Partecipa all'evento StreetPass e al torneo VGC di Pokémon Central a Lucca Comics & Games il 1º novembre! Clicca qui per iscriverti.

Storia Pokémon

da Pokémon Central Wiki, l'enciclopedia Pokémon in italiano.
Farfinco.png Questo articolo è incompleto. Se puoi, modifica questo articolo aggiungendo le sezioni mancanti o completandolo.
Nello specifico: Sesta generazione (sez. Bentornato a Hoenn).
Questo articolo parla della storia del franchise Pokémon. Per alti usi di "storia", guarda Storia.

Satoshi Tajiri
La storia del franchise Pokémon si estende ad oltre due decenni da quando sono ufficialmente iniziati i lavori per il primo gioco ad oggi, e ha radici ancora più antiche. È iniziato in modo abbastanza semplice come un hobby di Satoshi Tajiri, che da bambino aveva una predilezione per la cattura di insetti e girini vicino alla sua casa nella periferia di Tokyo. Nel corso del tempo, Tajiri ha deciso di mettere in pratica la sua idea di catturare le creature, per dare ai bambini le stesse emozioni che aveva da bambino.

Primi giorni

Shigeru Miyamoto

Con l'aiuto di Ken Sugimori ed altri amici, Tajiri formò la Game Freak e molto più in la lo studio di design conosciuto come Creatures. Quando Tajiri scoprì il Game Boy ed il Game Boy Link Cable, ebbe l'immagine di insetti che viaggiavano attraverso il cavo, che portò al concetto di un nuovo gioco chiamato Capsule Monsters. Dopo diversi tentativi falliti a proporre l'idea alla Nintendo, il nuovo amico di Tajiri, Shigeru Miyamoto, si unì alla compagnia, e la Nintendo iniziò a finanziare il progetto, trascorrendo sei anni a sviluppare i giochi che sarebbero diventati un fenomeno mondiale. Per problemi di marchio , il nome "Capsule Monsters" venne cambiato in "Pocket Monsters".

L'artwork originale per i giochi venne disegnato da un amico di Tajiri, l'artista Ken Sugimori, mentre la musica e gli effetti sonori vennero composte da Junichi Masuda.

Dopo che il debugging venne completato, Shigeki Morimoto programmò Mew nel gioco. Tuttavia, la Game Freak pensò di mantenere nascosti al pubblico i 151 Pokémon, a meno che non era necessario per un evento di lancio.

Il progetto portò la Game Freak all'orlo della bancarotta. Cinque dipendenti lasciarono il lavoro per le scarse condizioni finanziarie, e Tajiri lavorò diverse ore non venendo retribuito.

Prima generazione

Il Giappone prende il sopravvento

Box art di Pokémon Verde
I primi giochi Pokémon, Pokémon Rosso e Verde, giunse al Nintendo Game Boy in Giappone il 27 Febbraio 1996, che fu la realizzazione del sogno di Satoshi Tajiri e che consentiva alle persone di tutte le età di catturare, allenare e scambiare 151 creature e diventare un Maestro Pokémon.

Inizialmente, i giochi registrarono modeste vendite. Tuttavia, dopo che i giocatori scoprirono Mew nei giochi, il magazine CoroCoro annunciò un "Concorso del Pokémon Leggendario" per distribuire Mew a venti partecipanti. Il concorso ricevette 78,000 iscrizioni, e le vendite dei giochi Pokémon aumentarono velocemente. Grazie alle molte vendite, Pokémon Rosso e Verde vennero affiancate da Pokémon Blu, con grafica e suoni migliorati.

Dopo i giochi, un Gioco di Carte Collezionabili Pokémon venne sviluppato da Media Factory con il proprio set di regole. Il primo set contenente 102 carte venne rilasciato il 20 Ottobre 1996, diventando molto popolare.

Il franchise ha avuto anche molte interpretazioni manga, la prima fu Pokémon Pocket Monsters di Kosaku Anakubo, che fu pubblicato nel Novembre 1996 da Shogakukan. Era un manga umoristico, con protagonista un Allenatore di nome Red ed il suo maleducato Clefairy.

La popolarità del franchise portò anche a creare un anime basato sui giochi, il primo episodio giapponese venne messo in onda l'1 Aprile 1997. Il personaggio principale era un giovane Allenatore Pokémon chiamato Satoshi (dopo Satoshi Tajiri, nelle versioni inglesi Ash Ketchum), basato su Rosso. Un altro personaggio introdotto nel primo episodio era il rivale di Satoshi, Shigeru (dopo Shigeru Miyamoto, nelle versioni inglesi Gary Oak), basato su Blu.

L'anime divenne subito popolare, e presto, una serie di manga basato su di esso, col nome di The Electric Tale of Pikachu, venne scritto da Toshihiro Ono. Il primo volume fu pubblicato il 28 Ottobre 1997. Il più famoso manga nel mondo occidentale è tuttavia Pokémon Adventures; il primo volume fu pubblicato in Giappone l'8 Agosto 1997. Questo è il manga più longevo nella storia dei Pokémon, ed è in corso ancora oggi, dopo più di quattordici anni. Parecchi altri manga vennero pubblicati in questa era, tra cui Pokémon Zensho e Pokémon Get da ze! di Miho Asada.

In aggiunta a questi manga, Shogakukan pubblicò il primo volume di Pokémon Wonderland, un magazine con le ultime informazioni sul franchise, il 23 Agosto 1997. Essi inoltre rilasciarono un nuovo manga chiamato Pokémon PiPiPi ★ Adventures (poi tradotto in Il magico viaggio dei Pokémon), con autore Yumi Tsukirino, il 28 Marzo 1998. La differenza principale di questa serie è che è stata rivolta principalmente alle ragazze.

Il 25 Aprile 1998, il primo Negozio Pokémon Center fu aperto a Tokyo, specializzato in merchandise Pokémon.Negli anni successivi The Pokémon Company aprì' diversi altri negozi, ed oggi vi sono sei diversi negozi in Giappone, nonché una sottosezione nel Nintendo World Store di New York.

Conquistare il mondo

Ash Ketchum nella serie originale dell'anime
Grazie al successo dei Pokémon in Giappone, la serie animata fu rilasciata oltreoceano. Prima che i giochi vennero rilasciati in Nord America, il team di localizzazione cercò di modificare i disegni dei Pokémon, temendo che i loro design carini non attirassero i giocatori occidentali; tuttavia, la proposta venne rifiutata. Il Nord America ricevette Rosso e Blu, insieme all'anime, nel Settembre 1998 (l'anime il 7 e i giochi il 30), e ben presto, tantissime persone iniziarono a giocare ai giochi del Game Boy con lo slogan Gotta Catch 'em All!. In Italia i due giochi uscirono l'8 Ottobre 1999. Il Gioco di Carte Collezionabili venne introdotto in Nord America il 9 Gennaio 1999 dalla Wizards of the Coast e qualche mese dopo anche in Italia. The Electric Tale of Pikachu divenne il primo manga Pokémon tradotto in inglese quando la VIZ Media iniziò a pubblicarlo il 28 Settembre 1999.

Intanto, nel 1998, in Giappone usciva un nuovo spin-off , Pokémon Stadium, rilasciato per Nintendo 64. Questo gioco comprendeva solo 42 Pokémon dei 151. Questo gioco si è rivelato commercialmente e criticalmente senza successo, anche se il suo seuqel, originariamente previsto per il Nintendo 64DD, ricevette diverse versioni internazionali.

L'anime, d'altra parte, spinse il franchise a nuovi livelli Il 18 Luglio 1998, Pokémon: Il Film debutto nei cinema giapponesi, con protagonista i rari Mew e Mewtwo. Negli Stati Uniti, dove venne rilasciato il 10 Novembre 1999, il film ha tenuto per un breve periodo il record come film d'animazione con il più alto incasso. In Italia venne rilasciato il 20 Aprile 2000.

Ben presto si pensò di progettare un gioco basato sull'anime, e Pokémon Giallo venne rilasciato il 12 Settembre 1998 in Giappone e il 25 Ottobre 1999 in Nord America ed Europa. Pokémon Giallo permise di assumere il ruolo di Ash e di viaggiare per Kanto con uno stile-anime per ogni Pokémon ed un Pikachu che seguiva il giocatore durante gli eventi del gioco.

L'espansione degli spin-off

Il 18 Dicembre 1998 un gioco per Game Boy basato sul GCC venne rilasciato, per poi arrivare in Nord America il 10 Aprile 2000. Venne seguito, solo in Giappone, un anno dopo, dal suo seguito intitolato Card GB 2.

L'anime, oltre che Pokémon Giallo, marchiarono Pikachu come la creatura più popolare e riconosciuta nella storia dei Pokémon, diventando la mascotte del franchising. Questo portò ad un piccolo spin-off chiamato Hey You, Pikachu!, che venne rilasciato in Giappone il 12 Dicembre 1998, ed il 6 Novembre 2000 in Nord America. Era una specie di Tamagotchi che utilizzava il sistema di riconoscimento vocale del Nintendo 64 per fare interaggire verbalmente il giocatore con un Pikachu.

Quando l'anime finì di seguire la storia dei giochi con la sconfitta di Ash alla Lega Pokémon nel Gennaio 1999, essa iniziò una stagione riempitiva in una nuova regione chiamata Arcipelago Orange, introducendo il nuovo personaggio principale di Tracey Sketchit. Durante questa stagione, un secondo film, La Forza di Uno, venne prodotto. Uscì nei teatri giapponesi il 17 Luglio 1999, il 21 Luglio 2000 in quelli Nord Americani e il 22 dicembre 2000 in Italia.

Uno spin-off non tradizionale per Nintendo 64, Pokémon Snap, venne rilasciato in Giappone il 21 Marzo 1999, invitando i giocatori (nel ruolo di Todd) in delle missioni Pokémon fotografiche al miglior scatto in un luogo chiamato Pokémon Island. Questo gioco arrivò al Nord America il 27 Luglio 1999 e il 15 Settembre 2000 in Europa.

Il 14 Aprile, 1999, uno spin-off basato sul flipper per Game Boy Color venne rilasciato, chiamato Pokémon Pinball. Questo gioco aveva tutti i meccanismi di un flipper, con l'aggiunta di alcuni aspetti Pokémon. Venne rilasciato il 28 Luglio 1999 nel Nord America e il 6 Ottobre 2000 in Europa.

La cover del CD Pokémon Live!
Un seguito di Pokémon Stadium venne rilasciato in Giappone il 30 Aprile 1999, diventando un successo. Il gioco raggiunse il Nord America il 29 Febbraio 2000, e venne riconosciuto il vero Pokémon Stadium.

Nel Settembre del 2000, un puzzle game basato sull'anime, Pokémon Puzzle League venne rilasciato per Nintendo 64. Questo gioco è stato l'unico gioco Pokémon ad essere stato realizzato appositamente per il pubblico occidentale e a non essere rilasciato in Giappone.

Tuttavia, questo non è l'unico prodotto made in America. Da 2000 al 2002, un musical basato sull'anime chiamato Pokémon Live! si esibì sui palchi di tutto il mondo. Il punto più memorabile della trama del musical è stata la rivelazione che la madre di Ash, Delia, era una amica di Giovanni quando erano più giovani. Il musical non è considerato canonico, ma ha scatenato infinite teorie tra i fan per quanto riguarda l'identità del padre di Ash.

Seconda generazione

Aria di un nuovo inzio

Una mappa di Johto
Quasi fin dall'inizio della serie, era stato chiaro che i primi 151 Pokémon non sarebbero stati gli unici. Ho-Oh era stato visto già nel primo episodio dell'anime, Togepi apparteneva ad un personaggio principale, e altri come Marill, Snubbull e Donphan sono stati visti nel primo film. Più tardi, quando la seconda generazione di Pokémon si avvicinava, altri come Lugia, Slowking ed Elekid fecero a comparsa nel secondo film.

Il 21 Novembre 1999, la Nintendo del Giappone rilasciò Oro e Argento per l'allora nuovo Game Boy Color. Questa volta, gli Allenatori erano invitati ad esplorare Johto, dove 100 altri Pokémon aspettavano di essere catturati. I nuovi giochi migliorarono l'esperienza di gioco grazie all'aggiunta di nuove caratteristiche, la più famosa è probabilmente l'aggiunta del sesso dei Pokémon e l'allevamento. Venne anche aggiunto il sistema del tempo, con un orologio in tempo reale che consentiva diversi eventi durante il giorno, la notte e la mattina, nonché in alcuni giorni della settimana. Un'altra importante aggiunta è stato il sistema di amicizia. I Pokémon cromatici inoltre fanno la loro comparsa, molto notabili con Gyarados Rosso al Lago d'Ira. Gli Allenatori possono anche tornare a Kanto e sfidare i Capopalestra che erano presenti nei giochi originali. Pokémon Oro e Argento uscirono in Nord America l'11 Ottobre 2000 e in Europa il 6 Aprile 2001.

L'anime segue, naturalmente, Ash e i suoi amici che arrivano a Johto in un episodio mandato in onda in Giappone il 14 Ottobre 1999, negli USA il 14 Ottobre 2000 ed in Italia il 4 Marzo 2001. L'Incantesimo degli Unown, con protagonista il leggendario Entei, venne poi rilasciato nei teatri l'8 Luglio 2000 in Giappone, il 6 Aprile in 6th, 2001 in Nord America e il 20 novembre 2001 in Italia.

Un nuovo set di carte da gioco chiamato Neo Genesis con protagonisti i Pokémon di seconda generazione venne rilasciato in Giappone il 10 Dicembre 1999 ed il 16 Dicembre 2000 negli Stati Uniti.

Un seguito di Pokémon Puzzle League venne rilasciato il 21 Settembre 2000 per Game Boy Color, questa volta in Giappone, intitolato Pokémon Puzzle Challenge. Approdò in America il 4 Dicembre 2000.

Il 14 Dicembre 2000, un seguito della serie Stadium, portò i Pokémon di seconda generazione completamente in 3D per la prima volta. Questo gioco arrivò in America il 25 Marzo 2001.

Come Pokémon Giallo, una terza versione fu lanciata col nome di Pokémon Cristallo,che venne rilasciato in Giappone il 14 Dicembre 2000, in Nord America il 21 Luglio 2001 ed in Europa il 31 ottobre 2001. Pokémon Cristall ebbe alcuni cambiamenti da Oro e Argento. Suicune era la mascotte della versione e protagonista della storia. Cristallo è stato il primo gioco portatile con tutti i Pokémon animati. Gli Allenatori giapponesi erano in grado di scambiare, lottare e ottenere il Pokémon leggendario Celebi in modalità wireless utilizzando un telefonino per connettere il Pokémon Mobile System GB. Gli allenatori inoltre, potevano per la prima volta scegliere il sesso del loro personaggio.

Anime e manga in Oro e Argento

Il Volume 8 del manga Pokémon Adventures
La cover del DVD di Mewtwo Returns
Il 30 Dicembre 2000, il primo lungometraggio speciale dell'anime Pokémon venne rilasciato in Giappone come sequel del primo film, intitolato Mewtwo Returns. Venne poi rilasciato in DVD negli Stati Uniti il 5 Dicembre 2001.

Nel Giugno 2000, una serie di manga di Muneo Saitō intitolata Pokémon Gold & Silver: The Golden Boys venne pubblicata in Giappone. Il manga seguiva la storia dei giochi di seconda generazione, prima di essere bruscamente interrotto dopo soli tre volumi. Un'altra nuova serie di manga di Takashi Teshirogi basato sulla nuova stagione dell'anime chiamato Ash and Pikachu venne pubblicato il 26 Febbraio 2001.

Un altro film, Pokémon 4ever, debuttò nei teatri giapponesi il 7 Luglio 2001 e il 25 Ottobre in Nord America 2002. I protagonisti erano due Pokémon leggendari importanti in Pokémon Cristallo: Celebi e Suicune.

Il manga Pokémon Adventures portò finalmente la seconda generazione l'8 Agosto 2001, quando il Volume 8 venne pubblicato in Giappone, iniziando da un nuovo capitolo. Questa serie fu molto più lunga di quella precedente, e la sua durata non fu inferiore a sette volumi.

Raikou, l'unico membro delle bestie leggendarie che ancora non era comparso in nessun anime ne film, ricevette il suo personale episodio speciale in TV, Il leggendario Pokémon tuono, il 30 Dicembre 2001. Questo episodio non vede protagonista Ash e i suoi amici, ma presenta nuovi personaggi basati sui personaggi giocabili della seconda generazione.

Il 13 Luglio 2002, il quinto e ultimo film della serie originale, Pokémon Heroes, venne rilasciato nei cinema giapponesi. Distribuito si versione limitata dalla Miramax Films, è stato proiettato solo in alcune sale americane il 16 Maggio 2003.

Terza generazione

Avanzando verso una nuova era

Il primo Kecleon
Nel Luglio 2001 è andato in onda un episodio, in Giappone, con protagonista un Pokémon mai visto prima - Kecleon. Presto, Kecleon ed altri come Wynaut, Azurill, Duskull e Volbeat vennero mostrati al cinema in due corti Pikachu insieme a Wailmer, Latias e Latios che apparivano nel quinto film Pokémon. Durante la Conferenza Argento Ash sfida Harrison, un Allenatore di Albanova in Hoenn. Il Professor Birch, insieme ad altri Pokémon, fa un cameo in Il torneo della vittoria (quarta parte). A causa di ciò, si era indubbiamente capito che la nuova generazione di Pokémon era dietro l'angolo.

Infatti,una profonda revisione della serie del gioco principale si è verificata quando i Pokémon arrivarono sul Game Boy Advance il 21 Novembre 2002, quando Rubino e Zaffiro vennero rilasciati in Giappone. Gli Allenatori si sono ritrovati in una terra chiamata Hoenn, dove 135 nuovi Pokémon aspettavano di essere scoperti. Il gioco raggiunse il Nord America il 18 Marzo 2003 e in Europa il 25 Luglio 2003, e aggiunse molte nuove funzionalità; la più prominente fu l'introduzione delle Gare Pokémon, lotte in doppio, Abilità Pokémon e Nature per ogni Pokémon, insieme alla riprogrammazione dei punti allenamento e dei valori individuali. Inoltre vennero aggiunte in queste versioni le condizioni meteorologiche e due nuovi team malvagi: il Team Magma ed il Team Idro. A causa delle molteplici modifiche di sistema, i giochi non sono compatibili con le versioni precedenti.

Un poster dell'anime serie Advanced Generation
L'anime iniziò una nuova serie, l'Advanced Generation, che iniziò in Giappone nello stesso giorno del rilascio dei due nuovi giochi, che raggiunse il Nord America almeno un anno dopo ed in Italia due anni dopo. Molte sono le novità in questa serie, inclusa l'introduzione di un nuovo personaggio principale, Vera, basata sulla sua controparte del gioco. Due nuovi film furono rilasciati durante la saga in Hoenn: Jirachi: Wish Maker (che è stata rilasciata il 19 Luglio 2003 in Giappone, l'1 Luglio 2004 in video e DVD in Nord America e in Italia il 19 Luglio 2003 trasmesso sul canale digitale Sky Cinema) e Fratello dallo Spazio (rilasciato il 17 Luglio 2004 in Giappone, il 22 Gennaio 2005 nelle televisioni Nord Americane ed in Italia solamente l'11 Luglio 2010 sul canale digitale terrestre Boing).

Intorno lo stesso tempo della serie Advanced Generation, uno show chiamato Weekly Pokémon Broadcasting Station cominciò ad essere trasmesso settimanalmente in Giappone, concentrandosi non su Ash, ma su un altro personaggio dell'anime, come Misty, Brock, Tracey, Gary, Ritchie, Casey e Sakura.

Nintendo trasferì la licensa del Gioco di Carte Collezionabili da Wizards of the Coast a se stessa nel 2003, e rilasciò il suo primo set il 31 Gennaio introducendo nuovi meccanismi ed un nuovo design per le carte.Questo set venne rilasciato in Nord America il 18 Giugno 2003.

Altri spin-off

Per risolvere il problema della limitata memoria dei box dei giochi, Pokémon Box Rubino e Zaffiro per GameCube venne rilasciato il 30 Maggio 2003 in Giappone, l'11 Luglio 2004 in Nord America, e il 14 maggio 2004 in Europa, permettendo agli Allenatori di memorizzare fino a 1500 Pokémon dei giochi di terza generazione.

Un piccolo spin-off chiamato Pokémon Channel per GameCube venne rilasciato in Giappone il 13 Luglio 2003. Esso si focalizzava su diversi canali televisivi, con il giocatore che aveva il ruolo di pubblico. Il gioco includeva inoltre un episodio speciale, Pichu & Pichu - Pokémon in festa. Pokémon Channel raggiunse il Nord America l'1 Dicembre 2003 e l'Europa il 2 aprile 2004.

Il 28 Luglio 2003, il Volume 15 di Pokémon Adventures fu pubblicato, iniziando un altro capitolo che seguiva la storia della terza generazione. Questo fu l'unica serie che non introdusse vecchi personaggi. Altri manga, come Ash and Pikachu, si sono anch'essi spostati ad Hoenn nello stesso periodo.

Un seguito di Pokémon Pinball incontrò la terza generazione in Pokémon Pinball: Rubino e Zaffiro per Game Boy Advance l'1 Agosto 2003 in Giappone, il 23 Agosto 2003 in Nord America ed il 14 novembre 2003 in Europa.

Il manga Pokémon Pocket Monsters ricevette la terza generazione in Pokémon Ruby-Sapphire, il primo volume fu rilasciato il 25 Settembre 2003. Il magico viaggio dei Pokémon ha anch'esso ricevuto un sequel: Pokémon Chamo-Chamo ☆ Pretty ♪, pubblicato per la prima volta il 29 Dicembre 2003.

La versione 3D della terza generazione arrivò su Pokémon Colosseum il 21 Novembre 2003 in Giappone, il 22 Marzo 2004 in Nord America ed il 14 maggio 2004 in Europa, per GameCube. A differenza di Pokémon Stadium, questo gioco è caratterizzato da un GDR ambientato nella desolata regione di Auros. Inoltre, l'aggiunta principale è stata la presenza dei Pokémon Ombra nell'Universo Pokémon.

Ritorno a Kanto ed oltre il Parco Lotta

Il box art di Pokémon RossoFuoco
Il 29 Gennaio 2004, due nuovi giochi furono rilasciati in Giappone: Pokémon RossoFuoco e VerdeFoglia. Essi arrivarono in Nord America il 9 Settembre 2004 ed in Europa l'1 ottobre 2004, ed erano i remake di Pokémon Rosso e Blu che ha portato i giochi agli standard della terza generazione,aggiungendo la connettività wireless (tramite un adattatore wireless per Game Boy Advance) ed una nuova regione, il Settipelago. Questi giochi davano anche all'evento Pokémon Deoxys due forme addizionali, che potevano essere ottenute solamente trasferendo il Pokémonin una cartuccia di RossoFuoco o VerdeFoglia.

Non ancora finito con la storia di Hoenn, la Game Freak sviluppò una terza versione per completare Pokémon Rubino e Zaffiro, Pokémon Smeraldo. Questo gioco fu rilasciato in Giappone il 16 Settembre 2004, in Nord America l'1 Maggio 2005 ed in Europa il 21 ottobre 2005. Smeraldo aveva la stessa connettività wireless di RossoFuoco e VerdeFoglia, ed un aggiornamento della regione di Hoenn con alcuni migliramenti, incluso il Parco Lotta di Hoenn, la possibilità di risfidare i Capopalestra, una storia alternativa, ed animazioni per tutti i Pokémon, come in Cristallo.

L'anime segue questo remake, facendo tornare i personaggi a Kanto e facendogli affrontare il Parco Lotta. Durante questa stagione vennero prodotti due film: Lucario e il Mistero di Mew (rilasciato in Giappone il 16 Luglio 2005, negli Stati Uniti il 19 Settembre 2006 ed in Italia durante il Pokémon Day 2007) e Pokémon Ranger e il Tempio dei Mari (debuttando nei cinema giapponesi il 15 Luglio 2006, il 3 Aprile 2007 e il 30 Novembre 2009 sul canale digitale terrestre Hiro).

Il 28 Agosto 2006, il manga Pokémon Adventures Volume 22 venne rilasciato, iniziando il capitolo FireRed & LeafGreen, ed il 23 Luglio 2007, il Volume 26 iniziò la saga di Emerald.Un altro piccolo manga chiamato Pokémon Battle Frontier fu scritto da Shigekatsu Ihara, basandosi sul Parco Lotta.

Nuovi concetti originali

Uno spin-off di corse chiamato Pokémon Dash fu rilasciato in Giappone il 2 Dicembre 2004, in Nord America il 14 Marzo 2005 ed in Europa l'11 Marzo 2005. Fu il primo di una lunga serie di giochi per Nintendo DS.

Il 4 Agosto 2005, gli Allenatori furono invitati a tornare ad Auros in Pokémon XD: Tempesta Oscura per Nintendo GameCube, il seguito di Pokémon Colosseum, cinque anni dopo le vicende del primo. Questo gioco arrivò in Nord America il 3 Ottobre 2005 ed in Europa il 18 Novembre 2005.

Uno spin-off sul puzzle game, Pokémon Link!, venne rilasciato il 20 Ottobre 2005 in Giappone, il 6 Marzo 2006 nel Nord America ed il 5 maggio 2006 in Europa. Il gioco aveva una modalità storia, che seguiva Corinna Pielesto mentre tentava di sconfiggere il Battaglione Lunox.

A partire dall'espansione del GCC EX Specie Delta, che fu rilasciata il 28 Ottobre 2005 in Giappone e solo tre giorni dopo negli Stati Uniti , venne introdotta una nuova specie di Pokémon chiamata δ Specie Delta. I Pokémon δ Specie Delta si trovavano solo in un paio di espansioni del GCC, e ci hanno dato un retroscena che coinvolge una nuova regione denominata Holon.

La boxart di Pokémon Ranger
Un nuovo stile di gioco vide la luce il 17 Novembre 2005, con Pokémon Mystery Dungeon: Squadra Rossa e Squadra Blu — una coppia di giochi, uno per Game Boy Advance e l'altro per Nintendo DS — dove il giocatore viene trasformato in un Pokémon. I giochi, rilasciati in Nord America il 18 Settembre 2006, ed in Europa il 10 novembre 2006, ricevettero un adattamento per un episodio dell'anime SS019 ed un manga chiamato Pokémon Mystery Dungeon: Ginji's Rescue Team.

Un altro modo di giocare ai Pokémon viene fuori con lo spin-off per Nintendo DS Pokémon Ranger il 23 Marzo 2006. Questa volta, non è il solito Allenatore Pokémon, ma impersona un Pokémon Ranger che viaggia nella tera di Fiore con un dispositivo chiamato Styler di cattura invece delle Poké Ball. È stato rilasciato in Nord America il 30 Ottobre 2006 ed il 13 Aprile 2007 in Europa. Il gioco ha fatto una comparsa anche nell'anime della serie principale, in un episodio speciale, nel nono film, ed in un manga.

Dieci anni di Pokémon

Il 2006 marcò ufficialmente il decimo anniversario dei Pokémon, che venne festeggiato in diversi modi, come il viaggio attorno l'America. Tra le altre cose, venne rilasciato un CD inglese intitolato Pokémon X - 10 Anni di Pokémon.

Il 29 Aprile 2006, un episodio speciale dell'anime chiamato The Mastermind of Mirage Pokémon venne trasmetto negli Stati Uniti. Questo fu il primo episodio dove la The Pokémon Company International usò le nuovi voci (Pokémon USA a quel tempo), causando grandi controversie verso tutti i fans. Lo speciale è stato poi trasmesso in Giappone in streaming dal sito web della TV di Tokyo Anitele dal 13 al 31 Ottobre 2006.

Nell'autunno 2006, un'altra sezione del franchise Pokémon venne creata sotto forma di Gioco di Miniature Collezionabili Pokémon in Europa, Australia, ed Asia settentrionale, creata da Kaiyodo. Le statuette raggiunsero il Nord America ed in Giappone nel 2007.

Quarta generazione

Diamante e Perla

Un poster della serie animata Diamante e Perla
Proprio come per Kecleon nella terza generazione, il pubblico apprese della quarta generazione attraverso un nuovo Pokémon, Munchlax, nel Maggio del 2004. Munchlax apparve in Pokémon Dash e nel settimo film e più avanti nell'anime principale. Altri come Lucario, Bonsly, Mime Jr. e Weavile apparvero nell'ottavo film, e Mantyke, Buizel e Chatot nel nono, con protagonista Manaphy, un nuovo Pokémon leggendario che è anche ottenibile in Pokémon Ranger.

Diamante e Perla furono poi rilasciati per Nintendo DS in Giappone il 28 Settembre 2006, in Nord America il 22 Aprile 2007 ed in Europa il 27 Luglio 2007. Insieme ai 107 nuovi Pokémon nell'enorme terra di Sinnoh, questi giochi offrivano una visuale pseudo-3D, il ritorno del sistema del tempo, differenza del sesso dei Pokémon visibile, la divisione tra le mosse fisiche e mosse speciali, un nuovo team malvagio, conosciuto come Team Galassia e le Super Gare Pokémon.

L'anime Diamante e Perla iniziò in Giappone e negli Stati Uniti in sincronia con le uscite dei giochi. Come nelle precedenti serie, venne introdotto un nuovo personaggio femminile, Lucinda, basata sulla controparte del gioco.

I tre film Pokémon di questa serie formano una trilogia. La prima parte della trilogia, L'ascesa di Darkrai, uscito il 14 Luglio 2007 nei teatri giapponesi, il 24 Febbraio 2008 nelle televisioni Nord Americane ed in Italia il 12 Luglio 2008 al Pokémon Day 2008. La seconda parte, Giratina e il Guerriero dei Cieli uscito in giappone il 19 Luglio 2008, mandato in onda nella TV Nord Americana il 13 Febbraio 2009 e trasmesso sul canale digitale terrestre Jetix l'11 e 12 Aprile 2009. Il terzo ed ultimo film della trilogia, Arceus e il gioiello della vita, uscito il 18 Luglio 2009 in Giappone, mandato in onda su Cartoon Network negli Stati Uniti il 20 Novembre 2009 e trasmesso in Italia sul canale digitale terrestre Disney XD il 27 Marzo 2010.

Un nuovo set di carte venne rilasciato in Giappone il 30 Novembre 2006 e negli Stati Uniti il 23 Maggio 2007, con protagonista i nuovi Pokémon di Sinnoh.

Nuovi sequel

La boxart di Pokémon Battle Revolution
Il 14 Dicembre 2006, due settimane dopo l'uscita della console Nintendo Wii, i Pokémon di quarta generazione si trasformarono in 3D su Pokémon Battle Revolution. Fu rilasciato negli Stati Uniti il 25 Giugno 2007 ed in Europa il 7 Dicembre 2007.

Diversi manga vennero scritti per la quarta generazione. Il primo volume di Pocket Monsters DP, il nuovo sequel di Pokémon Pocket Monsters e Pokémon Ruby-Sapphire, vennero pubblicati in Giappone il 26 Gennaio 2007. Un mese dopo, il 27 Febbraio, Pokémon Diamond and Pearl Adventure! di Shigekatsu Ihara venne pubblicato per la prima volta.

La coppia di giochi Pokémon Mystery Dungeon per Nintendo DS vennero rilasciati il Giappone il 13 Settembre 2007, in Nord America il 20 Aprile 2008 e in Europa il 10 Novembre 2006. Proprio come prima, un adattamento dell'anime venne prodotto ed un manga venne pubblicato.

Pokémon Ranger portò la quarta generazione in un seguito chiamato Pokémon Ranger: Ombre su Almia, situato nella terra di Almia. Venne rilasciato in Giappone il 20 Marzo 2008, in Nord America il 10 Novembre 2008 e in Europa il 21 novembre 2008. Uno speciale Anime fu prodotto e trasmesso lo stesso giorno dell'uscita del gioco in Giappone, ed un manga fu postato sotto forma di webcomic sul sito giapponese dei Pokémon. Il 6 Marzo 2010, un altro gioco Ranger, Pokémon Ranger: Tracce di Luce venne rilasciato in Giappone. Il nuovo gioco situato nella regione di Oblivia fu seguito da diversi speciali anime.

Proprio come Pokémon Box: Rubino e Zaffiro nella terza generazione, un gioco di sistema di memoria chiamato My Pokémon Ranch venne rilasciato il 25 Marzo 2008 in Giappone, il 9 Giugno 2008 in Nord America, e il 4 Luglio 2008, con protagonista il personaggio di Giulia.

Un altro manga, Phantom Thief Pokémon 7 di Miho Asada venne pubblicato il 28 Marzo 2008. Pokémon Adventures inoltre iniziò la saga Diamond & Pearl con il Volume 30 il 25 Dicembre 2008. La terza versione della quarta generazione, Pokémon Platino, venne rilasciata il 13 Settembre 2008 in Giappone, il 22 Marzo 2009 in Nord America ed il 22 Maggio 2009 in Europa, portando nuove forme Pokémon perr Giratina, Shaymin e Rotom, così come degli aggiornamenti simili a quelli aggiunti a Pokémon Smeraldo.

Pokémon Mystery Dungeon: Esploratori del Tempo ed Esploratori dell'Oscurità venne seguita da una terza versione, Esploratori del Cielo, che venne rilasciato in Giappone il 18 Aprile 2009. Proprio come le terze versioni delle serie principali, Esploratori del Cielo aveva contenuti aggiuntivi. Un'altro adattamento anime venne prodotto. Un'altro set di giochi della serie Pokémon Mystery Dungeon fu prodotta per WiiWare, rilasciata in Giappone il 4 Agosto 2009.

Cuore e Anima di Johto

Fin dai remake della terza generazione incompatibili con i giochi di prima generazione Rosso e Verde, i fans dei Pokémon ipotizzarono ampiamente che i remake della seconda generazione, Oro e Argento, sarebbero arrivati per Nintendo DS. Infatti, la coppia di remake, intitolati Oro HeartGold e Argento SoulSilver, vennero rilasciati in Giappone il 12 Settembre 2009, il 14 Marzo 2010 negli Stati Uniti ed il 26 marzo 2010 in Europa. I giochi hanno un riferimento nell'anime in un episodio dove compare la controparte dei nuovi personaggi giocabili ed i tre Pokémon starter di Johto, uno dei quali fa parte del cast regolare. Un nuovo set di carte per il GCC venne rilasciato per celebrare i due giochi.

Un nuovo gioco er il Wii: PokéPark Wii: La Grande Avventura di Pikachu, venne rilasciato il 5 Dicembre 2009. Il gioco fu rilasciato in Nord America ed in Europe nella primavera del 2010.

Quinta generazione

Un nuovo inizio

La boxart di Pokémon Bianco
Il 7 Febbraio 2010, Pokémon Sunday rivelò un nuovo Pokémon: Zoroark. La quinta generazione stava nascendo, e fu subito chiaro che avrebbe portato nuovi giochi, Pokémon Bianco e Nero, di nuovo sulla piattaforma Ninendo DS ma del tutto nuovi. Con una mossa inaspettata, la Nintendo comunicò che nei giochi non sarebbe apparso nessuno dei precedenti Pokémon conosciuti fino a quando la trama principale non fosse stata completata, incontrando nuovi e vecchi Allenatori ad Unima, una regione basata sulla metropoli di New York City, piuttosto che in Giappone, una nuova esperienza. Il 18 Settembre 2010, quando i giochi vennero rilasciati in Giappone, 156 nuovi Pokémon vennero introdotti, rendendo questa la generazione con più Pokémon.

Mantenendo le innovazioni della quarta generazione, Nero e Bianco aggiustò ulteriormente il sistema meteorologico introdotto più di dieci anni prima; ora vi erano i cambi di stagioni, e con esse, la distribuzione dei Pokémon nell'arco della giornata, con giorni lunghi in estate e corti in inverno. Il sistema di animazione delle sprite introdotto nella terza generazione con Smeraldo fu modificato, tornando a delle sprite più simili a quelle di Cristallo della seconda generazione, anche se ora i Pokémon si muovevano per tutta la battaglia. Le Gare Pokémon sparirono completamente, con il Pokémon Musical che prese il loro posto, dove le mosse e le condizioni non avevano importanza. Le lotte in triplo, un'espansione delle lotte in doppio, concetto introdotto due generazioni prima, ebbero una parte importante nelle battaglie.

A differenza delle precedenti coppie di giochi, che generalmente variava solamente dai tipi di Pokémon catturabili nelle versioni, e la mascotte nella boxart del gioco, Nero e Bianco hanno molte più differene tra di loro - Boreduopoli in Nero è tecnologicamente avanzata, mentre in Bianco è una cittadina tradizionale, mentre le due località esclusive dei giochi, la Città Nera e la Foresta Bianca, appaiono nella stessa zona in entrambi le versioni.

Un poster per la serie Best Wishes! dell'anime Pokémon

L'anime si è affrettato a mettersi a pari passo con la serie principale con Best Wishes!. A differenza delle generazioni precedenti, nessun Pokémon della quinta generazione venne mostrato nell'episodio di chiusura della Diamante e Perla, anche se il tredicesimo film, Pokémon: Il re delle illusioni Zoroark, ha protagonisti Zorua e Zoroark, gli unici Pokémon di quinta generazione prima della serie Best Wishes!.

Similmente alla serie originale, i compagni di Ash questa volta sono due Capopalestra: Spighetto ed Iris. Come nei giochi, la nuova serie ha avuto alcuni ritocchi. Nessun Pokémon delle precedenti generazioni (a parte il Pikachu di Ash e Meowth) compaiono negli episodi. I personaggi principali, incluso il protagonista Ash Ketchum ricevono degli aggiornamenti estetici, in particolare per quanto riguarda i loro occhi.

In una mossa senza precedenti, due film, invece che uno, vengono rilasciati insieme come il quattordicesimo film Pokémon, anche se le differenze tra i due sono molto simili.

Unima parte due

Si è sempre pensato che Pokémon Nero e Bianco si sarebbe prima o poi completato con una terza versione, come successo con le generazioni precedenti. Molti pensavano che si fosse chiamato Pokémon Grigio. tuttavia questa volta uscirono dei seguiti, con una storia completamente diversa dalla precedente.

I seguiti di Nero e Bianco, Pokémon Nero 2 e Bianco 2, sono stati rilasciati in Giappone a Giugno 2012 ed in Nord America, Europa e Australia ad Ottobre 2012. I giochi contenevano due nuove forme di Kyurem, chiamate Kyurem Nero e Kyurem Bianco, e nuove forme anche per il trio dei Kami e per Keldeo. Gli eventi dei giochi avvengono due anni dopo Nero e Bianco, e molte cose sono cambiate nella regione di Unima.

Sesta generazione

L'8 Gennaio 2013, la Nintendo ha simultaneamente annunciato a tutto il mondo che sarebbe arrivata una nuova generazione Pokémon attraverso uno speciale Nintendo Direct chiamato Pokémon Direct. Pokémon X e Y, i primi giochi della sesta generazione, sono stati rilasciati in tutto il mondo il 12 ottobre 2013. Questi due nuovi giochi introducono diversi nuovi Pokémon, e fanno fare alla serie Pokémon un nuovo salto nel mondo del 3D con il Nintendo 3DS. Durante l'annuncio dei nuovi giochi sono stati annunciati i tre nuovi Pokémon iniziali. Inoltre, per la prima volta nella storia del franchise Pokémon, i giochi saranno rilasciati in tutto il mondo lo stesso giorno.

Un poster per la serie Serie XY dell'anime Pokémon

L'anime ha seguito poco dopo, con una nuova serie, XY. Come le precedenti tre serie, la serie XY inizierà solo con Ash Ketchum, diretto verso una nuova regione con il suo Pikachu. I suoi precedenti compagni, Iris e Spighetto lasciano la serie. Ash inizia il suo viaggio da Luminopoli. Ad accompagnare Ash ci saranno Serena, Lem e Clem.

Pokémon Adventures ha iniziato la serializzazione del capitolo X & Y in seguito al rilascio dei giochi nell'ottobre 2013. L'inizio di una nuova serie di Kosaku Anakubo, Pocket Monsters XY è stato rilasciato il 28 aprile 2014.

Bentornato a Hoenn

Il 7 Maggio 2014 vengono annunciati i remake di Pokémon Zaffiro e Rubino chiamati rispettivamente Pokémon Alpha Zaffiro e Omega Rubino. In Europa saranno rilasciati il 28 Novembre 2014.

Il futuro dei Pokémon

La storia del franchise Pokémon si estende già da due decenni, ed è ricca di contenuti.

Attualmente ci sono sei generazioni, in tutto questo tempo sono stati rilasciati giochi della serie principali e spin-off sono stati rilasciati, insieme ad anime, film, manga, un Gioco di Carte Collezionabili, musiche e musical. Tuttavia, è molto probabile che le future generazioni continueranno a portare l'eredità dei Pokémon.

Nuove generazioni, insieme a nuovi Pokémon, personaggi, setting e storie continueranno ad essere rilasciate. Con questo nuovi giochi, anime, manga e giochi saranno rilasciati. La qualità continuerà a modernizzarsi, e nuove idea continueranno ad integrarsi nella serie. Come il mondo si rinnova e cambia, così farà il franchise Pokémon.

Voci correlate