PO04

da Pokémon Central Wiki, l'enciclopedia Pokémon in italiano.
PO03 : File 3: Giovanni Pokémon: Le Origini  
File 4: Charizard
File 4 - Charizard
PO04.png
PO04
レポート4 リザードン
Report 4: Lizardon
Prima visione
Giappone 2 Ottobre 2013
Stati Uniti 22 Novembre 2013
Italia 22 Novembre 2013
Sigla italiana
Sigla  ???
Sigla inglese
Sigla  ???
Sigle giapponesi
Apertura  ???
Chiusura  ???
Crediti
Animazione OLM
Sceneggiatura 笠原邦暁
Storyboard
Assistente alla regia
Direttori animazione 田島端穂
中野悟史

File 4: Charizard è il quarto episodio di Pokémon: Le Origini. È andato in onda per la prima volta in Giappone il 2 ottobre 2013, mentre in Italia è stato rilasciato su TV Pokémon il 22 novembre 2013.

Trama

Ani201OWPE.png Attenzione: spoiler! Questa sezione contiene rivelazioni sulla trama dell'episodio. Ani201OWPE.png

Dopo aver attraversato la Via Vittoria, Rosso arriva all'Altopiano Blu, dove lotta contro i Superquattro. Riesce a sconfiggere l'ultimo membro dei Superquattro, Lance, che gli dice di dover affrontare ancora una sfida per poter diventare Campione: deve affrontare l'attuale Campione della Lega Pokémon. Rosso entra nell'ultima arena ed è sorpreso di scoprire che il Campione non è altro che Blu, il quale, a sua volta, è sorpreso che Rosso ce l'abbia fatta ad arrivare fino a quel punto. Mentre Rosso lotta, Blu cerca di capire qual'è il Pokémon migliore da mandare in campo in base ai Pokémon dell'avversario. L'incontro inizia e, dopo qualche intenso scontro tra le squadre dei due Allenatori, il Blastoise di Blue sconfigge il Jolteon di Rosso, che però dichiara che la lotta non è ancora finita e manda in campo il suo ultimo Pokémon, Charizard. Blu osserva che questa lotta è simile alla loro prima sfida, che Blu vinse facilmente. Rosso rifiuta l'idea che questa sfida possa finire come in passato. Charizard attacca con un Megapugno, che però fa pochi danni al Pokémon Crostaceo. Blastoise usa Idropompa, colpendo duramente Charizard e infliggendogli numerosi danni. Nonostante questo, Charizard si aggrappa alle sue ultime forze e sferra l'attacco Turbofuoco, intrappolando Blastoise in un vortice di fuoco. Mentre Blu si preoccupa delle condizioni di Blastoise, Rosso ordina a Charizard di usare Fuocobomba, che colpisce Blastoise e lo manda K.O.. Rosso si congratula con Charizard per la vittoria mentre Blu richiama il suo Blastoise e inizia a chiedersi come abbia potuto perdere, essendo diventato Campione da poco, e lamentandosi del fatto che il suo regno è già finito. A malincuore, ammette che Rosso è il nuovo Campione della Lega Pokémon.

Improvvisamente appare il Professor Oak, che si congratula con Rosso per la sua vittoria. Il Professore sottolinea la crescita di Rosso da quando partì per il viaggio insieme al suo Charmander, poi si rivolge a Blu, spiegando che era partito per la Lega Pokémon non appena aveva saputo che suo nipote aveva sconfitto i Superquattro, ma che al suo arrivo aveva già perso e ceduto il titolo di Campione a Rosso. Blu si lamenta del fatto che suo nonno abbia impiegato troppo tempo ad arrivare, ma il Professor Oak lo ignora, chiedendo invece a Blu se abbia capito il motivo della sua sconfitta. Quando Blu cerca di spiegare che la vittoria di Rosso era solo un colpo di fortuna, il Professor Oak scatta verso di lui, dicendogli che ha perso perché non sa trattare i suoi Pokémon con fiducia e amore. Il Professor Oak si rivolge di nuovo a Rosso, chiedendogli di seguirlo. Entrano nella stanza accanto, la Sala d'Onore, dove tutti i Campioni della Lega e i loro Pokémon vengono registrati e onorati. Rosso appoggia le sue Poké Ball sul dispositivo di registrazione e subito, sul muro, appare un suo ritratto insieme ai suoi Pokémon. Rosso chiede se sia opportuno, per una persona come lui, essere chiamato Campione, ma il Professor Oak dice che ha combattuto con grande onore e che dovrebbe essere orgoglioso dei suoi risultati. Rosso è d'accordo e promette di onorare il titolo di Campione della Lega Pokémon.

Anche se Rosso, ora, è il Campione della Lega Pokémon, il suo viaggio non è ancora finito, dato che deve catturare ancora molti Pokémon per poter completare il Pokédex. Durante il suo viaggio incontra anche i tre uccelli leggendari: Articuno, Zapdos e Moltres. Grazie alla sua abilità, Rosso riesce a catturare anche questi potenti Pokémon leggendari, aggiungendo i loro dati al Pokédex.

Infine, Rosso ritorna al Laboratorio del Professor Oak, gridando che è riuscito a completare il Pokédex. Tuttavia, il laboratorio è completamente vuoto tranne che per uno degli assistenti del Professore, che gli dice qualcosa. Rosso si precipita rapidamente a casa di Blu, trovando il Professor Oak con Blu, steso nel suo letto, coperto di bende. Il Professore afferma che Blu starà bene dopo un po' di riposo, e Rosso chiede che cosa gli sia successo. Blu gli spiega che stava combattendo contro un Pokémon selvatico nella Grotta Celeste, quando il suo Blastoise è stato lanciato violentemente in aria ed è atterrato proprio sopra di lui. Rosso è sconvolto dalla notizia e chiede maggiori dettagli su quel Pokémon. Purtroppo Blu non è in grado di fornire informazioni più dettagliate, in quanto non aveva mai visto prima quel Pokémon e il suo Pokédex è andato distrutto quando Blastoise si è schiantato su di lui. Rosso gli chiede se riesce a riconoscere quel Pokémon mostrandogli il proprio Pokédex, e il Professor Oak è sorpreso di sentire che Rosso è effettivamente riuscito a raccogliere informazioni su tutte le 149 specie conosciute di Pokémon. Il Professore si congratula con Rosso per essere riuscito a completare il suo sogno di una vita, e comincia a scorrere attraverso il Pokédex. Blu è scoraggiato nel sentire del successo di Rosso, poiché gli mancava un solo Pokémon per collezionare tutti i 149 Pokémon esistenti, ma ora non può più raggiungere quel traguardo a causa della rottura del suo Pokédex. Il Professor Oak chiede a Blu il nome degli attacchi utilizzati da quel Pokémon per provare a capire di che tipo fosse, e Blu dice che quel Pokémon ha usato Confusione e Barriera, impedendo a tutti i suoi attacchi di andare a segno. Il Professor Oak deduce che quel Pokémon è forse di tipo Psico, e gli mostra le immagini di vari Pokémon Psico dal Pokédex. Tuttavia, nessuno di essi corrisponde al Pokémon visto da Blu. Dato che non è presente nel Pokédex, il Professor Oak deduce che il Pokémon contro cui Blu ha lottato fa parte di una specie ancora sconosciuta, il che significa che in realtà esistono 150 tipi diversi di Pokémon. Il Professore si rivolge poi a Rosso, chiedendogli di andare nella Grotta Celeste per catturare questo Pokémon per il Pokédex. Rosso accetta la richiesta, ma Blu gli dice di non farlo, sostenendo che non avrebbe alcuna possibilità contro un Pokémon così potente. Ascoltando quelle parole, Rosso si rende conto di aver sentito parole simili da qualcuno, in passato. Ripresosi dal momentaneo pensiero, Rosso dice di voler sfidare ugualmente quel Pokémon, e che solo così potrà sapere di cosa si tratta. Blu ammette di essere d'accordo, e dice che avrebbe voluto catturare quel Pokémon così potente per poter sconfiggere Rosso la prossima volta che avrebbero combattuto. Avendo appreso che questo Pokémon è davvero molto potente, il Professor Oak invita Rosso nel suo laboratorio per fare i preparativi in vista della sua partenza verso la Grotta Celeste.

A Lavandonia, Mr. Fuji sta dando da mangiare a un Vulpix alla Casa Pokémon quando Reina appare con Cubone, chiedendogli se abbia sentito le voci riguardanti la Grotta Celeste. Quando Mr. Fuji le risponde di no, Reina gli spiega che un Pokémon mostruosamente potente è stato avvistato lì, e che ha appena sconfitto un giovane Campione della Lega Pokémon. Quando Reina gli dice che probabilmente si tratta di un Pokémon di tipo Psico, Mr. Fuji guarda fuori dalla finestra dicendo: "Allora è vero... è ancora vivo!"

A Biancavilla, l'assistente del Professor Oak prende i Pokémon di Rosso per controllare il loro stato di salute. Mentre lei è via, il Professor Oak chiede a Rosso a cosa servano le pietre che ha ricevuto a Lavandonia. Rosso spiega che non sa a che cosa servano, e quando dice di averle ricevute da Mr. Fuji, il Professore è sorpreso di sentire quel nome. Rosso esce a pescare per poter pensare un po', provando a ricordare perché le parole di Blu gli suonavano così familiari. Finalmente si ricorda e si precipita di nuovo al laboratorio, dicendo al Professor Oak che finalmente ricorda dove aveva già sentito le parole che prima gli aveva detto Blu: alla Villa Pokémon sull'Isola Cannella. Gli spiega di aver trovato un diario, nella Villa, che descriveva la scoperta di un Pokémon precedentemente sconosciuto, Mew, e di come un nuovo Pokémon, noto come Mewtwo, fosse stato creato da Mew. Mewtwo era, tuttavia, fuori controllo, e questo causò la sua fuga. Il Professor Oak è d'accordo con Rosso che il misterioso Pokémon che ha sconfitto Blu potrebbe essere Mewtwo, e dice che il diario che Rosso ha letto potrebbe essere un insieme di note del Dr. Fuji, un ricercatore Pokémon precedentemente noto, i cui studi sono stati messi in discussione dopo la sua scoperta di una nuova specie di Pokémon e dopo il suo tentativo di creare artificialmente un nuovo, potentissimo Pokémon. Il Professor Oak dice che il Pokémon che stanno cercando è, molto probabilmente, proprio Mewtwo, e si chiede perché il Dr. Fuji abbia dato quelle pietre a Rosso, sempre che si tratti della stessa persona. Il Professore, inoltre, spiega di aver studiato le pietre, e dice di essersi accorto dell'energia che c'è tra loro, e che provocano un'intensa reazione se avvicinate a Charizard. Oak pensa che Rosso debba dare una delle due pietre a Charizard e tenere l'altra per sé. Completata la preparazione, Rosso parte verso la Grotta Celeste per catturare il 150esimo Pokémon.

Intanto, a Lavandonia, Reina ha sentito parlare del fatto che Rosso sia diretto alla Grotta Celeste, e si precipita a dare la notizia a Mr. Fuji. Appresa la notizia, Mr. Fuji si preoccupa, sapenso che razza di mostro sta per affrontare Rosso. All'interno della Grotta Celeste, Rosso sale su Lapras, muovendosi sull'acqua grazie a Surf e, finalmente, nota Mewtwo, in piedi nell'angolo più profondo della grotta. Notando Rosso, il Pokémon Genetico salta in avanti e lancia un ruggito feroce, pronto per la lotta. Appena tocca terra, Rosso manda in campo Gengar per affrontare Mewtwo. Le preoccupazioni di Mr. Fuji iniziano a diventare realtà, dato che i Pokémon di Rosso vengono facilmente sconfitti, uno dopo l'altro. Perfino Bora di Articuno viene contrastata da Ripresa di Mewtwo, e subito dopo il Pokémon leggendario viene messo K.O. in un solo colpo. Mr. Fuji capisce che Rosso ha un solo barlume di speranza dalla sua parte, e si trova all'interno delle pietre che gli ha dato. Con tutti gli altri Pokémon K.O., Rosso manda in campo il suo Charizard, che inizia immediatamente a lottare contro Mewtwo. Mentre Mewtwo contrattacca l'attacco Fuocobomba di Charizard con i suoi attacchi Barriera e Comete, abbattendo il Pokémon Fiamma, Mr. Fuji racconta a Reina la leggenda che si cela dietro quelle pietre, un antico racconto tramandato dalla lontana regione di Kalos, che dice che se un Charizard e il suo partner umano sono legati da un intenso legame, queste pietre possono sprigionare un potere immenso. Ripresosi dai colpi, Charizard usa l'attacco Lacerazione ma Mewtwo contrattacca facilmente, spedendo sia Charizard che Rosso nelle acque profonde della grotta. Mentre affonda, Rosso inizia a perdere le speranze ma, quando vede l'espressione determinata di Charizard, riacquista confidenza e comincia a nuotare verso Charizard. Proprio in quel momento, le due pietre iniziano a brillare, ed il potere della leggenda di cui parlava Mr. Fuji finalmente viene svelato: è la Megaevoluzione. Appare un lampo di energia e Charizard emerge dall'acqua, sotto forma di MegaCharizard X. Rosso è sorpreso da questa improvvisa trasformazione, e Charizard vola di nuovo sull'isola insieme a lui. Rosso ordina un altro Fuocobomba, che ora brilla di luce blu e dispone di una maggior potenza rispetto a prima. L'attacco colpisce in pieno Mewtwo, che viene indebolito seriamente. Rosso è impressionato dalla potenza di Charizard, e coglie l'occasione per lanciare un'Ultra Ball a Mewtwo. La sfera vibra per un secondo e poi viene rotta, stando a significare che Mewtwo non è ancora pronto per essere catturato. Al contrario, il mostro ruggisce con rabbia feroce e lancia l'attacco Comete verso Charizard. Charizard sopporta facilmente al colpo e risponde con il proprio attacco Comete, che Mewtwo non può schivare. Rosso ordina a Charizard di usare Lacerazione, e il Pokémon Fiamma inizia a colpire ripetutamente Mewtwo con i suoi artigli affilati. Per mettere fine alla lotta, Rosso ordina a Charizard di usare Megapugno. Charizard colpisce con un pugno devastante il Pokémon Genetico, scagliandolo contro una stalagmite. Mewtwo ora è appena in grado di alzarsi, e Rosso ne approfitta per lanciargli un'altra Ultra Ball. Mewtwo viene risucchiato nella sfera, che vibra per qualche secondo prima di fermarsi, indicando che la cattura è andata a buon fine. Gioendo per aver finalmente catturato il 150esimo Pokémon, Rosso prende l'Ultra Ball e la solleva in aria. Charizard ruggisce in segno di vittoria, tornando alla sua forma normale, mentre lui e Rosso corrono l'uno incontro all'altro, celebrando il loro successo.

Di nuovo a Biancavilla, il Professor Oak fa una piccola festa nel suo laboratorio, celebrando sia Rosso che Blu e ringraziandoli per aver completato finalmente il Pokédex. Blu dice che gli sarebbe piaciuto catturare Mewtwo per poter mantenere il titolo di Campione. Rosso, improvvisamente, realizza qualcosa e il Professor Oak gli chiede a cosa stia pensando. Rosso spiega di aver appena compreso che Mewtwo è stato creato da un Pokémon chiamato Mew, il che significa che c'è un altro Pokémon, lì fuori, da catturare. Tutti sono sorpresi dalla rivelazione e Rosso si alza in piedi, pronto per partire alla ricerca del 151esimo Pokémon. Inosservato da tutti, un Mew appare all'improvviso fuori dalla finestra. Apparentemente era all'ascolto delle parole di Rosso, quindi sorride scherzosamente e vola via.

Personaggi

Personaggi

Pokémon

Curiosità

La mascella di Lapras colorata erroneamente.
  • Questo episodio ha rivelato ufficialmente MegaCharizard X dato che, fino a quel momento, non era stato annunciato né da Nintendo né da altre fonti.
  • Nella Casa Pokémon di Mr. Fuji, un Growlithe gioca con una bambola a forma di Sostituto.
  • Alcune delle immagini nella Sala d'Onore rappresentano Jynx con la pelle nera anziché viola.
  • Nella foto di uno dei precedenti Campioni si può vedere uno Slowking, sebbene questo sia un Pokémon di Seconda Generazione.
  • La fiamma della coda del Charizard di Rosso non si estingue quando cade nell'acqua della Grotta Celeste. Questo sostiene il fatto che la fiamma non si può spegnere con l'acqua poiché generata dal Pokémon stesso.
La mascella di Lapras colorata erroneamente.
  • Durante la sfida tra Rosso e Blu, si può notare che la mascella di Lapras è blu anziché gialla.
PO03 : File 3: Giovanni Pokémon: Le Origini