Età nell'anime

da Pokémon Central Wiki, l'enciclopedia Pokémon in italiano.
Farfinco.png Questo articolo è incompleto. Se puoi, modifica questo articolo aggiungendo le sezioni mancanti o completandolo.

L'età dei personaggi nell'anime è sempre stato oggetto di comune dibattito tra i fan, causato anche dal fatto di non essere aggiunta nell'anime stesso. Il passaggio del tempo è chiaro, ma i personaggi mostrati piccoli, non mostrano alcun segno di crescita, nonostante affermino apertamente il passaggio degli anni. Gli scrittori e character designer sembrano ignorare l'invecchiamento, di solito per far sentire gli spettatori più vicini ai protagonisti. È più facile per un bambino affezionarsi a un ragazzino di dieci anni che a un ventenne.

Teorie comuni

Eterna giovinezza

Una delle teorie più comuni è che, come in molti cartoni, i personaggi non invecchiano e sono intrappolati nell'età in cui appaiono per la prima volta. Tuttavia, questo appare strano, in quanto il passaggio del tempo è sottolineato ogni qual volta un personaggio compie gli anni.

Tempo rallentato

Honeydew Lifestyle

Un'altra teoria è quella in cui l'età hanno un diverso significato nel mondo dei Pokémon rispetto a quella del mondo reale. Nella loro cultura l'età numerica di una persona non è rappresentata da l'ammontare degli anni vissuti, bensì rappresentano la condizione familiare di una persona. Quando una persona arriva all'età in cui è pronto per entrare nel mondo Pokémon è etichettato come "dieci". Quando una persona ha dei bambini è etichettata come "venti". Quando hanno dei nipoti "cinquanta".

Voci correlate

Collegamenti esterni