lotta: in tal caso sarà disponibile come partner nelle Lotte Multiple.

Stadio Royale

Arena dove si disputa una Battle Royale
Articolo principale: Stadio Royale

Allo Stadio Royale si può affrontare un nuovo tipo di lotta, denominato Battle Royale. In questa modalità 4 Allenatori si sfidano mandando in campo un Pokémon a testa in una lotta tutti contro tutti: quando la squadra di uno dei partecipanti è esausta, la Battle Royale termina alla fine del turno in corso ed il vincitore è determinato dal numero di avversari mandati KO e dal numero di Pokémon rimasti.

Sono disponibili 4 modalità con difficoltà crescente: Normale, Super, Iper, Master.

Curiosità

  • La Torre Lotta è l'edificio lotta più presente, dato che appare in 9 giochi.
  • La Torre Lotta di Pokémon Cristallo è l'unica che il giocatore può affrontare prima di diventare Campione.
  • Pokémon Smeraldo è il gioco con il maggior numero di edifici lotta: ben 7.
  • Kanto è l'unica regione priva di edifici lotta.