Antica poesia

da Pokémon Central Wiki, l'enciclopedia Pokémon in italiano.
Jump to navigation Jump to search
Antica poesia
Bandiera EN-US.png Old Verse (Vecchia poesia)
Bandiera Giappone.png ふるいポエム (Antico Poema)
Introdotto in ottava generazione
Tasca
Icona tasca Strumenti base zaino.png Strumenti base

Le Antiche poesie sono venti strumenti base introdotti in Leggende Pokémon: Arceus. Sono sparse per la regione di Hisui e possono essere dissotterrate dal giocatore mentre è in groppa a Ursaluna.

Nella serie principale

Effetti

Quando selezionata dal Borsello, è possibile esaminare ogni poesia per leggerne il contenuto.

Descrizione

Giochi Descrizione
LPA Una delle vecchie poesie che si possono trovare sotterrate in giro per tutta Hisui. Dalla calligrafia sembrano attribuibili a un unico autore.

Ottenimento

Nome Posizione Testo
Antica poesia 1 Palude Boccalarga
(Acquitrino Vermiglio)
C’eran due Pokémon nei tempi che furo.
Lo spazio espandersi l’uno ha veduto,
il fluire del tempo l’altro ha conosciuto.
Decisero entrambi, per proprio conto
di andare in cerca dei confini del mondo
e di un nuovo futuro.
Il Sommo Sinnoh con loro.
Antica poesia 2 Rovine Brumose
(Acquitrino Vermiglio)
Essere che ai confini del mondo ti trovi,
il mio cuore conosce quello che provi.
La persona che amavo in un luogo lontano
se ne è andata. La cerco, ma invano,
e con lei l’altra gente con cui ho condiviso
giorni che han solcato di rughe il mio viso.
Ormai di quei giorni non resta più niente,
solo di loro un desiderio cocente.
Essere che ai confini del mondo ti trovi,
a me non è estraneo quello che provi.
Eppure io vivo un inverno infinito
nel cuore i ricordi di un tempo sfiorito.
Antica poesia 3 Monte degli Aipom
(Costa Oltremare)
Né artigli né zanne agli uomini sono
per lottare, ahimè, il corpo è troppo frale.
Ma contro i Pokémon a nulla vale
il lottar di chi alla lotta non è prono.
Ma fu colpito un dì da una saetta
un Pokémon e poi la stessa sorte
toccò ad altri nove, e questa coorte
si fece degli umani forza eletta.
Così quel folgore fu reputato
del Sommo Sinnoh provvido operato.
Antica poesia 4 Isola Mangiafuoco
(Costa Oltremare)
Dieci Pokémon l’eroe antico
aveva al seguito e restarono
fedeli anche i loro discendenti.
Per ricambiare il sentimento amico,
gli esseri umani prepararono
nelle arene sontuosi recipienti,
cornucopie di delizie. Io dico,
primizie appena colte libarono
e acqua pura come ringraziamenti.
Antica poesia 5 Sentiero Fonte
(Costa Oltremare)
C’era una città nei tempi antichi,
Memordeis era chiamata allora,
ma il lavorio del tempo che tutto
scolora ne spazzò via ogni traccia.
Ogni traccia sparì delle persone,
e della città svanì anche il nome.
Passaron gli anni e venne dal mare
una popolazione che costume
avea di venerare il Sommo Sinnoh.
Però sempre nell’animo umano
di discordia un barlume si annida:
a poco a poco tra due gruppi avversi
si accese la sfida. Accesi gli animi,
truci gli sguardi, due Sinnoh diversi
sui loro stendardi. Unanimi solo
nel desiderio di muovere guerra.
Ciascuno dei gruppi per dimostrare
di star dalla parte di chi non erra
si attribuì il nome di memordei.
Riemerse allora dall’oblio degl’anni
il nome della città dimenticato,
ma non lo spirito che un tempo fu:
ormai non sarà più recuperato.
Antica poesia 6 Caverna del Letargo
(Ghiacci Candidi)
Quando un Pokémon nacque
la conoscenza dilagò
e di ricchezza il mondo fu intriso.
Quando un Pokémon nacque
l’emozione germogliò
e conoscemmo lacrime e riso.
Quando un Pokémon nacque
la volontà si formò
e il nostro agire fu deciso...
Antica poesia 7 Lago Arguzia
(Ghiacci Candidi)
Fra i candidi ghiacci c’è un lago
dove suprema saggezza abbonda.
Chi di propria sapienza non è pago
si reca per averne più profonda
dal Pokémon che ivi ha sua dimora.
Ma non è ch’ei notizia ne diffonda
al resto del mondo, perché qualora
ai quesiti del Pokémon non dia
risposta, l’oblio i suoi ricordi divora.
Fra i candidi ghiacci pare ci sia
un lago che è di un Pokémon rifugio,
dove saggezza sprofonda tuttavia.
Chi oserà andarci senza indugio?
Antica poesia 8 Sorgente Recondita
(Pendici Corona)
Lastre di mille poteri infuse
preghiere incise nell’eternità
sparse nelle terre di Hisui
segrete idee nell’infinità
dello spazio e del tempo diffuse.
Antica poesia 9 Altopiano Melmoso
(Acquitrino Vermiglio)
Ossa di Pokémon alla corrente
abbandonate assieme ai miei
pensieri. Arriveranno al mare
trascinate dal fiume e andranno
per il mondo seguendo altri sentieri.
Quante ossa si è portata via
la corrente finora? Quante altre
trascinerà via ancora? E ogni volta
che il fiume nei flutti le inghiotte,
schegge di me sono al nulla ridotte.
Antica poesia 10 Mar Silente
(Costa Oltremare)
L’antico eroe in un lontano passato
decise con coraggio di sfidare,
da dieci prodi Pokémon scortato,
in una lotta Sinnoh, per mostrare
quant’è valente l’umano operato,
e ne diede prova col suo lottare.
Allora Sinnoh se n’andò altrove
in un mondo che è in nessun dove.
Antica poesia 11 Tempio di Sinnoh
(Pendici Corona)
Mandare al cielo i suoi pensieri,
a questo l’essere umano anela,
così s’inerpica sui sentieri
del monte la cui vetta un nembo vela,
e porta con l’aiuto dei suoi fieri
Pokémon, sulla cima che mai sgela,
pietre, e con sentimenti sinceri
le scolpisce in forma che rivela
un sembiante di raro splendore.
Così effigia con tratto minuto
dieci figure cantate nei miti;
i Pokémon nel marmo scolpiti
sono quelli che hanno ricevuto
del Sommo Sinnoh il radioso fulgore.
Antica poesia 12 Cunicolo dei Ghiacci
(Ghiacci Candidi)
La terra di Hisui, fredda e solenne,
di una forza misteriosa infusa,
a Sinjoh somiglia indubbiamente,
la terra onde l’antica gente venne
di Sinnoh. Io rimarrò qui fin quando
una persona dal cielo cadente
la sua missione non avrà conclusa.
Antica poesia 13 Prato dei Pennacchi
(Acquitrino Vermiglio)
Cerca le Patate fumose, sbucciale e cuocile,
puoi farle grigliate, oppure bollite s’è più facile.
Poi schiacciale e impastale un pochino,
quindi arrostiscile alla piastra per benino,
finché non saranno rosolate e un poco rosse.
Per dirla con i Pokémon e le loro mosse:
usa Braciere e saranno buone da mangiare,
Lanciafiamme, invece, sarebbe un po’ strafare.
E quando questi mochi avrai mangiato
ancora un altro dì sarà passato!
Antica poesia 14 Spianata Filavento
(Landa Ossidiana)
Salgo s’un Wyrdeer e nella landa
galoppo in compagnia di amici
umani e Pokémon, come una banda
di fanciulli felici.
Mi fermo in un luogo dove il vento
spira e mi ricorda quei giorni lontani,
memorie d’un passato che ora sento
senza domani.
È un luogo a cui sono legati
vaghi ricordi delle perdute ore,
dove il tempo e lo spazio intrecciati
mi avvolgono il cuore.
Antica poesia 15 Cascata Ossidiana
(Landa Ossidiana)
Tempo,
flusso incessante,
passato e presente
e poi anche futuro...
Spazio,
dove tutto si estende
ciò che è esistente,
anche l’animo mio...
Antica poesia 16 Piazza Preghiera
(Pendici Corona)
Monte del cielo,
la vetta che nell’azzurro si erge,
dal Sommo Sinnoh
non è molto lontana.
Sulla cima il suo potere converge,
pietra si fa, dura come un cristallo
diventa ed emana
un’energia che come un’onda
travolge il campo magnetico intorno
e lo distorce.
Antica poesia 17 Isola Rosa Rugosa
(Landa Ossidiana)
I cieli di Hisui sono solcati
da due divinità: quella dei campi
e della primavera. Complicati
volteggi tracciano nell’aere ed ampi:
la vita al loro passaggio germoglia
come scintilla che in paglia divampi.
Ho chiesto dove risiedere soglia
alla divinità primaverile,
ma par che darmi risposta non voglia.
Sicuro è che il freddo le è ostile.
Antica poesia 18 Fonte Folletto
(Pendici Corona)
Sia l’amicizia la nostra bandiera,
fra tutti gli esseri, pura e sincera!
Noi non dobbiamo far ??? arrabbiare,
né suscitargli lacrime amare.
La grande terra, una volta spaccata,
non potrà essere più risanata.
Sia l’amicizia fra tutti i viventi,
unisca i Pokémon e tutte le genti!
Antica poesia 19 Giardino Bonificato
(Landa Ossidiana)
Un tempo, quando questa terra nacque,
persone e Pokémon molti regali
si inviavano, doni cordiali,
e fare ciò a loro certo piacque.
Ma pensando che questo mutuo aiuto
non fosse ideale, uno dei Pokémon
ai compagni parlò e affermò che non
bastava. Disse che avrebbero dovuto
apparire agli umani più sovente,
offrendo loro aiuto ogni momento.
Da allora dunque quando si va dentro
l’erba alta si mostrano alla gente.
Antica poesia 20 Distesa Polare
(Ghiacci Candidi)
Il sole si nascose e la tristezza
pervase l’animo delle persone.
Molti, spinti da acuta vaghezza,
l’inseguirono senza esitazione,
lasciando questa infinita vastezza
a far ai Pokémon da abitazione.

Curiosità

  • Nell'Antica poesia 12, l'autore si descrive in attesa che "una persona dal cielo cadente" compia la sua missione, rispecchiando alcune citazioni di Noesis. Un altro parallelismo può essere fatto tra il legame dell'autore con una divinità primaverile nell'Antica poesia 17 e il rapporto di amicizia che Noesis mostra con Enamorus. Infine, l'autore esprime a più riprese un sentimento di solitudine e abbandono, che si riflette nelle citazioni di Noesis e nella caratterizzazione del suo personaggio.
  • Le Antiche poesie non sembrano seguire un ordine cronologico ben definito. Durante il gioco è possibile dissotterrarle in qualsiasi ordine e alcune di essere paiono essere legate a livello semantico al luogo in cui vengono ritrovate.
  • L'Antica poesia 1 cita due Pokémon, legati allo spazio e al tempo, ben distinti dal "Sommo Sinnoh".
  • L'Antica poesia 7 approfondisce un aspetto del libro "Un mito agghiacciante" presente nella Biblioteca di Canalipoli, con particolare riferimento a Uxie.
  • L'Antica poesia 9 riprende in parte un'usanza descritta nelle "Fiabe della regione di Sinnoh" presenti nella Biblioteca di Canalipoli.
  • L'Antica poesia 10 cita una creatura chiamata semplicemente "Sinnoh". I caratteri che ne compongono il corrispettivo giapponese (深奥) indicano qualcosa di profondo e misterioso, talvolta con accezione spirituale. Junichi Masuda, in occasione del decimo anniversario dall'uscita di Pokémon Diamante e Perla, ha usato in un suo suo blogpost una coppia di caratteri simile (神奥) per riferirsi alla regione di Sinnoh. In quest'ultimo caso tuttavia, il riferimento spirituale sembra molto più marcato, dato che il primo carattere () che compone la parola indica solitamente un'entità soprannaturale o una divinità.
  • Le Antiche poesie 12 e 20 richiamano citazioni presenti alle Rovine Sinjoh di Pokémon Oro HeartGold e Argento SoulSilver. Tale luogo infatti viene definito come nato dall'incontro tra le antiche popolazioni di Sinnoh e di Johto. Una citazione di Camilla presente nei file di gioco recita: “Le Rovine Sinjoh erano, anticamente, il luogo in cui gli abitanti di Sinnoh celebravano ARCEUS... E questa è l’ara sigillata nel ghiaccio presso cui per centinaia di anni hanno atteso ARCEUS...“.
  • L'Antica poesia 13 illustra il processo di preparazione dei mochi di patate, la specialità di Rampei del Villaggio Giubilo che proviene da un'altra regione. Tuttavia un'abitante del Villaggio Giubilo di nome Tae racconta di aver seguito Rampei fino a Hisui perché va pazza per i suoi mochi di patate. Ciò suggerisce che la regione d'origine della ricetta non sia necessariamente Hisui, o che tale ricetta sia stata esportata in passato.
  • In lingua inglese l'Antica Poesia 15 e le incisioni sulle pareti esterne alle rovine di Memoride riportano lo stesso identico testo. Nella traduzione italiana della poesia il lessico usato è stato modificato per adattarsi alla forma poetica, ma viene mantenuto il significato di fondo.
  • L'Antica poesia 16 sembra riferirsi alla Rocciorigine, un "minerale che cela un potere misterioso appartenente, secondo le leggende, al Sommo Sinnoh". Essa infatti è estraibile nella Caverna Primitiva situata alle Pendici Corona, dove è presente il Campo magnetico speciale citato nella poesia.
  • L'Antica poesia 18 presenta similitudini con il libro intitolato "Folclore di Sinnoh" della Biblioteca di Canalipoli. Vi è un'ulteriore somiglianza con una citazione di Damon all'interno del gioco: "Non darti pena, non cedere alla rabbia. Sii per ogni creatura un amico fidato. Non darti pena, non cedere alla rabbia. Poiché quando il Sommo Sinnoh è in pena, il tempo arresta il suo corso."
  • L'Antica poesia 19 riprende nei suoi contenuti il libro "Mitologia della regione di Sinnoh" della Biblioteca di Canalipoli, dove viene illustrata una storia che spiega il motivo per cui i Pokémon compaiono nell'erba alta.

In altre lingue

F93333F93333


Introdotti in ottava generazione
Vedi anche
Introdotti in prima generazione
Introdotti in seconda generazione
Introdotti in terza generazione
Introdotti in quarta generazione
Introdotti in quinta generazione
Introdotti in sesta generazione
Introdotti in settima generazione
Introdotti in nona generazione